Ranieri spacca Roma in due


(NEWS AS ROMA – RANIERI SPACCA LA ROMA – LEGGO) – Claudio Ranieri con le sue parole ha diviso in due la tifoseria della Roma. Per farsi un’idea di come Ranieri abbia spaccato la tifoseria giallorossa basta assistere al tam tam radiofonico di queste ultime ore. Le parole pronunciate dopo la vittoria con il Bologna sono state al centro dell’attenzione per tutto la giornata: «In 58 anni della mia vita da tifoso giallorosso non mi era mai capitato di sentire fischi verso un giocatore della Roma che aveva segnato», aveva detto. E ieri il tecnico è stato isolato. Anche il web è in fermento e ce n’è per tutti con Vucinic tra i più bersagliati, nonostante il gol: i tifosi non gli perdonano il suo rendimento altalenante. La maggior parte dei tifosi rimpiange Spalletti e mette Rosella Sensi sul banco degli imputati. In pochi escono dal coro difendendo Ranieri e le scelte societarie. Ma la maggior parte della tifoseria si unisce ai cori fatti dai pochi tifosi che ancora frequentano l’Olimpico. Insomma, quasi tutti sono contro la società e, adesso, nel mirino c’è anche Ranieri, considerato il primo degli alleati di una dirigenza che ha smembrato la squadra giallorossa anno dopo anno. L’unico punto che trova quasi tutti d’accordo è la condanna nei confronti dei lanci di oggetti contro il pullman della squadra.


13 commenti su “Ranieri spacca Roma in due”

  1. ranieri secondo il mio modesto avviso non era l’allenatore giusto per questa squadra.
    avrei preferito uno alla capello, alla papadopoulos. un duro!
    detto questo in panca c’è lui ed io lo critico o lo elogio per quello che mostra in campo. così come ho fatto con spalletti prima di lui.
    non è un intoccabile, ma, come i giocatori che scendono in campo, è passibile di elogi e critiche, a seconda della prestazione.
    elogi e critiche che devono comunque essere sotto la luce del tifo. non urlerò mai contro un giocatore della mia squadra che fa goal, come ormai ci sta abituando la tifoseria giallorossa (Okaka e Vucinic).
    mi spiace ma non è così che si fa il bene della squadra. contestazione alla sensi, tifo sfegatato peri lupi in campo! :12:

    Rispondi
  2. siamo noi tifosi che siamo mediocri. Che cavolo. Il lato psicologico non è trascurabile. Cerchiamo di starli vicini adesso che stanno cercando di rialzarsi.

    Rispondi
  3. Ranieri è un allenatore mediocre ma è questo che si merita una Roma mediocre, lanciamo almeno qualche giovane magari un Della Penna o Scardina almeno proviamo a cominciare un progetto, certo se poi penso che come direttore sportivo abbiamo un certo Pradè cioè uno che i migliori giovani della Roma li ha fatti andar via (vedasi Chiellini, Galloppa, Curci e chi più ne ha più ne metta) allora dico che siamo veramente alla frutta…anzi io proporrei che a Pradè desserò una pensione di invalidità (mentale) perchè se la merita davvero tutta.

    Rispondi

Lascia un commento