La Roma riscatta Leandro Paredes


Nonostante lo scarsissimo minutaggio concessogli da Rudi Garcia, Leandro Paredes sembra aver convinto tutti: dall’allenatore alla dirigenza. Nel mese di gennaio, infatti, secondo quanto riferito da Olé, quotidiano argentino, la Roma pagherà circa 4 milioni di euro e riscatterà Paredes, designato erede di Riquelme.

Potrebbe essere il preludio ad un nuovo atteggiamento di Garcia nei confronti del ragazzo.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  La situazione Veretout ad inizio agosto in casa Roma

15 commenti su “La Roma riscatta Leandro Paredes”

  1. Non capisco cosa ci sia che non vada nel riscatto di Paredes x 4mln.
    Il ragazzo ha 20 anni compiuti da poco ed è già la prima alternativa a centrocampo dietro i titolari/senatori.
    Nelle poche uscite ha sempre fatto bene ed ha grandi qualità: tecnico, gran tiro, visione e tempi di gioco ma anche sostanza e presenza nei contrasti.
    Lavora sodo e non sbuffa se sta in panchina.
    Lo pagheremo più o meno quello che ricaveremo dalla nostra metà di Bertolacci che di anni ne ha 23 e che Roma vedrebbe il campo col binocolo più dell’Hereditero.
    Qui siamo passati dall’idea di una squadra di giovani prospetti ad un istant team di ultratrentenni.
    Serve invece un giusto mix x vincere ora ma anche in futuro e Leandro Paredes ci sta benissimo.
    Molti pensano che il riscatto preluda ad una cessione in prestito. Può essere, ma secondo me il prestato sarà Ucan e lui resterà, visto che Keita sarà assente x due mesi, potendo trovare spazio ad esempio in coppa Italia o nei minuti finali di alcune partite di campionato che lo consentiranno.

    Rispondi
  2. Contento se riscattano Paredes già da ora, in questo modo lo si può prestare già da subito senza aspettare a Giugno.
    Personalmente, lui e Sanabria non mi sembrano niente di che, magari altrove fanno meglio.
    Spero rimanga Ucan e lo facciano giocare adesso.

    Rispondi
  3. con questa affermazione mi metterò contro più utenti di quanti non ne avevo già ma lo dico lo stesso. Secondo me Garcia il colloquio non dovrebbe farlo con destro ma con totti, questo se la prima ambizione della società è quella di vincere, se invece è quella di fare merchandising allora il colloquio con destro è la scelta giusta, un colloquio che sostanzialmente reciterà, tu sei la riserva di totti, o te lo fai stare bene o a giugno te ne vai.

    Rispondi
    • @22.07.1927: BUONGIORNO LUPACCHIOTTI 😛 !!!
      non sapremo mai cosa si saranno detti ma concordo sul fatto che per tutto l’amore che ho per TOTTI deve iniziare a mettersi da parte e farlo giocare magari l’ultima mezzora dove la freschezza e la qualità può fare la differenza per la ROMA .
      per esempio non ho capito perchè GARCIA contro il milan lo ha fatto giocare per 90 minuti 🙄

      Rispondi
      • @lupogio: Io so gia un paio d’anni che lo dico…e non vedo l’ora…un mio pensiero ma non è che st milton casco ci serve per riscattare paredes nel senso che il boca vorrebbe quel giocatore ma si dice che i rapporti tra newell’s boys e boca non sono idilliaci..e noi lo trattiamo per loro dandoglielo per la restante parte piu qualche altro milione

  4. Ma x favore ma ke fonte è sto giornale.. sarebbero 4ml buttati nl cesso. Non ho mai capito xke al boca giocava in ruolo diverso e da noi è venuto a fare il centrocampista centrale..

    Rispondi
  5. Mi scoccia fare il guastafeste, particolarmente nel periodo natalizio, ma leggo ipotesi a dir poco fantasiose.
    Ibra da solo coprirebbe circa 1/5 del monte stipendi, ridicolo anche solo pensare alla possibilità che venga da noi.
    Il Porto si è qualificato in champion. Per portargli via Martinez a gennaio, ammesso che lui voglia perdere la CL, occorre sborsare l’intera clausola rescissoria, oltre 30mln.
    Dove li prendiamo?
    Sotto controllo x il FPF la Roma a gennaio avrà bisogno di plusvalenze, altro che spese pazze.
    Il riscatto di Mapou (obbligatorio a 7mln tra 3 presenze), quello di Paredes (4mln) e quello di Radja (minimo i 9mln pagati x la prima metà) richiederanno non meno di 20mln che assorbirebbero tutto o quasi l’eventuale ricavato dalla vendita di Destro.
    Un pò di risparmi forse deriveranno dal probabile addio di ingaggi pesanti come quelli di Borriello e Cole, soldi che però serviranno in buona parte a compensare i rinnovi contrattuali (tipo Florenzi) e gli stipendi dei nuovi arrivi.
    Probabilmente cederemo Jedvaj x 10mln (peccato!!) e forse ricaveremo qualche altro mln da operazioni minori (tipo 3/4mln circa x la nostra meta di Bertolacci).
    Con quei soldi però occorre pagare il terzino che con ogni probabilità arriverà al posto di Cole (anche fosse il serie B Coly serviranno comunque 2/3 mln) , il sostituto di Destro ( con il Budget a disposizione si potrà puntare sulla promessa Babacar o sullo svincolando Luiz Adriano, poco altro di interessante a quei prezzi) ed il quarto centrale
    difensivo (forse Chirichles in prestito).
    Niente spazio per spese folli quindi, fatevene una ragione.
    Se comunque dovesse arrivare Luiz Adriano x Destro, un terzino sx giovane e promettente al posto di Cole e Chirichles in prestito (oltre ai riscatti, Radja in primis) mi riterrei soddisfatto.

    Rispondi
    • l’ipotesi ibrahimovic la si prende sul serio solo nel momento in cui si entra nell’ottica che vuole una sfida ad alto livello senza pensare ai soldi, allora si potrebbe fare. altrimenti è assolutamente impossibile dargli l’ingaggio attuale@derossimaancheno:

      Rispondi
      • Scusa ma né Ibra né Raiola mi sembrano tipi da entrare in ottiche che mettono in secondo piano lo stipendio.
        Inoltre con Lavezzi in rotta, la rosa del PSG limitata dal FPF ed i parigini in lotta x League1 e champion Ibra resta dov’è: matematico!!@King Schultz:

      • forse anche qualcosa più di 1/5 visto che attualmente la Roma ha un monte ingaggi di 98 milioni lordi annui e Ibrahimovic al PSG ne prende 15 netti, ovvero un trentino chiavi in mano.

  6. A gennaio perderemo Keita, con DDR e Naingolan diffidati e la coppa italia credo sarà dato un po’ di spazio a uno tra lui o Ucan..

    Se andiamo a riguardare come son finite le partite di Novembre e Dicembre capiamo subito che non c’era spazio per rischiare un esordiente.. Se vinci 3a0 in casa Paresse o Ucan li metti con leggerezza.. Se invece vinci 2a1 in rimonta a Bergamo, tra l’altro giocando male, é sensato non rischiare.. E purtroppo abbiamo fatto più partite giocate male e vinte all’ultimo di quante ce ne aspettassimo!

    Rispondi
    • Ciao 1more.
      A centrocampo perdiamo Seidou x un paio di mesi circa ma guadagnamo un Kevin sempre più sulla via del pieno recupero.
      Vero che ci sarà la coppa Italia ma fino a fine febbraio niente EL, poi tornerà Keita.
      Forse qualche occasione in più x giocare ci sarà, ma uno tra Ucan e Paredes lo manderei comunque in prestito.
      Discorso in parte diverso x Sanabria. Se parte Gervi e nin arriva nessuno al suo posto fino a marzo saremo con uno in meno (tra l’altro la Costa d’Avorio rischia di arrivare in fondo).
      Se parte Destro ed arriva qualcuno al suo posto magari avrà bisogno di qualche settimana x ambientarsi. Io quindi Sanabria lo terrei. Nel peggiore dei casi giocherà qualche spezzone e verrà utile x la fase finale della Youthleague. Nel migliore avrà un’occasione da giocarsi.
      @onemoretime:

      Rispondi

Lascia un commento