Totti rienta dopo la sosta, Aquilani oggi


Francesco TottiQuando rivedremo in campo Francesco Totti? Sono passati ormai quasi quindici giorni da quel Roma-Sporting Lisbona e le voci che si sono rincorse non hanno mai chiarito in pieno la portata dell’infortunio e quando effettivamente il numero dieci sarebbe tornato in campo. Prima si era parlato di un recupero lampo per il Milan, ipotesi subito accantonata per poterlo riavere in vista del derby con la Lazio. Anche la stracittadina, però, è andata. E così si è passati in rapida successione alla speranza di rivederlo in campo prima ad Empoli e poi per il decisivo match di Champions in Portogallo. Alla resa dei conti, da quando il Capitano si è infortunato (ovvero il 23 ottobre scorso), solamente il giorno seguente ha svolto una lievissima corsetta affacciandosi sul campo B. Nelle seguenti sedute, invece, è rimasto in palestra per svolgere della fisioterapia. Questo significa che, a meno di rapidi miglioramenti, vederlo in campo contro il Cagliari rimane più che altro una speranza. Più probabile il ritorno dopo la sosta. Buone notizie arrivano invece da un altro degli infortunati: Rodrigo Taddei. Il brasiliano sta continuando il suo programma di lavoro, svolgendo esercizi sia atletici che tecnici sul campo e accelerando i tempi di recupero di un infortunio (lesione muscolare del secondo gemello mediale) che nella peggiore delle ipotesi richiede due mesi per tornare alla piena efficienza. Taddei è ormai pronto e al ritorno della squadra da Lisbona non è escluso un suo reinserimento nel gruppo. L’ultimo capitolo riguardante gli infortunati giallorossi è dedicato ad Alberto Aquilani. Anche per il ragazzo di Montesacro si può cominciare a guardare al futuro con ottimismo, dimenticando la sfortunata notte di Manchester dove rimediò la lesione al secondo retto femorale della gamba destra. Oggi è previsto il suo ritorno da Cesenatico e già domani Alberto comincerà a lavorare con il gruppo. La fine del tunnel è vicina.

IlRomanista