Montali: “Vogliamo rendere perfetta l’area sportiva”


(NEWS ROMA, MONTALI A CENTRO SUONO SPORT, FORZA-ROMA.COM) – Gianpaolo Montali, coordinatore dell’area sportiva della Roma, a Centro Suono Sport: "Il mio ruolo è di coordinatore generale dell’area sportiva insieme a Conti e Pradè. La scelta della dirigenza è stata per ottimizzare quest’area. La prima squadra, il settore giovanile, tutto insomma. Ci sono due squadre: quella che va in campo e quella che io chiamo invisibile, ovvero quella dei dirigenti, degli accompagnatori, di chi prepara le trasferte. Ed è necessario che quet’ultima sia perfetta. Nel calcio si vince se si è perfetti nell’area sportiva. Non sarà un percorso immediato, ma si cotruirà nel tempo, affinchè la squadra che va in campo la domenica possa esprimersi al meglio. Noi abbiamo un programma molto preciso. Ci sarà chi farà una cosa, chi ne farà un’altra. Voglio che tutti si sentano fortemente nel progetto per poter premettere alla squadra di sentirsi in grado di esprimersi al meglio. Vedremo insieme a Pradè e Conti cosa e dove si potrà migliorare. Non è comunque un ruolo che nell’immediato può dare risultati".
Si aspettava a Roma questo attacco mediatico verso la sua figura? "Io sono appena arrivato e capisco le perplessità, soprattutto in questa situazione delicata. Rispetto le opinione degli altri ma per me dovranno parlare solo i risultati, sul campo e fuori. Amicizie con i giornalisti? L’amicizia è una cosa vera, che va costruita nel tempo… Quando sono arrivato alla Juve c’era la stessa perplessità e non ho la presunzione di venire qui a dire cosa e come si deve fare il lavoro. Io porto la mia competenza. Ogni giorno parlo con Conti e Pradè, ci confrontiamo continuamente ed ho bisogno di loro per capire come e dove migliorare. Se vogliamo che la squadra in campo giochi bene, dobbiamo anche noi da fuori agire insieme. Tutti abbiamo un unico obiettivo. A volte bisogna rinunciare a qualcosa di proprio per poter aiutare l’altro. E’ una missione che ci siamo dati perchè è una caratteristica di tutte le organizzazioni vincenti. La Roma aveva già un’ottima struttura, la dirigenza ha deciso di migliorarla, di rafforzarla, ma non vuol dire che prima non fossero fatte bene. Starà alla proprietà decidere se ci sarà bisogno di implementare ulteriormente. Il rapporto con Ranieri? A Torino era ottimo, qui è lo stesso".


27 commenti su “Montali: “Vogliamo rendere perfetta l’area sportiva””

  1. ma come facciamo a dire rosa da scudetto non hai terzini capaci a difendere e manca il portiere vedi ogni partita prendiamo gol ,non abbiamo uno da mettere al posto di DDR infatti è scoppiato , manca un attaccante che segni quanda manca Totti o insieme a Totti , e questa è una rose forte ? perdiamo solo perchè siamo sfigati? e aggiungo siamo senza allenatore

    Rispondi
  2. [quote comment=”119070″]ma perchè invece de prendevela co rosella sensi non ve la prendete con i giocatori? avete proprio rotto, ogni cosa che dice la attaccate. Mo che ha rinnovato a pizarro e perrotta magari dite pure che so du pippe o che l’ha fatto per tenersi buona i tifosi. Io credo che contino i fatti e i fatti so che la nostra squadra come nomi è seconda solo all’inter quindi non continuamo a dire s.tronzate. Ia società ha le sue colpe ma di certo ne hanno molte di più i giocatori[/quote]
    ma che stai a dire non si gioca mica con le figurine , quali sono i nomi Taddei, Okaka , Baptista , Cerci, guberti, , cicinho ma che sono giocatori per vincere qualcosa ?

    Rispondi
  3. Io penso che comunque abbiamo perso Panucci in difesa, preso si’ Burdisso ma Juan e’ sempre rotto, Tonetto mi sembra ormai fuori, Riise non adatto al campionato italiano, diversi giocatori hanno un anno di piu’ e la media non e’ bassissima (Cassetti, Perrotta, ecc.) ed i giovani non decollano. Sulla carta la rosa e’ superiore a Fiorentina, Genoa, Napoli e Udinese, e’ inferiore a Inter, Juve e Milan piu’ che altro in quantita’ perche’ loro hanno comunque due squadre e tanti centravanti (con potenziale da doppia cifra) da poter schierare, noi no. Anche l’anno scorso la nostra rosa era da scudetto, poi siamo arrivati ottavi, in un campionato lungo tutto puo’ succedere. Pero’ e’ innegabile che le ultime partite giocate senza Totti guarda caso le abbiamo perse quasi tutte, con il Capitano a Londra avremmo vinto, con Udinese e Livorno non avremmo perso.

    Rispondi
  4. beh ti ricordo che l’anno prima avremmo vinto lo scudetto se non ce l’avessero rubato quindi non penso non sia competitiva vista anche l’agiunta di riise, baptista e menez che non me sembra siano 3 pippe. Purtroppo spalletti doveva essere licenziato prima insieme a colui che proprio per sua ammissione sbagliò a fare la preparazione. per carità la società ha le sue colpe ma credo che ce ne hanno molte di più i giocatori

    Rispondi
  5. il problema è che se hai 11 giocatori soltanto (o forse meno) schierabili in modo competitivo e il susseguirsi di infortuni ti erode la squadra dei titolari è evidente che non puoi competere per vincere contro altre squadre. sapendo questo non si può pretendere (come fino a poco tempo fa ha fatto Pradé) il raggiungimento del posto Champion’s…se mancano i giocatori si affonda, vedi quello che sta capitando adesso senza Totti in campo

    Rispondi
  6. vedremo cosa farà montali, adesso non si può giudicare tra qualche mese si vedra. Cmq non penso che 200 mila euro pesino visto che ne diamo 300 a pit

    Rispondi
  7. io avrei preferito prendere un portiere e un attaccante al tempo del mercato estivo, ma ora siamo tranquilli lo stesso con Montali!! inoltre quanto prende Montali? che cosa ha fatto nella juve? (una bella cippa ha fatto); ma ok, preso Montali, evvabbene…allora che si mandassealmeno via Pradè, tanto è una schiappa!!

    Rispondi
  8. petrus secondo te l’anno scorso come nomi eravamo inferiori alla juve? so arrivati secondi perchè scendevano in campo dando tutto quello che avevano, cosa che i giocatori della roma apparte totti e de rossi e qualche altro non fanno

    Rispondi
  9. petrus invece serve eccome uno come montali. Ma non eravamo noi tifosi che fino a poco tempo fa volevamo un dirigente da affiancare a conti e pradè; mo che l’hanno preso non va più bene? decidemose

    Rispondi
  10. Romolo89, ma come fai a dire che “come nomi la Roma è seconda solo all’inter”!!! ma non ti è bastato lo scorso campionato??? quello che conta è il risultato sul campo, le sfide coi nomi vanno bene per l’album della Panini

    Rispondi
  11. intanto ci devono spiegare quale possa essere il valore aggiunto di Montali. Conti e Pradè non bastavano?? comunque ci stiamo a prendere gli scarti della juve, fra poco arriverà anche Cobolli Gigli !!??
    Montali: tifoso della fiorentina, che arrivato alla juve grazie a intercessione veltroniana, si dichiara juventino doc !! come gestore di risorse umane…mmm…diciamo che non è famoso per la sua simpatia e disponibilità…e se Treviso ha vinto scudetti nel volley lo deve al Signor Bernardi (che infatti è stato riconosciuto internazionalmente come il giocatore del SECOLO!!!).
    Domanda: secondo voi la presenza di Montali ci serve ad esempio per vincere contro il Bologna?? Dato che la risposta è scontata dico allora: “ma che min.chia ci facciamo con Montali??”
    L’unica che parla chiaro continua a essere la Mazzoleni: “no 4° posto? no acquisti”. Anche da questo deduco che il futuro della Roma con l’attuale dirigenza è segnato (negativamente).
    Mercato di gennaio: insomma ci dicano chi sarà ceduto…
    Nel CdA ci sono posizioni critiche verso la presidenza e questo è un buon segnale…
    Speriamo nel recupero di Totti per vincere partite e nell’intervento di Unicredit per liberarci dalle Sensi

    Rispondi
  12. ma perchè invece de prendevela co rosella sensi non ve la prendete con i giocatori? avete proprio rotto, ogni cosa che dice la attaccate. Mo che ha rinnovato a pizarro e perrotta magari dite pure che so du pippe o che l’ha fatto per tenersi buona i tifosi. Io credo che contino i fatti e i fatti so che la nostra squadra come nomi è seconda solo all’inter quindi non continuamo a dire s.tronzate. Ia società ha le sue colpe ma di certo ne hanno molte di più i giocatori

    Rispondi
  13. ma la grande società ha mandato a vedere i mondiali dei giovani per vedere di portare qualche giovane di buone speranze a roma magari con pochi dindi invece di spendere i soldi per montali

    Rispondi
  14. Pablito, hai ragione, ma ormai credo che gran parte dei tifosi Romanisti abbia capito tutto. In molti di noi stiamo scrivendo negli ultimi giorni a proposito di chi verra’ venduto a Gennaio e quale sara’ il futuro societario anche e soprattutto se lo stadio subira’ uno stop o rallentamento (com’era da immaginarsi). A questo punto stiamo dicendo in questi giorni che e’ tutto in mano ad Unicredit, se veramente vogliono prendere in mano la situazione e portare dei compratori seri e’ il momento di farlo perche’ personalmente ho paura di perdere anche De Rossi (gli altri hanno meno mercato e se giocano come in questo periodo ogni giorno che passa perdono di valore).

    Rispondi
  15. ancora con queste strategie x spostare l’attenzione su altri argomenti…..
    siamo in zona retrocessione e x gennaio si deve rientrare di 15 mln con 1 o 2 cessioni e invece si parla di Bruno Conti che e’ stato campione del mondo o di Montali che “ottimizzera’ l’area sportiva”…..

    Rispondi
  16. Che ennesima presa per i fondelli…. per essere educati!
    Ci sbattono in faccia l’ennesima figura fantoccio, che minkia serve un responsabile delle risorse umane, se non funziona niente nell’ as roma??
    La Roma aveva già un ottima struttura???
    CONTINUA A PRENDERCI PER C O G L I O N I????
    Ho veramente le palle piene di sentire sta gente…..
    RIDICOLI!!
    ANDATE A LAVORARE!!

    Rispondi
  17. Caro Montali senza soldi non si fa nulla.Qua o stai con la signora abbassando sempre i pantaloni (come Pradè e Conti) o ti cacciano via

    Rispondi
  18. SI VABBEè. QUALCUNO MI SPIEGA PERCHè NON è STATO NEANCHE ACCENNATO AL FATTO CHE LO SVEGLIO QUI è “AMICONE” DI UNICREDIT ED è STATO CHIAMATO APPOSTA PER CALMARE LE ACQUE? EH??? PERCHE”’????????

    Rispondi

Lascia un commento