Garcia: “Ho posto io il veto sulla cessione di Destro”


Goal.com ha riportato una dichiarazione di Rudi Garcia, rilasciata dopo la gara contro l’Udinese, che più o meno suona così: “Ho posto io il veto sulla cessione di Destro“. Altre parole di Garcia: “E’ l’attaccante italiano più forte che c’è in Serie A, voglio che rimanga con noi“. E poi la chiosa del pezzo: “Garcia vuole puntare su Mattia Destro, ma al tempo stesso ha chiesto uno sforzo in più al ragazzo, che non è piaciuto per alcuni atteggiamenti in campo e durante la settimana. Qualche sbuffo, alcuni musi lunghi, che hanno infastidito l’allenatore francese che l’ha spinto a migliorare questo tipo di comportamenti“. Mattia Destro rimarrà in Giallorosso.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Il punto sulle cessioni della Roma: da monitorare non solo Kluivert

24 commenti su “Garcia: “Ho posto io il veto sulla cessione di Destro””

  1. Se il motivo del suo non impiego è questo, allora ci vogliono le frustate. Mattia, mettiti a disposizione di Rudi e BASTA. Zitto e lavorare. Fai il professionista, che ancora ne devi mangiare di pane duro per dimostrare qualcosa.

    Rispondi
  2. Francesco10 ha detto:

    @Francesco10:
    Iturbe Doumbia Gervinho
    Voglio vedere chi riesce a stargli dietro a questo attacco!

    preferirei benteke, ma pure doumbia è forte.

    Però ditemi tutto, ma dumbia mi sembra un marocchino che vende tappeti o videogame all’angolo della strada 😆 😆 😆 😆 😆

    Rispondi
  3. quante cazzate che si leggono qui dentro…passiamo ai fatti

    walter sabatini arriva a roma nell’estate del 2011 chiamato da un gruppo di americani che rilevano la roma nello stesso anno, siamo nell’estate 2011 non 20 anni fa…

    in tre anni di gestione sabaitni ha ricostruito una squadra intera praticamente in tutti i ruoli doppi, svecchiando di parecchio l’organico. basta leggere la formazione 2010-2011 per capire il lavoro di sabatini…

    i risultati dicono 7 posto, 6 posto, 2 posto e per il momento 2 posto ad 1 punto dalla vetta.

    ma dicono anche e soprattutto un valore della squadra motlo (ma molto) piu’ alto di quella del 2011…lavorando su decine di spostamenti in 3 anni il risultato AL NETTO e’ un innalzamento sostanziale della qualita’ dell’organico da un punto di vista tecnico e di valore commerciale.

    in 3 anni non e’ male, soprattutto cosinderando i tempi di crisi nel quale versa l’italia ed il suo calcio…

    vogliamo dare tempo alle persone di svolgere il loro lavoro, i loro progetti le loro visioni? quanto tempo gli vogliamo dare? 5 anni? no? bisogna avere tutto e subito dopo 90 anni di nulla?

    io so che in 3 anni la societa’ e la squadra sono cresciute tantissimo e davanti vedo solo un futuro brillante considerando anche lo stadio…

    riguardo alle promesse/scommesse da lui fatte sui tanti giovani….la pazienza e’ una grande virtu’…

    Rispondi
      • Ma qle svekkiamento.. dopo la sconfitta in coppa Italia lo stesso Sabatini ha ammesso un cambio d strategia. Il progetto giovani xla prima squadra è naufragato. Basta vedere tutti gli over 30 ke sn arrivati. Poi è normale inserire qlke giovane nll scakkiere mica possiamo allestire una rosa di soli calciatori maturi.. dico solo: invece d spendere x 4-5 giovanissimi sconosciuti. Li investi xun operazione tipo alla strootman. Tanto la plusvalenza la farai cmq.

  4. Domandone.. premessa: stimo tanto il fumante. Dei tanti giovani presi e spacciati x presunti campioncini. A parte Marcos, sapete farmi un altro nome? Naturalmente pjanic e strootty nn rientrano in qsta categoria. Io conto tantissimi flop.

    Rispondi
    • @rugantino2014: Non possono essere ancora definiti flop per un semplice motivo… Non hanno giocato mai! E non è colpa loro… Jedvaj,Sanabria,Paredes e Ucan secondo me hanno un grande avvenire, infatti cedere il primo secondo me è una gran cazzata! Ora abbiamo preso anche Ponce che in Argentina definiscono come un vero e proprio crack… Penso che la cosa migliore da fare con questi ragazzi sia mandarli a crescere in qualche squadra satellite (in serie a) garantendogli presenze e minutaggio!

      Rispondi
      • Nn mi riferivo agli ultimi arrivi dll estate, ma a tutte le meteore passate. Alla fine levato marcos e lamela (cmq sempre discontinuo) l unico ke è veramente esploso è stato Florenzi.

    • @rugantino2014: lamela, nico lopez, dodò, jedvai, lijaic sono tutte plusvalenze, gli altri vanno aspettati, alcuni di essi sono in comproprietà e costerebbe di più il riscatto con i bonus presenze etc.. quindi magari non giocano ancora x quello.
      investire sui giovani è l’unica cosa saggia che una società debba fare, per un ritorno economico a medio lungo termine;

      Rispondi
      • Ma mica sto dicendo d nn investire sui giovani? Ma neanke sfottere soldi inutili su giocatori ke nn giokano considerando ke Rudy predilige qlli più pronti. Se già hai sanabria ke il campo nn lo ha visto mai.. prendi mendez + ponce qndo la proxima estate punti su un bomber forte da 20-30ml?

  5. Andiamo dal Cska e offriamo qualche spicciolo per Doumbia (l’anno prossimo se ne và a parametro zero!)… Con quelle caratteristiche nella Roma può essere letale!

    Ci sono parametri zero davvero interessanti con cui la rosa può migliorare a mio modo divedere:

    Cech e Doumbia su tutti…

    Gli introiti della Champions poi li investirei sui terzini! Uno destro e uno sinistro, max 25 anni…

    Rispondi
  6. Parole di circostanza perchè non ci sono reali compratori per Destro, ma solo imbecilli come il milan che lo vogliono in prestito.
    L’allenatore fa solo il suo lavoro di motivatore in questo caso, per non rendere un giocatore in fase calante ancora più inutile 😀

    Rispondi
    • Quoto. Certo in qsta situazione nn può rendere. Io sn x uno scambio, magari cn el shaarawy. Ma siamo nl campo fantamercato..

      Rispondi
  7. sabatini mi ha sempre stupito in ogni campagna acquisti, lo farà anche in questa.. per ora sta trattando ragazzini, che è quello che in prospettiva gli permette di fare le grandi plusvalenze, ma credo che arriverà qualche giocatore; alcune ipotesi oggettive si possono fare viste le tre competizioni e le squalifiche che da questo momento della stagione in poi saranno frequenti:
    _serve un prestito fino a giugno nel ruolo di quarto difensore centrale
    _serve un terzino sinistro migliore di cole, emanuelson e balzaretti che purtroppo non sono all’altezza
    _borriello va sostituito con un giocatore che almeno qualche volta sia utilizzabile
    _naingollan va riscattato interamente
    questo è quello che mi aspetto dalla società per fare un ottimo mercato di riparazione

    la cessione di destro non ha senso, il ragazzo è forte e adesso avremo un sacco di partite, troverà i suoi spazi e ci darà tante gioie

    Rispondi
  8. Certo se giocasse lui al posto di Totti nel derby… sarei proprio contento. Ultimamente la mia stima nei confronti di Destro non è altissima ma, guardando in faccia alla realtà, il Totti degli ultimi tempi è veramente un morto che cammina.

    Rispondi

Lascia un commento