Serie B, sfida salvezza: Vicenza batte il Rimini

Con un gol per tempo, il Vicenza batte il Rimini nell’anticipo del campionato di serie B e fa un passo decisivo per la salvezza, mentre la squadra romagnola, nonostante l’esordio in panchina di Carboni, colleziona un’altra sconfitta e peggiora ulteriormente la posizione in classifica. Un successo meritato quello della squadra veneta, che è andata in vantaggio dopo pochi minuti ed ha controllato il ritorno degli ospiti, costretti a giocare l’ultima mezz’ora in inferiorità numerica. Dopo nemmeno due minuti la squadra di Gregucci trova il gol: cross dalla sinistra di Morosini e in mezzo all’area sbuca Forestieri che in torsione trafigge Agliardi. Il Rimini subisce il colpo e al 5′ Bottone, solo in area, conclude fuori in diagonale. Poi il Rimini riprende coraggio e si fa pericoloso prima con Cipriani (colpo di testa al 27′ sopra la traversa), e poi con lo stesso attaccante che tutto solo si fa rimpallare da Morosini a pochi passi dal gol. Nel secondo tempo la squadra ospite non riesce a cambiare ritmo e al 15′ Agliardi respinge in tuffo una conclusione da fuori di Forestieri. Al 18′ il Rimini rimane in 10 per l’espulsione di Matteini (rosso diretto per frase irriguardosa contro l’arbitro), e a quel punto il Vicenza cerca di chiudere i conti. Al 21′ Forestieri da buona posizione mette alto ma è il preludio al raddoppio, che arriva al 25′, ancora sugli sviluppi di un angolo battuto da Morosini, sul quale interviene di testa Volta che batte Agliardi.

Condividi l'articolo:

Lascia un commento