De Laurentiis, “Mazzarri non vuole una squadra giovane”

De Laurentiis, “Mazzarri non vuole una squadra giovane”

Aurelio De Laurentiis, numero uno del Napoli, ha parlato a Radio Deejay del futuro dell’allenatore livornese. Ecco le sue parole:

Dipendesse da me, a Mazzarri proporrei un triennale, non un biennale. Ci conosciamo bene, siamo due persone per bene ma concepiamo il calcio in maniera diversa perché io sono nuovo mentre lui è il calcio e si porta dietro la cultura del passato. Lui mi dice: “presidente mi dica che non vuole vincere lo scudetto ed allora facciamo la squadra dei giovani“. Chi sa che con il Borussia non abbia cambiato idea anche lui? Walter è una persona leale, difficile da trovare nel mondo del calcio“.

Photo Credits | Getty Images

LEGGI ANCHE  Mourinho insiste per Cristiano Ronaldo alla Roma: affare quasi impossibile

78 pensieri su “De Laurentiis, “Mazzarri non vuole una squadra giovane”

  1. Svanera ( Ag. FIFA): “Di Francesco se Allegri dice no”……. ora si comincia a ragionare… 😛

  2. Ma, secondo me una cosa non esclude l’altra..

    Mi spiego..

    Si possono tranquillamente comprare giovani promettenti, magari facendogli fare lo stesso percorso di Lopez, facendoli partire dalla panchina..E se davvero sono forti, il posto se lo prendono (vedi marquinhos)..

    nello stesso tempo comprare qualche giocatore che ti da esperienza, ma non e solo un fattore età, alla Roma servono giocatori POTENTI…

    Io sono convinto che alla nostra squadra manca proprio questo, la forza, l’esplosività fisica (specialmente a centrocampo)..La potenza..

    La Roma ha tanta, ma tata tecnica, forse troppa, e noi amiamo i giocatori tecnici..Ma in italia non si vince solo con la tecnica, servono più requisiti…basta vedere le prime in classifica..Il Napoli e una squadra tecnica?…ne avrà 3 di giocatori tecnici, il resto sono scarpari che però corrono e recuperano palloni per 90 minuti..

    Serve trovare il mix giusto.

    1. @Marco79:
      condivido serve il giusto mix, x avere potenza servono giocatori strutturati fisicamente e a 18/20 anni solitamente il fisico non è ancora al massimo della potenza,tanto x fare un esempio Totti a 18/20 anni non aveva quella potenza che ha avuto poi negli anni,così come non l’avevano Del Piero,Zidane etc…e stiamo parlando di fenomeni,figuriamoci quando si parla al massimo di buoni giocatori.

    2. @Marco79: io sinceramente non vedo neanche tutta questa tecnica.. almeno a centrocampo

      escluso pjanic abbiamo: ddr che non sa fa più neanche un passaggio di 4 cm, bradley coi foratini al posto dei piedi, florenzi corre per tutta la squadra ma sbaglia le cose più semplici.. e perrotta lo conosciamo già

      cmq so daccordo.. manca l’ossatura alla squadra.. mancano i guerrieri a centrocampo.. siamo una squadra di smidollati.. davanti le ballerine vanno pure bene, ma dietro tocca fa a botte, tocca fermà gli avversari, palla o gamba

  3. Secondo me dipende cosa si intende x giovani e vecchi giocatori.
    Se si vuole allestire una squadra fatta xlo+ di under 25 se non addirittura under 23 c’è il rischio concreto di avere una squadra incapace di gestire situazioni in cui l’esperienza la fa da padrona soprattutto in determinati contesti e ambienti.
    C’è anche da considerare che essere giovani se non addirittura ragazzini non significa necessariamente essere bravi,mentre c’è da dire che con l’acquisto di un giovane c’è un margine di speculazione maggiore sul valore reale del giocatore rispetto a uno + anziano dove nei fatti è già comprovato il talento.
    Spesso le società di calcio (quelle minori solitamente)acquistano giocatori giovanissimi x spacciarli alle piazze come i nuovi fenomeni del calcio con l’intento di illudere le tifoserie che accorrono in massa a sottoscrivere gli abbonamenti con la speranza di vedere in campo il crack di turno,trattasi di mera speculazione nella maggior parte dei casi,i fenomeni sono merce rara sennò non sarebbero fenomeni.

      1. @il_Duca:
        mi fa piacere che qualcuno condivida quello che dico,anche se penso che non siano novità,la storia dimostra che le squadre vincenti nel calcio sono state un connubio tra giocatori giovani ed giocatori esperti e non necessariamente vecchi,tranne alcune eccezioni come lo è stato l’ajax di Van Gaal e attualmente il borussia di klopp che va tanto di moda,altri esempi non li ricordo e semmai ci fossero si contano sulle dita di una mano.

  4. bla bla bla..pensiamo a battere il siena domani che è meglio!!
    non fatemi passà un altra domenica di cacca..
    sempre forza roma

    1. Il pollice si trova a questo indirizzo, basta che il webmaster lo sostituisca con un dito medio e potremo mettere “F*ck it” ai commenti degli altri 😆
      wp-content/plugins/comment-rating/images/1_14_up.png

  5. Messi, 25 anni: un vecchietto!
    E posso continuare all’infinito.
    Fate lo stadio, firmate con uno sceicco cinese, e poi potrete comprare tutti i giovani che volete.
    L’importante è che siano i giovani più forti del mondo.
    Lamela finora è l’unico che può rientrare in questa categoria.
    Siccome non ci sono infiniti giovani forti come Messi, bisognerà pure comprare qualche vecchietto per completare la rosa.
    Io pensavo che a un VERO campione bastassero un paio di annetti in una grande squadra per diventare un giocatore pronto subito. Non di più.
    Magari mi sbagliavo :mrgreen: :mrgreen:

  6. Faccio notare:

    “presidente mi dica che non vuole vincere lo scudetto ed allora facciamo la squadra dei giovani“

    frase da scrivere sulle porte degli uffici di trigoria.

    il borussia? caso piu’ unico che raro, e irripetibile, insomma la classica eccezione che conferma la regola.

    1. @il_Duca: ma nn perchè io abbia qualcosa contro i giovani, semplicemente questi peccano di esperienza, e nn sanno sopportare le pressioni delle grandi piazze.
      Poi certo, maturano e migliorano. Ma ci vuole tempo, tanto tempo, e su 10 te ne possono esplodere 2-3…

      il modello corretto e razionale è inserire in un contesto di squadra attorno ai 25-26-27-28 anni un paio di ragazzini all’anno da far crescere con calma e serenita’.

      1. @ave2012: si ma il borussia è un caso unico, ripeto, trovatemi un’altra squadra con quelle caratteristiche che sia ai vertici europei ma anche semplicemente di una nazione.
        Anche nel passato.

        nn la troverete… mi vengono esempi come arsenal o udinese o feyenoord che imbottiti di giovani nn riescono a vincere nulla…

        le squadre vincenti sono un giusto mix di giocatori esperti e meno esperti, eta’ media 27 anni.
        c’est la vie…

      2. @il_Duca:

        …giusto il mix…….ma devi saperlo miscelare………..altrimenti………..

      3. @il_Duca: se Messi a 25 anni è quello che è, mi riesce difficile convincermi che con soldi infiniti non sia facilissimo creare una squadra forte con età media 25 anni. Però concordo sicuramente sul fatto che esistano pochissime squadre forti con quell’età media. Ma secondo me il motivo è molto semplice. Una rosa fortissima con età media 25 anni ti costa di più di una uguale con età media 27 anni proprio perché sono più giovani e il prezzo, dopo che un giocatore esplode, scende lentamente con il tempo. Sinceramente non credo che a 27 anni un campione sia sempre più forte che a 25. Anzi… Penso sia solo un fatto di soldi e di statistica.
        È ovvio che non esisteranno mai squadre forti imbottite di diciottenni, perché è ovvio che 18 anni è troppo poco. Però possono esistere squadre che iniziano acquistando molti diciottenni, e dopo 5 anni diventano forti… compresa la Roma, spero.
        Questa comunque è pura teoria perché bisogna pensare all’anno prossimo. La Roma dovrà per forza comprare giocatori vecchiotti e “famosi” già a partire dalla prossima stagione, perché abbiamo finito i posti per i giovani, :mrgreen: molti hanno finito di diventare pronti calcisticamente o quasi.

    2. @il_Duca:

      caso irripetibile..parli del borussia come se i loro risultati siano frutto della fortuna e del caso ma non è così. Il Borussia ha investito sui giovani, ha lavorato con pazienza e parliamo di un club che aveva già 7 scudetti e 1 champions in bacheca. Sono convinto che se la Roma lavorerà bene tra 3 4 anni starà lì a lottare per grandissimi traguardi

  7. Allora ben venga mazzarri!
    Significherebbe che la piantiamo con le scommesse e si punta ad una squadra pronta x vincere subito!!

    Magara! Che sabatini e baldini abbiano capito che è ora di smetterla di abusare della pazienza dei tifosi in nome del fantomatico progetto?….. speriamo, conoscendoli me pare difficile però…

      1. @Cane: Non lo so…era una domanda…e ho letto un messaggio del moderatore…dove ci avvertiva di conoscere le nostre e mail…
        Ora non so se fosse un avvertimento…o altro! 😉

      2. @il_Duca: C’è un avvertimento del moderatore….come ho gia detto a Cane… 😉

      3. @Santiago: ah, è vero, ho letto adesso… sinceramente nn saprei!
        cmq trovo abbastanza ridicolo che vengano effettuati dei ban se poi gli stessi utenti possono reiscriversi…
        cetriolo se nn erro ho letto che è stato bannato qualcosa come 13 volte 😯

      4. @il_Duca: no, non è ridicolo che non ci sia un sistema di “bannamento” più sofisticato. È un sistema più che adeguato a un blog come questo. Ridicolo semmai sarebbe stato richiedere per esempio il numero di cellulare, esagerato per un sito sulla Roma. (E tra parentesi, nessun sistema informatico è inviolabile: se lo dico io, fidati 8) )

  8. titolari:
    Marcos – Pjanic – Lamela – Destro/ToTTi

    panchinari:
    Romero – Castan – Romagnoli – Antei – Piris – Bradley – Torosidis – DoDò – Florenzi – Marquino – Bertolacci –

    dare in prestito
    Lopez – Tallo

    Quelli non presenti nei tre gruppi sono da vendere quelli che mancano tra titolari e panchinari (es 3° portiere) da comprare. Allenatore quello che preferite basta che teniamo come tattico Aurelione nostro.

    SempreForzaMagicaRoma

    p.s.
    ad oggi DoDò non può fare il difensore ma il 5° di centrocampo…diamogli tempo per riprendersi fisicamente e per imparare i movimenti del difensore e poi gli si potrà consegnare le chiavi di tutta la fascia sinistra per i prossimi anni…è un fenomeno e lo dimostrerà.

      1. @Symon0: come panchinari van più che bene… pensiamo prima ai titolari che mancano…io ne ho messi 4 ne mancano quindi almeno 7 ed ai panchinari che mancano…poi possiamo pure mandare via i piris e compagnia per adesso me li tengo e penso alla prima squadra.

  9. citriolo bagnato sai qualcosa che noi non sappiamo per caso? che vuol dire che il cane l’anno scorso era un troll? 8-O, chi è?

  10. mi son letto i commenti degli articoli precedenti….ma davvero c’è gente che si incazza a morte per il numero i pollici che altri utenti prendono..? secondo me siete matti, fate col cervello regà..seriamente HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA, già vi vedo su facebook a litigare per i mi piace ahahha :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    1. @King Schultz:

      …una volta il pollice verde significava essere amanti dei fiori delle piante, dedicarsi al giardinaggio, quindi calma, pazienza, serenità………..

      …quì è il contrario……la gente con il pollice verde………. s’incazza! :mrgreen:

      1. @ave2012:

        HAHAHAHAHAHAHAHAAHAHHHAHAHAHAHAHAHAA
        AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAH :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

      1. il_Duca ha detto:

        @King Schultz: ciao king… ebbene si, c’è pure chi rosica pe i pollici!
        2

        ahaha duca, spero che prima o poi si rendano conto di quanto possano essere patetiche certe argomentazioni..e magari torneranno anche a parlare un po’ di calcio….ma ne dubito. ahah

  11. …alla fine bisogna vedere cosa si intende x giovane

    …uno di 24 25 anni x me è giovane, se poi ha disputato anche quattro o cinque campionati
    ed ha disputato stagioni di coppa, ha anche esperienza

    …se invece si pensa il contrario……allora tutti trentenni ed il gioco è fatto.

    …Forza Magica Roma!

    1. @ave2012: Il problema non sono i giovani, ma i vecchi.

      Totti a 20 anni era una potenza ed era uno sbarbatello.

      Quando mazzari parla di vecchi parla di 28enni.

      1. @apollo:

        …non mi riferivo a Mazzarri, anche perchè lui lavora poco con i giovani, ma al fatto che un 24 25enne, non è detto che non abbia esperienza, poi se lui x gente vecchia ed esperta x vincere, sono i 28enni va bene…..lui fa l’allenatore, io il tifoso.

  12. ———–Osvaldo Lamela
    —————-Pjanic
    Balzaretti De Rossi Bradley Florenzi
    ——-Castan Burdisso Piris
    —————–steck

    1. @apollo:
      se po fà…però:

      DoDò al posto di Balzaretti (se non regge entra Florenzi o marquino al posto suo)
      Torosidis al posto di Florenzi
      Lobont al posto di Stek (ha una infiammazione)
      Romagnoli al posto di Burdisso che però effettivamente è l’unico che sa chiamare il fuorigioco, ecco, qui ho il dubbio.

  13. Io ci spero…..che non voglia una squadra di giovani e che, fatta eccezione per il capitano, completiamo il rinnovamento. Sta cosa della squadra esperta x me è na cazzata. L’anno scorso il Dortmund ha vinto il campionato con un’età media di 22 anni. Quest’anno è praticamente in finale di Champion. Uno che ragiona così è limitato….. A me Mazzarri è sempre sembrato avvolto dall’aurea mediocritas… Andate a chiedere a Klopp cosa ne pensa de sta massima d’esperienza. Stattene sotto il Vesuvio che è meglio.

  14. una squadra per vincere deve essere un mix di giovani e non , perche l’esperienza conta non si compra al supermercato

  15. il borussia ha giovani ma sono fortissimi. anche okaka e rosi e piscitella sono giovani ma con loro non vinci una mazza. se prendi jovetic che è giovane puoi costruire, ma se prendi hernandez pippa anche se è giovane sei al punto di prima. dipende cosa compri

    1. @sorellarose: i giovani del borussia prima non erano nessuno..e avrebbero subito gli stessi giudizi che esprimi ora..

    2. @sorellarose: i giovani del borussia oltre ad essere fortissimi sono supportati dai vecchi anche loro non fortissimi ma di tutto rispetto.

      p.s.
      quelli che baldini è un incapace ed invece pradè è un fenomeno:
      la Roma su suggerimento di Boniek rifiutò Levandosky
      il Palermo su trattativa di Sabatini era ad un passo da Levandosky ma quello preferì le brume tedesche pur di non invischiarsi nelle ombre italiote….

  16. mi potreste rispondere a queste domande 😉

    voi chi prendereste come primo portiere??

    mannone
    julio cesar
    cassio ramos
    rafael

    voi chi prendereste come secondo portiere??

    amelia
    pellizzoli
    sorrentino

    voi chi prendereste come difensore centrale al posto di burdisso??

    balanta
    lovren
    ogbonna

    voi chi prendereste come terzino destro al posto di piris??

    sakai
    wallace
    corchia
    basta

    voi chi prendereste come centrocampista??

    fernando del porto
    fernando del gremio
    nainggolan

    1. amelia-ogbonna-basta-nainggolan

      il primo portiere non ti ho risposto perchè mi terrei Stek

      per come la vedo io, le squadre che vanno meglio sono le squadre che hanno il maggior numero di giocatori “autoctoni” in casa; o al massimo che abbiano giocato per un pò in Italia (Basta e Nainggolan)

      basta rendersi conto che:
      Bayern Monaco ha quasi tutti tedeschi
      Borussia Dortmun ha quasi tutti tedeschi (più tre polacchi culturalmente molto vicini)
      Real Madrid ha quasi tutti spagnoli (più portoghesi che sono comunque iberici)
      Barcellona ha quasi tutti spagnoli
      Juventus ha quasi tutti Italiani (non fenomeni tranne Pirlo ma che stanno giocando alla grande perchè hanno formato un gruppo.

      noi siamo una squadra con :
      Olandesi,
      Brasiliani(7),
      Romeni,
      Uruguayani(2),
      Lituani,
      Argentini(3),
      Paraguayani,
      Greci(2),
      Americani,
      Bosniaci più una minoranza di Italiani (6);
      molto più complicato dare un anima alla squadra e formare un gruppo.

      1. @Reginald: devono stare qualche anno insieme allenatore compreso. poi si diventa gruppo ecc.secondo me..da dove vengono non c’entra niente

      2. @Reginald: il madrid a solo 3 spagnoli che giocano ramos diego lopez e xabi alonso

      3. @Reginald: Gli Stati Uniti sono un crogiolo di popoli eppure sono una Nazione è la mentalità che sai inculcare, il sentirsi parte di un qualcosa di più grande (ecco l’importanza del fatto che i tifosi incitino i loro giocatori invece di spalare sempre merda) che comanda non da dove vieni.
        SempreForzaMagicaRoma

    2. Rafael ( ma preferirei Perin)
      Sorrentino
      Ogbonna ( ad un prezzo ragionevole, altrimenti lovren)
      Wallace
      Di centrocampisti ne servono 2, un regista ed una mezzala, per cui dico Fernando Gremio e Naingollan, ma anche i due Fernando andrebbero bene.@Symon0:

  17. a de laurentis nn fa tante storie se voi che restano al napoli ,devi caccia i sordiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!senno tattacchi ar caz,,,……… :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  18. Lui mi dice: “presidente mi dica che non vuole vincere lo scudetto ed allora facciamo la squadra dei giovani“. sembra un po prenderci per il culo..hai la fortuna di avere cavani se no eri 12°

  19. Tanto alla fine l’allenatore della Roma sarà Allegri! Adotta un 4-3-3, modulo che la Roma ha usato fino ad ora… Con Mazzarri sarebbe tutto più complicato… Con il suo 3-4-1-2 la squadra và rivoluzionata! Oltretutto Allegri è camaleontico e può adottare anche moduli differenti cosa che non fà mai Mazzarri!

      1. @leandro: Percarità!!! Un’altra scommessa? Almeno Allegri e Mazzarri hanno esperienza e sono cmq dei vincenti… Abbiamo bisogno di una svolta in panchina! Questo è l’anno giusto 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.