Prestito si può. Ora Chiriches è più vicino


RASSEGNA STAMPA – GAZZETTA DELLO SPORT

Capodanno è già passato. Roma-Milan non ha prodotto i botti, ma ha segnato l’inizio del mercato giallorosso. Qualcosa si muove, molto sta per succedere: non sarà un gennaio qualunque. In attacco, in difesa e forse pure in porta. Perché nulla è scontato, neppure tra i pali. Il caso Neto, esploso definitivamente ieri a Firenze, ha i connotati giallorossi. Che il brasiliano piaccia a Sabatini è fatto noto: il mancato rinnovo con la Fiorentina però potrebbe indurre tutti ad accelerare un affare che era stato programmato per la prossima estate. E Garcia avrebbe così un portiere bravo coi piedi (l’errore con il Cesena non inganni), desiderio che — pur nella considerazione per De Sanctis — il tecnico non ha mai nascosto. Se Neto dovesse arrivare già a gennaio, è evidente che Skorupski sarebbe ceduto immediatamente in prestito.

APERTURA PER VLAD – Prestito, parola che tanto piace a Trigoria. La novità arriva da Londra: il Tottenham nelle ultime ore avrebbe aperto all’ipotesi di un prestito per Vlad Chiriches, difensore centrale romeno nell’orbita giallorossa da almeno un anno e mezzo. È la notizia che Sabatini aspettava, spaventato com’era il d.s. giallorosso dalla prima richiesta di 9 milioni di euro da parte del club londinese. I contatti con l’agente del romeno, Pietro Chiodi, sono quasi quotidiani. L’arrivo di un centrale è un’esigenza tecnica di Garcia, una precisa richiesta dell’allenatore dopo lo stop forzato di Castan. A oggi è giusto considerare il giocatore del Tottenham l’uomo più vicino a rinforzare quel ruolo. Lui molto più del colombiano Balanta, che viene considerato un ottimo prospetto ma forse meno pronto per entrare in corsa in organico già a gennaio.

C’È BABA – Discorso attacco a parte, vanno registrati passi in avanti sull’affare Baba. Il terzino sinistro ghanese dell’Augsburg è un pallino di Sabatini: il d.s. lo segue da oltre un anno, con l’entourage del giocatore c’è già un accordo di massima, con il club tedesco le chiacchierate sono avanzate: si ragiona per una cifra di circa 4 milioni di euro. Ma non è detto che Baba sbarchi subito a Trigoria. Molto dipenderà dalla partenza o meno di Cole: se l’’inglese accetterà la corte del Crystal Palace o i richiami della Mls, a quel punto l’arrivo di un terzino sinistro che faccia compagnia a Holebas sarebbe scontato. Altrimenti, tutto rinviato a giugno. Questo è lo scenario. Poi c’è Sabatini. I suoi umori e le sue sorprese: nulla è scontato.

Photo Credits | Getty Images


9 commenti su “Prestito si può. Ora Chiriches è più vicino”

    • @Peter Pan:

      Onestamente Roma come amministrazione non ci sta facendo una bella figura. Tra scandali e continui rinviii diamo l’impressione di un paese che fa dell’ostruzione ad ogni costo il proprio cavallo di battaglia. Capisco che il progetto possa non esser perfetto, possa anche non piacere, ma credo si debba lavorare per migliorarlo non certo per ostacolarlo per puro tornaconto. Un consigliere che dichiara: “Volevo come presidente della Roma un imprenditore romano, ma visto la crisi va bene anche Pallotta” ha una visione della realtà economica italiana e mondiale abbastanza (tanto) distorta!

      Rispondi
      • @Gianfrusaglia: hanno ripreso…. “i lavori” in aula.
        prima erano gli operai licenziati assunti da Alemanno
        ora i M5S che vogliono interrompere tutto e poi la storiella della pubblica utilità….

  1. Si xk giornalisti e tifosi da curva, nonostante vedano le partite, è come se nn le vedessero. Vedono la Roma giocare e vedono solo i pregi. Vedano bene le partite e quando la Roma gioca con squadre di medio livello in su, non dicano je famo questo je famo quello. Pensino e dicano: se la Roma gioca come sa forse si vince, se la Roma nn perde la memoria e nn si IMPAURISCE e NN è svogliata forse si vince. Si xk la Roma ne ha tanti di difetti ma loro nn li vedono.

    Rispondi
  2. Qualche paratona si… ma alternata a cappelle da mettersi le mani nei capelli…. il ruolo del portiere è delicato… serve uno che dona tranquillità ai compagni di difesa… uno che a fine campionato ti ha fatto guadagnare qualche punto anche decisivo … non fate economia su questo ruolo per favore… sono anni che a roma abbiamo la maledizione del numero uno…. prendetene uno buono cacchiarola

    Rispondi

Lascia un commento