Caprari, la rivelazione del ritiro cambia anche il mercato


Gianluca Caprari, da outsider a rivelazione del ritiro: l’ex esterno del Pescara ha stupito positivamente il tecnico Giallorosso Rudi Garcia. A prescindere dalla grande dedizione con la quale si è allenato, segno di grande professionalità, il giovane jolly offensivo ha anche mostrato di parlare la stessa lingua del mister e di poter dire la sua, avendo capito gli schemi di Garcia. Contro l’Aris sono stati giusti i movimenti, l’intensità ed a Garcia è piaciuta anche l’intrapredenza, che l’ha portato ad arrivare al tiro dopo qualche dribbling. Lucho puntò su Caprari e dopo due anni di prestiti, sembra essere arrivata l’ora della sua chance a Roma. Se non arriverà un’offerta troppo vantaggiosa per il ragazzo, a livello di possibilità di giocare, Caprari rimarrà a Roma.

Con la sua scoperta, la Roma cambia anche il mercato: se, come sembra, la Roma riuscirà a chiudere per Gervinho e Gilardino, Sabatini potrà poi aspettare qualche settimana e studiare il mercato, per cercare un’occasione valida per la fascia. Posto che Garcia ha provato anche Florenzi esterno d’attacco e che a centrocampo il mister francese sembri preferire il brasiliano Marquinho, un altro attaccante esterno potrebbe servire, si ragionerà anche sulla concreta possibilità di vedere Totti come falso 9 o come ala. Se arriverà anche un altro attaccante, oltre Gila e Gervinho che sono i primissimi obiettivi ed anche qualcosa di più, sarà chiaro anche il destino tattico di Francesco Totti.

La Roma ha ormai preso forma. In difesa non sono previsti stravolgimenti: Sabatini per Chiriches non sta insistendo tanto quanto si racconta ed il suo agente lo ha anche confermato a più riprese. Maggiori indicazioni arriveranno dall’As Roma Tour.

LEGGI ANCHE  Sempre più vicino Belotti alla Roma: le ultime notizie in merito

Photo Credits | Getty Images


28 commenti su “Caprari, la rivelazione del ritiro cambia anche il mercato”

  1. Sinico ha detto:

    Cmq gli esterni se viene Gervinho ci sono e vanno più che bene per una squadra che deve fare solo il campionato (Marquinho e Lamela a sinistra e Gervinho e Caprari a destra, in alternativa anche Florenzi appunto) l’eventuale acquisto di Bueno sarebbe inutile secondo me, io a questo punto lascerei la rosa così che è ottima e se proprio partisse Osvaldo, beh a quel punto mi fionderei immediatamente sul mercato per prendere un bomber come si deve!
    0

    Sn d’accordissimo con te. Secondo me con questa squadra possiamo lottare anche per lo scudetto…nel campionato greco pero’

    Rispondi
  2. Ragazzi non sò se vi ricordate ma Sabatini durante una conferenza del primo anno degli Americani (a Riscone mi pare) lo disse chiaramente: la Roma per il futuro punterà molto sul settore giovanile e a quanto pare la cosa si stà realizzando, io sono contento di questa situazione anche perchè abbiamo uno tra i primi 5-6 settori giovanili d’Europa per rendimento e formazione di futuri campioni, basta guardare chi negli anni passati è uscito fuori dalla Primavera. 😉

    Rispondi
    • @Sinico: tipo?
      a me pare ke il nostro settore giovanile abbia sfornato grappoli, mandrie di pippe con rarissime eccezioni…
      il Barça nel settore giovanile ha un buon numero di babyfenomeni xke ci puntano molto ed hanno degli scout ke sono sempre in giro per il mondo alla ricerca del baby-mostro di turno per farlo aggregare agli altri baby-mostri ke a loro volta sono stati pescati chissà dove…
      la Roma invece va avanti tesserando chi ha i soldi per dare la mazzetta ad un certo pappone ke sta a trigoria ( non posso scrivere il nome ma De Rossi lo dichiarò e io so a chi si riferiva… erano + di uno ma uno tra questi era quello a cui mi sto riferendo io )… VIA I PAPPONI DA TRIGORIA ps pappò, mi rivolgo a te: sei ‘no schifoso ke magna sopra ai sogni di tanti ragazzi ke magari son anke forti ma non te basta quello ke prendi dalla società, tu vuoi pure le mazzette per tesserare i bambini… sei odioso come quell’altro cojone de ‘ tu fio ke gioca con la squadra der mafioso…. !!!

      Rispondi
  3. Cmq gli esterni se viene Gervinho ci sono e vanno più che bene per una squadra che deve fare solo il campionato (Marquinho e Lamela a sinistra e Gervinho e Caprari a destra, in alternativa anche Florenzi appunto) l’eventuale acquisto di Bueno sarebbe inutile secondo me, io a questo punto lascerei la rosa così che è ottima e se proprio partisse Osvaldo, beh a quel punto mi fionderei immediatamente sul mercato per prendere un bomber come si deve! 😉

    Rispondi
    • @Sinico: Sn d’accordissimo con te. Secondo me con questa squadra possiamo lottare anche per lo scudetto…nel campionato greco pero’

      Rispondi
    • @JULIA.02.ZA: ahahha ma no! Era una metafora!
      “parlare la stessa lingua” inteso come “si capiscono al volo” non che VERAMENTE parlano tutt’e due francese! XD

      Infatti c’è scritto:
      “ha anche mostrato di parlare la stessa lingua del mister e di poter dire la sua, AVENDO CAPITO GLI SCHEMI DI GARCIA.”

      Io almeno ho inteso questo, non credo proprio che un pischelletto come Caprari che campa di pallone decida di studiarsi una seconda/terza lingua a meno che non ci sia di mezzo il calcio, tipo… “andò a giocare in Francia percui…”

      Rispondi
  4. purtroppo in Italia non c’è la mentalità di “formare” un giocatore
    cosa che fanno anche i grandi club come Barca Bayern Man U

    Caprari ha solo 20 anni,potrebbe maturare molto di più allenandosi e confrontandosi con giocatori di livello anzichè andare a giocare nel marasma della serie B

    Rispondi
  5. Bravo Caprari, lavoro e sudore con impegno e professionalità! Se la ROMA fosse, interamente, composta da gente con queste qualità sarei molto contento!

    Rispondi
  6. Lui e Crescenzi hanno dato una buona impressione, gli altri (Tallo, Verre & brothers..) purtroppo sono troppo modesti per il momento.

    Rispondi
    • @Peter Pan: Tallo mi piace, c’ha il fisico alla Balotelli e uno che fà “a sportellate” anche in attacco serve, diamogli tempo. 😉

      Rispondi
    • @Peter Pan: x me tallo è stato uno dei migliori al ritiro….su roma channel gli han fatto tanti complimenti x come si muovo e x le giocate…tra l altro in ruolo nn suo

      Rispondi
  7. io sarei contento, è uno degli ultimi giocatori davvero bravi usciti dalle nostre giovanili insieme a romagnoli e verre, aspettando di vedere i vari viviani, politano, ricci… io sono mesi che dico di mettere caprari come sesto attaccante, verre come sesto centrocampista e roma come quarto centrale, ma c’è da dire che però non giocherebbero molto, quindi bisogna pensarci bene prima di tenerli, sennò è un anno buttato per loro. 😐

    Rispondi
  8. qualcosa si e’ capito contro i greci : Garcia usa un fantasista come Hazard nel Lille in questo caso Lamela o Totti , un centroavanti e un esterno (Caprari Tallo e Gervinho in futuro ) mentre preferisce 3 centrocampisti di cui Strootman fisso in mezzo che di sicuro ha un piede migliore di ddr nei lanci alle ali , sicuramente ora Daniele avra’ un partner a centrocampo di spessore e forse avra’ meno difficolta’ rispetto gli ultimi due anni ……. in difesa Benatia’-Castan ok ma non dimentichiamo Romagnoli che secondo me e’ visto bene da Garcia assieme a Dodo’ che ha giocato un bel primo tempo . Ha voluto testare Borriello ma gli e’ andata male , difficile entri nei meccanismi . Possibili partenti Tallo (Gervinho) Verre Crescenzi , per il resto in difesa stiamo benissimo con Romagnoli Jevdaj da inserire e Burdisso

    Rispondi

Lascia un commento