Nike – Roma, un accordo che va oltre la fornitura di maglie

Come riporta Il Corriere della Sera, l’accordo stipulato dal presidente della Roma James Pallotta e la Nike in gennaio prevederà oltre alla produzione da parte del celebre marchio di abbigliamento, maglie da gara e materiale tecnico una vera e propria partnership globale.

Prima di tutto sarà un accordo decennale che partirà dalla stagione 2014-2015 e vedrà il marchio partecipare nel progetto stadio, nelle tournèe e nelle accademy per insegnare calcio ai bambini.

Insomma un accordo complesso, un vero e proprio business, un processo che, dice la multinazionale, richiede almeno 18 mesi. È stato così anche per le altre squadre: a Moratti è stata appena presentata la maglia 2015 dell’Inter. Il marchio internazionale fornirà alla Roma una serie di idee e spunti sulle tre maglie da gioco e su decine di altri capi per l’allenamento e il tempo libero, tutti sottoposti alla valutazione finale proprio della società giallorossa che potrà chiedere modifiche eventuali riguardo al design.

Invece il prossimo anno l’Asics farà le maglie per la Roma ma il logo non comparirà.

Photo Credits | Getty Images

Condividi l'articolo:

30 commenti su “Nike – Roma, un accordo che va oltre la fornitura di maglie”

  1. Ma solo noi passiamo il tempo ha chiederci se la Nike ci da solo le magliette…oppure i negozi…partnership…tra un po’ iniziamo a parlare se la Walt Disney farà indossare la maglia della Roma a Topolino….

    Ma chi cavolo se ne frega…quello che importa che sta maglia la indossino giocatori FORTI…se continuiamo a comprare illustri sconosciuti dal Sud America non vedo grandi prospettive…se continuiamo a prendere solo ragazzi di diciassette anni non vedo grandi prospettive…cioè un paio di colpi decenti gli vogliamo fare…ma anche solo per la piazza…per darci una cavolo di gioia…due nomi forti, giusto per farci sognare….almeno i sogni dateceli…ve ne prego!!!

    Rispondi
  2. LE BUGIE INTERESSATE DI CHI NON AMA LA ROMA VERRANNO A CADERE CON I FATTI.

    E POI DI COSA PARLERANNO???

    a gia’ c’e’ sempre un motivo per parlar male di se STESSI….

    Rispondi
  3. chi cita l’accordo nike con il verona non ha (come al solito( capito niente.
    nel caso del verona la nike è fornitore ufficiale. cioè il verone sceglie i template già pre confezionati dalla nike e ci mette i suoi colori ed il suo logo. e la nike si limita a fornire questo.
    con la roma il contratto è completamente diverso. la nike sarà un vero e proprio partner commerciale. così come lo sono con i grandi club europei . ci sarà una società apposta che gestirà il merchandising della roma , dalla felpa ai completi da gioco. sono due cose completamente diversi.
    non è sempre gorba daaa bangaaa

    Rispondi
    • @aleste85: Addirittura verrà un team della Nike per studiare la storia delle squadra, le vecchie maglie affinchè quella nuova rispecchi il più possibile l’As Roma! Lo sognavo da tempo un accordo con Nike o Adidas… 😀 Adesso se ci accordiamo con quale multinazionale di valore per il main sponsor da mettere sulle maglie al posto di Wind il gioco è fatto 😉

      Rispondi
      • @Francesco10:
        certo le cose la nike le fa per bene quando ci sono questi accordi. voglio una maglia clamorosa per il 2014

  4. scusate, ho caricato la foto nel profilo ma continua a dirmi che la foto necessita di una revisione e, pur avendola caricata, non compare quando faccio dei commenti. Che debbo fare?

    Rispondi
  5. 4-3-3

    In porta:

    Neuer

    difesa *da destra a sinistra:

    Dani Alves – Pique – Thiago Silva – Marcelo

    Centrocampo*:

    Iniesta – Xabi Alonso – Gotze

    Attacco:

    Neymar – Messi – C. Ronaldo

    Se dovete fare fantacalcio, FATELO PER BENE

    Rispondi
  6. A me importa più avere una grande squadra che un grande brand che fornisce le maglie…certo sono cose che di solito vanno di pari passo…spero sarà così anche per la Roma…dato che fino ad adesso sono state due stagioni di merda…vedremo…ma io continuo a dire che fino a quando ci sarà Sabatini come DS le cose non cambieranno…o cambieranno di poco…non ci prende…il suo famoso fiuto per i campioni in erba finora si è visto poco rispetto al gran numero di pippe portate a Roma…spero che da quest’anno ci sia un’inversione di tendenza…

    Rispondi
  7. Rosa. 2013-2014

    Portieri:

    Ruffier
    Amelia o Sorrentino
    Lobont

    Difensori Centrali:

    Benatia
    Marcos
    Jedvaj
    Romagnoli

    Terzini:

    Wallace o Jung
    Ghoulam o Digne
    Torosidis
    Balzaretti

    Centrocampisti:

    Cristian Baroni
    Pjanic o Grenier
    Paulinho o Nainggolan
    Bradley
    Florenzi

    Attaccanti:

    Lamela
    Destro
    Aubameyang o Payet
    Totti
    Dodó

    Cessioni:

    Julio Sergio
    Goicoechea
    Castan 5 milioni
    Piris
    Taddei
    Tachtsidis
    De Rossi 13 milioni
    Perrotta
    Marquinho 5 milioni
    Oavaldo 15 milioni
    N. Lopez

    Rispondi
    • @Symon0: Ma per le formazioni come funziona? Appena un nome viene fatto da un giornale e vi piace lo mettete in mezzo.
      Baroni nessuno lo aveva mai nominato, poi ne parlano su Sport Mediaset (e non so dove) e lo leggo in 2 formazioni

      Rispondi
      • @ForzaRoma_93_: Questa è gente che fa solo il fantacalcio… vendere castan è da pazzi come del resto fare una rifondazione come vorrebbe symon

  8. Nike – Roma, un accordo che va oltre la fornitura di maglie
    …..si , sempre oltre andiamo!!! ma oltre de che , fino adesso questo nuovo corso e’ andato ‘oltre’ solo una cosa…. ALLA DECENZA!

    Rispondi
  9. Quali altre squadre adottano il marchio Nike ? La maggior parte hanno tutte Adidas….
    Ma certamente se fanno questo tipo di investimento questa gente ha occhi lunghi.

    Rispondi
    • Juventus,Inter,Arsenal,I due Mnachester,Werder Brema, Barcellona, Malaga,PSG,lIlle,Porto, Corinthians,Boca Juniors, ecc.ecc.ecc. tutte Nike….

      Rispondi
      • @giallorosso73: Benissimo, grazie, è evidente che il Presidente in fatto di
        business è in gamba, e questi sono soldi…..molti soldi.
        Non ci resta che vincere!!….Lo capiranno i nostri che questo è l’anno del boom?….
        Abbiamo sofferto abbastanza….mettiamo da parte tutto e sosteniamo a più non
        posso la nostra Roma!!! 😉 😉

  10. avrei preferito una marca meno condivisa da altri squadroni ma alla fine chi se ne frega, basta che porti dindini per fare una bella squadra e farci sognare!

    Rispondi
    • @lupacchiotto_annebbiato: le maglie meno condivise dagli altri squadroni vuol dire che ti danno meno soldi e meno visibilità. per essere grandi bisogna stare con i grandi altrimenti sempre la rometta rimaniamo.
      io credo che se la nike ha fatto un contratto cosi lungo è xke vede nelal roma una possibile squadra vincente e con una divulgazione del marchio roma in tutto il mondo.

      Rispondi

Lascia un commento