Destro-Garcia: colloquio avvenuto


Al termine dell’allenamento odierno, secondo quanto riferito da calciomercato.it, sarebbe avvenuto il tanto atteso colloquio fra Rudi Garcia e Mattia Destro, desideroso di capire le intenzioni dell’allenatore sul suo utilizzo e sulla sua considerazione. Garcia pubblicamente ha sempre speso belle parole per Destro: potrebbe averle ripetute anche al ragazzo, per motivarlo ed incitarlo.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Dybala e Zaniolo subito protagonisti in Roma-Shakhtar

51 commenti su “Destro-Garcia: colloquio avvenuto”

  1. Destro non è funzionale alla manovra della Roma e questo è innegabile, il problema vero però è che il nostro mister non crea alternative al gioco e al modulo della roma. abbiamo una rosa che potrebbe facilmente giocare a 4 a centrocampo o anche a 5 mettendo la difesa a 3 ed esterni alti…ci sono soluzioni anche per valorizzare le risorse che abbiamo in questo momento, ma il mister non cambia mai e non lo capisco proprio il motivo. diventiamo sempre prevedibili e se non alziamo il pressing ed il ritmo, diventiamo una squadra normale. Destro è la classica punta d’aria di rigore finalizzatore della manovra e nn di certo un costruttore, a lui servono i palloni in area. Ma Shaqiri no?

    Rispondi
  2. down under ha detto:

    Sono sicuro che in una squadra che giochi per lui Destro potrebbe segnare con regolarità.
    Il problema è che la maggior parte delle squadre “moderne” gioca con attaccanti che partecipano alla manovra.
    Difficile venderlo a gennaio. E poi a chi lo vendi?
    In Italia nessuno ha 20 ml da darti. Quindi devi sperare nell’estero. Con lo score di quest’anno è difficile trovare acquirenti. L’opzione più probabile è che il discorso venga rinviato all’estate.
    Siccome Totti non è un centravanti e va centellinato, io proverei seriamente a ipuntare su Destro. La soluzione sarebbe cambiare “un pó” il nostro modo di giocare rendendolo pro-Destro. Se la montagna non va da Maometto….
    Ma come fa a segnare Destro? Sinora l’ha fatto il più delle volte su imboccata di Gervinho. Ora che l’ivoriano mancherà per un bel pó, sarà un problema.
    Lijaic per natura con la palla al piede tende a concludere più che a fare assist quindi non può essere lui la soluzione.
    Allora perché non provare il re degli assist con Destro?
    Lo dico dall’inizio della stagione che avrei fatto giocare Destro e Totti insieme.
    Magari solo un tempo, perché è inevitabile che con loro due in campo gli altri debbano correre anche per loro, ma io lo farei!

    Bravo, bel commento 🙂

    DICO LA MIA: io lo dicevo ad inizio anno, di aggiustare la difesa e prendere un portiere, poi a giugno vedi di prendere un attaccante.

    Secondo me è una cavolata il fatto che si dica:”il gioco della Roma nn fa per destro”, perché quale è il gioco ADATTO per destro??

    A me pare che i suoi goal sn venuti all’85-90% per tap-in, e per restante colpo di testa o solo davanti al portiere, ma sempre sul grande lavoro dei compagni, ma creato da lui.

    Destro sul piano del gioco è scarso… Puoi giocare pure per lui, ma se lui nn si impegna e nn ha… Cm dire… Stoffa per fare la base su cui costruire il gioco, fallirai, perché poco poco, trovi difensori che ti pressano, nn hai più un attaccante.

    ALLORA, CHE FARE??

    Provare iturbe, che insieme a toni fece sfraceli?? Possibile soluzione.

    Totti insieme a destro?? Costringerebbe uno dei due ha fare l’esterno, cosa che nn sanno fare minimamente, e per di più sn 2 giocatori che nn pressano.

    Destro nn è un giocatore adatto al nostro gioco e nn adatto per fare l’unica punta in una squadra di vertice.

    PUO ESPLODERE IN UN ALTRA SQUADRA?? possibile, ma noi abbiamo aspettato 3 anni per vedere del talento, che nn abbiamo visto.

    Abbiamo visto vari goal, ma le sue prestazioni nn erano mai convincenti, perché oltre ai goal, ZERO, cn errori banali e limiti enormi.

    VEDIAMO E SPERIAMO, ma nn aspettatevi che mo arriva e ci fa vincere lo scudo, perché nn è il giocatore adatto per farlo.

    Rispondi
    • @LorySan: Allora vendiamolo e comperiamo un altro, perché l’alternativa mi sembra essere arrivare sempre secondi…..quest’anno no!!

      Rispondi
      • @LorySan: A chi lo dici…stamattina torno a lavorare dopo 6 giorni e accanto a me prende il caffe Massimo Mauro…..opinionista sky, iuventino, mai tenero con la Roma……
        Dobbiamo vincere: non ho alternative all’ulcera o all’espatrio…..

      • @LorySan: Avvocato.
        Lo sono diventato a 40 anni dopo 19 nello Stato (ho cominciato a lavorare a 19 anni) che mi ha mandato a Torino….e che ho lasciato per giocarmela da solo…

      • @LorySan: Grazie!! ma una delle soddisfazioni più grandi è aver fatto diventare un ultras (educato) mio figlio torinese, nato quassù nel 1997….e che per natale mi ha chiesto di regalo (oltre a qualche maglietta della Curva Sud, comperata a Roma il 23 Dicembre, zona Piazza Bologna) la trasferta di Udine…..

      • @LorySan: E comunque ho lo studio a 100 m dalla sede della Juve……non dico altro: ma se vinciamo lo scudo ho delle idee…..

      • @down under: Ho delle idee carine…..goliardiche ed educate, per carità…..ma se le cose vanno a buon fine ve le comunico e vi invito a Torino…a Maggio….facciamo gli scongiuri!!

    • @LorySan:
      Se cambiassimo modulo tipo un 4:4:2 ma anche un 4:2:3:1 Totti e Destro potrebbero stare davanti senza relegarli sulla fascia.

      Rispondi
      • @down under: Difficile..Totti è oramai fermo per età, e Destro non copre, per caratteristiche sue…due che non aiutano oggi, per me, sono un lusso che una squadra non può permettersi….

      • @CommandoUltraCurvaSud:
        Una prova la farei. Qualcosa dobbiamo inventarci quando Gervi sarà in Africa.
        Peraltro, Ebola permettendo, bisognerà vedere in che condizione l’ivoriano tornerà!

  3. Sono sicuro che in una squadra che giochi per lui Destro potrebbe segnare con regolarità.
    Il problema è che la maggior parte delle squadre “moderne” gioca con attaccanti che partecipano alla manovra.
    Difficile venderlo a gennaio. E poi a chi lo vendi?
    In Italia nessuno ha 20 ml da darti. Quindi devi sperare nell’estero. Con lo score di quest’anno è difficile trovare acquirenti. L’opzione più probabile è che il discorso venga rinviato all’estate.
    Siccome Totti non è un centravanti e va centellinato, io proverei seriamente a ipuntare su Destro. La soluzione sarebbe cambiare “un pó” il nostro modo di giocare rendendolo pro-Destro. Se la montagna non va da Maometto….
    Ma come fa a segnare Destro? Sinora l’ha fatto il più delle volte su imboccata di Gervinho. Ora che l’ivoriano mancherà per un bel pó, sarà un problema.
    Lijaic per natura con la palla al piede tende a concludere più che a fare assist quindi non può essere lui la soluzione.
    Allora perché non provare il re degli assist con Destro?
    Lo dico dall’inizio della stagione che avrei fatto giocare Destro e Totti insieme.
    Magari solo un tempo, perché è inevitabile che con loro due in campo gli altri debbano correre anche per loro, ma io lo farei!

    Rispondi
    • @down under: Hai fatto un’analisi che condivido molto.
      Gervinho è l’unico spaccadifese che abbiamo e lo ha dimostrato anche nelle ultime due partite (genoa e milan)…ma rende al massimo quando la palla, poi, dopo le sue discese devastanti la passa a qualcuno…quando deve pure segnare (o tira, per egoismo), diventa un disastro…..insomma non può portare la responsabilità dei goal della Roma, che deve vincere lo scudetto..ed infatti ne ha fatti due su azione in 15 partite o quasi…
      Destro la buttava dentro, ma ora – basti solo pensare che deve parlarsi con Garcia, mi ricorda una coppia in cui uno dei due dice “dobbiamo parlare”…coppia già “scoppiata”- mi sembra intristito, incazzato e timoroso nello stesso tempo.
      Mix terribile.
      Totti ?
      Visoni illuminanti, ancora, ma nel 2015 a settembre entrerà nel 40 anno di vita….e nelel ultime partite, giocate dal primo minuto, ha mostrato limiti fisici insuperabili…
      Insomma, per il bene della Roma, mi ripeto: o si riprova un attacco con due ali di fantasia e veloci (iturbe e Liajic e Gervinho a turno) e Destro al centro per dieci partite consecutive, senza fiducia ” a minuti”.
      Altrimenti, vendetelo, prestatelo, affittatelo, regalatelo DOMATTINA
      E, un’ora dopo, comperate UNO PI§ FORTE CHE LA BUTTI DENTRO.
      Altrimenti rivince la Rubentus!!
      Non deve succedere, vi prego!!

      Rispondi
      • @CommandoUltraCurvaSud: per Totti mi riferivo alle sue ultime due partite giocate dal primo minuto non alle due ultime partite (a genoa non ha giocato all’inizio..)

      • @CommandoUltraCurvaSud:

        Ciao CUCS certo per te che abiti a Torino un’altra vittoria Juve a nostro discapito sarebbe devastante soprattutto in quel covo di rubbentini dove abiti. Il mio consiglio cmq è sempre valido: cambia appartamento!
        Concordo con te che se Destro rimane DEVE diventare il nostro terminale offensivo fisso!
        Tenerlo in squadra per fargli fare qualche partita o qualche spezzone di gara sarebbe poco intelligente. Garcia però ha dimostrato di essere da questo pdv più integralista di un fondamentalista islamico. Questo ha creato e sta creando malumori in molti giocatori poco utilizzati sinora. Cambiare a volte è segno di intelligenza e forza più che di debolezza!
        Ma certo questo significherebbe cambiare gerarchie interne. Rudi avrà il coraggio di farlo?

      • @down under: E comunque, voglio rimanere nell’appartamento dove abito, di uno iuventino, ed esporre a maggio per un mese, la bandiera della Roma, che già ho…..questo voglio….vorrei….da Destro e Garcia….

  4. Oh a sto punto la butto pure io.. dentro Lavezzi e bergessio, fuori destro e borriello.. terzino no xke si arretra Flo e si sposta toro sulla sx.

    Rispondi
    • @rugantino2014: Lavezzi è bravo, molto bravo…ma Iturbe ?
      A Berghessio – parere personale ovviamente, davvero infame contro la Roma in partite passate – preferisco Denis….

      Rispondi
    • @rugantino2014: L’inter ha un monte ingaggi che glielo permette Lavezzi, come il milan o la juve. La Roma non può.
      Poi dicono di un ritorno al Napoli perchè c’è Benitez. In realtà proprio per quello andrà in una inglese dove Benitez ci andrà l’anno prossimo, dubito rimanga a napoli.

      Rispondi
  5. Io spero che si siano parlati da uomini.
    Non più ragazzi, anche se destro ha 23 anni.
    Se Garcia non ha stima di Destro (e così sembra, nei fatti) spero glielo abbia detto in faccia.
    E, a questo punto, Destro (visto che l’unico leader è Garcia) deve essere ceduto DOMATTINA, ed acquistato uno che faccia più goal di lui (perché quest’anno il problema del goal, lo abbiamo eccome, basti vedere le due ultime partite…e l’attacco schierato con il Milan, Totti – Gervinho, due goal su azione in due da inizio campionato…non ci fa vincere il campionato).
    Se ha stima di lui o non ha il coraggio di dirgli il contrario, lo faccia giocare dieci partite CONSECUTIVE.
    All’undicesima, ne riparliamo.
    La situazione, epr come era sino ad oggi, mi sembra che non faccia bene a nessuno, alla Roma (che ha il problema di chi la butta dentro…), a Garcia, alla valutazione di Destro, e quindi ai conti della Società, alla nostra lotta scudetto, allo spogliatoio.
    Forza, prendete una decisione, netta, e prendetevi – tutti, in Società – le responsabilità conseguenti.
    Io la vedo cosi……

    Rispondi
    • @CommandoUltraCurvaSud: La questione rimane sempre la stessa, se arrivano offerte congrue dai 20m o + bene, altrimenti rimane. Non puoi svendere un giocatore solo per cambiarlo e non puoi darlo ad una concorrente italiana. Purtroppo non siamo come le inglesi che c’hanno una marea di soldi e questo non gli preoccupa affatto.

      Rispondi
      • @RomaWolf: La mia paura è che rimanga, senza la stima di Garcia, giocando poco e male (come fa da un mese…) e che quindi non arrivi neppure il sostituto…..
        Abbiamo problemi la davanti, e lo sappiamo tutti, ci manca un centravanti…. o lo fa Destro (e bene) o un altro attaccante buono…
        Così rischiamo di perdere lo scudetto..ed io non ci voglio neppure pensare!!

      • @CommandoUltraCurvaSud: Probabilmente sarà così, per questo per me se si prendono un’ala sinistra che sappia pure giocare davanti risolvono tutti i problemi fino a Giugno, nel caso rimanesse.
        Davanti deve cambiare qualcosa, abbiamo visto che c’è carenza di gol ed è fastidioso vedere la Roma stare sullo 0-0 o vincere con 1 gol di scarto contro squadrette.
        L’effetto Garcia e Gervinho è finito l’anno scorso e la carenza fisica dalle nazionali si nota tantissimo, servono innesti nuovi davanti, che aiutano con nuovi schemi e nuovi moduli, però con + esperienza ed età di Iturbe, che può crescere tranquillamente senza troppe pressioni.

      • @RomaWolf: E’ proprio così….come dici.
        Totti palla a Gervinho è finita (2 goal su azione tra tutti e due da inizio campionato)…Iturbe stenta…per fortuna è cresciuto Liajic….ma se siamo lassù, malgrado Rocchi e company, è merito di Radja…le ultime due trasferte vinte (Bergamo e Genoa, ero sugli spalti in entrambi i casi…..ma che sofferenza…) le dobbiamo a lui……

    • Nn c entra la stima.. e ke il calciatore mal si adatta a cme gioca la Roma. E sinceramente a me nn piace, io tutto sto talento nn lo vedo. Bergessio farebbe mejo. Cmq 20ml a gennaio nn te li da nessuno e nn so se manco li vale. Si dovrebbe fare uno scambio d prestiti.

      Rispondi
      • @rugantino2014: Parlo ovviamente di stima sportiva.
        Insomma, io ho paura che Destro resti, per motivi di budget, o perché non riusciamo a venderlo, ma senza giocare con continuità, insomma come ora….
        E così ho paura che lo scudo lo perdiamo…..
        Berghessio, confesso, non mi piace….anche con la Roma, nel passato, si è comportato malissimo……a quel punto meglio Denis…..

      • @rugantino2014: Ti aggiungo che tutto questo talento non ce lo vedo neppure io..specie nell’ultimo mese…..però o cerchiamo di tirarglielo fuori (il talento), o le vendiamo, subito, e puntiamo su di un altro……sta situazione di attestati di stima sportiva – a parole – mi sa che non ci portano lontano…

      • @CommandoUltraCurvaSud: In Italia purtroppo se sei una punta giovane italiana ti montano troppo se vai in una delle grandi, però poi abbiamo visto tutti i grandi fenomeni Balotelli, Immobile, Cerci che fine fanno all’estero in una grande.

      • @RomaWolf: Immobile non mi dispiace….anche se non so come sta andando….mi sembra di capire non bene…..di Balotelli non ho stima alcuna (anche se tecnicamnete è forte, ma svogliato e presuntuoso…).
        Cerci ?
        Gioca bene solo contro la Roma…..

  6. destro deve sta bono e lavorare. in silenzio. se non ha il posto se lo guadagni sudando e comportandosi in maniera esemplare. perché viene pagato profumatamente per questo. e stop.

    Rispondi

Lascia un commento