ROMANISTA: “Juan era stato venduto al Real”


(CALCIOMERCATO AS ROMA – JUAN ERA STATO VENDUTO AL REAL – IL ROMANISTA) – E pensare che Juan era stato venduto al Real Madrid dalla Roma per un bel gruzzolo di euro. Sedici milioni di euro, grosso modo. Era il prezzo pattuito tra Roma e Real per il trasferimento di Juan in Spagna quest’estate. Nelle strategie di rafforzamento il pezzo grosso da cedere dalla società era stato individuato nel centrale brasiliano, che aveva lasciato anche la procura di Alessandro Lucci, manager di casa a Trigoria. Inizialmente a partire sarebbe dovuto essere Philippe Mexes, ma la popolarità del francese ha presto fatto cambiare idea a Rosella che infatti pubblicamente dichiarò «Phil incedibile». Juan s’è fatto male, non è più partito e, a parte Aquilani, non è più partito nessun altro, così alla fine se ne è andato Spalletti che prima di andarsene quest’estate attaccò proprio l’ex Leverkusen… Alla fiera dell’est per due soldi la Roma non comprò nessuno. E’ lo sfondo per capire quello che sta succedendo adesso: un rapporto scollato fra Juan e la società. L’ultimo atto ieri: Rosella furibonda ha chiesto di bloccare la convocazione del giocatore nella sua nazionale. E’ stato spedito un fax  lla federazione brasiliana avvalendosi di una norma Fifa che dà potere di veto ai club – in certe condizioni – in caso di amichevoli. Lo ha detto Montali: «In base alla normativa vigente Fifa, c’è una clausola per le partite amichevoli che ci consente di lasciare a casa i brasiliani. Nell’interesse della Roma e dei giocatori stessi. Abbiamo spedito un fax al Brasile per dire che i giocatori saranno a Trigoria per essere visitati. La decisione è del presidente e avallata dalla società. i giocatori ce lo teniamo per noi». Juan, convocato da Dunga, era atteso a Doah per aggregarsi ai suoi connazionali dopo il forfait di San Siro. La situazione, per certi versi endemica (questo giocatore ha giocato tipo il 50% delle partite che avrebbe dovuto giocare con la Roma) è esploso alla vigilia della partenza per Milano, quando dopo la rifinitura del Bernardini, pure affrontata dall’inzio alla fine, lo stesso Juan s’è chiamato fuori. «Mister non me la sento di giocare», ha detto a Ranieri e Ranieri non ne ha fatto mistero in conferenza. C’è chi la chiama professionalità, non i tifosi per i quali la situazione è diventata poco sopportabile. E allora, quello che è diventato un rammarico, può trasformarsi in programma: la partenza prossima ventura del brasiliano destinazione Madrid. I rapporti su quell’asse sono sempre lisci. Ranieri a gennaio si aspetta un attaccante e magari si aspetta Ruud van Nistelrooy. Non che le operazioni siano legate, ma il sillogismo c’è. Al di là del futuro, è il passato di Juan che non convince più nessuno.

LEGGI ANCHE  Aggiornamenti sul possibile rinnovo di Zaniolo con la Roma


14 commenti su “ROMANISTA: “Juan era stato venduto al Real””

  1. SARA’ REDAZIONE, MA ‘STE CHIACCHIERE IN STILE “STUDIO APERTO” NON MI CONVINCONO. JUAN E’ FRAGILE E BRAVO. LO SAPPIAMO TUTTI, E SE NON SE LA SENTE PERCHE’ HA PAURA DI ROMPERSI (VORREI RICORDARE IL NUMERO DEI FALLI SUBITI DI IERI) E’ PERCHE’ GIA’ LO IMMAGINAVA.
    VOI DITE QUELLO CHE VOLETE, MA SE ABBIAMO ANDREOLLI E BURDISSO (BRAVISSIMO) CHE PROBLEMA C?E’ SE L’ALTRO 50% DELLE PARTITE LE FANNO LORO???.

    SU DONI PUò ANDARMI BENE LA CESSIONE, NON RIESCE AD USCIRE DALLA PORTA
    UNA VOLTA CHE SIA UNA E SE FOSSE STATO IN CAMPO IERI, AVREMMO PERSO.

    PENSATE A PRENDERE UNA PUNTA!!!( ANCHE SE OKAKA STA FUNZIONANDO)

    IO PENSO CHE DOBBIAMO PENSARE AL FUTURO E SVECCHIARE ANCORA QUALCHE RUOLO!

    Rispondi
  2. il discorso è che lui non è attaccato alla roma gioca per soldi.. ma se la dirigenza lo mandasse a zappare poi vedevi se si svegliava

    Rispondi
  3. a cinghiate lo prenderei… no ke nn se la sente! cè gente ke gioca pure infortunata… pizarro è na vita ke lotta col mal de skiena ma sta sempre li a lottare cosi come tutti gli altri!

    Rispondi
  4. secondo me Juan e’ gia’ del Real, gioca da loro camuffato da qualcun’altro, ha dato forfait con noi ed ha preso un volo privato per la Spagna. E’ una nuova tattica di Rosella…

    Rispondi
  5. Pensate un po’… e noi non sapevamo niente!!!
    OLTRE AD AQUILANI LA BEFANA CI STAVA VENDENDO ANCHE JUAN!!!!

    CHE SCHlFO….. ROSELLA SPARISCIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Lascia un commento