Quella curva…la Sud, così vuota

Una brutta immagine, che si ripresenterà di nuovo, quella vista con il Chievo. La Sud, sempre fedele e paziente, non era allo Stadio. O meglio, non era allo stadio fino a 5 minuti dalla fine. Tutti i ragazzi della Sud sono entrati solo per lanciare cori contro la Sensi o contro e basta. Ricordate quell’immagine? Probabilmente, la rivedremo sabato, alle 18:00. In una delle partite più importanti della stagione, ma non solo per i primi 3 punti dei 9 rimasti, soprattutto per vendicarci. Sinceramente, non voglio una vittoria semplice. Non ci saranno sostenitori del Catania e questo ci rende le cose più facili. Il Catania riesce a giocare bene solo se sugli spalti ci sono i loro "tifosi", quelli che hanno minacciato i nostri giocatori nell’ultima giornata dello scorso campionato. Mi è piaciuta la reazione e la rimonta avuta contro il Cagliari, ma sabato dovrà essere diverso. Spalletti riavrà Riise, dovrebbe riavere Baptista e dovrebbe riavere il miglior Motta. Dopo tanto tempo, ci sarà il tridente. Sperando in un buon Vucinic, tanto basta. Resta il fatto che la nostra testa, in questi giorni, è rivolta alla questione societaria. Angelini, a quanto sembra, si sta muovendo, si stà informando per "salvare" la Nostra Roma. C’è una cosa da dire, comunque. La piazza è calda e molti tifosi si aspettano la sua offerta. Ora che ha cominciato a ballare, non può tirarsi indietro o fingere d’aver mal di testa. Io mi aspetto una qualsiasi azione, ma non un’altra intervista. Voglio e vogliamo i fatti, di promesse e di annunci, in questo e negli ultimi anni, ne abbiamo sentiti troppi.

Condividi l'articolo:

7 commenti su “Quella curva…la Sud, così vuota”

  1. Ho un timore. Nel passato squadre tipo Parma e Lazzie hanno alimentato con giocatori le squadre a strisce ed erano tutelate, appena sono terminati i giocatori da dare, gli hanno girato le spalle. Ora anche noi abbiamo alimentato le strisce e attualmente abbiamo solo 2 giocatori da “sacrificare” e poi….

    Rispondi
  2. in questo momento il bene della roma significa contestare,
    chi ancora non ha capito che rosella sta portando avanti un ridimensionamento della roma?
    l’unica cosa che possiamo fare per evitare ciò e spingere rosella a vendere tramite la contestazione, sperando che serva

    Rispondi
  3. Rispetto per la Curva che è l’unica che ci mette la faccia…Ridicolo sei tu che scrivi solo sui forum e non fai nulla per il bene della A.S. Roma se non quello di criticare.

    Rispondi
  4. pensatela km volete io penso ke la curva sud sia stata ridikola
    noi siamo in krisi e invece d sostenerci fano il torneo d kalcetto x protesta sksatemi ma io penso ke siano stati ridikoli

    Rispondi
  5. [quote comment=”53878″]:18: ONORE ALLA CURVA SUD, CHE E’ STATA SEMPRE FEDELE
    NEL BENE O NEL MALE, PERO’ A TUTTO C’E’ UN LIMITE!!!!1 :27: :26:[/quote]
    ma certo si può contestare (ed in varie forme) pur continuando ad amare ed essere fedeli alla propria squadra.

    Rispondi
  6. Bisognerebbe tappezzare l’olimpico di striscioni a fovore del cambio di gestione. Questo è il momento che i tifosi devono far sentire tutta la loro pressione su Rosella. Deve capire che il suo vivacchiare sull’auto-finanziamento non ci va più bene. Io non vivo a Roma, ma se ci vivessi così cercherei di organizzarmi per far sentore il mio (nostro) malcontento.

    Rispondi

Lascia un commento