La Roma in Olanda cerca talenti?


Il Corriere dello Sport punta l’attenzione sul mercato della Roma che stà sondando il terreno del versante olandese. Sta studiando il campionato olandese in modo approfondito. Mas­simo Lattuca, in collaborazione con Aristide Spinelli, da poco ha anche ac­quisito il mandato per l’Italia di un giocatore del Psv in prestito al Willelm II. Si tratta di Rens van Eijden, 21 anni, difensore centrale gestito dalla Seg una delle maggiori società di procure olandesi. E’ stato un po’ infortunato, ma ora è rientrato e il suo nome è sul taccuino di molte società spagnole, olandesi e anche italiane. Il segreto è che… «Il ra­gazzo è in prestito ma ha un accordo con il Psv se­condo il quale si può liberare per 500.000 euro. Un affare e un giovane che ha tanta qualità: andreb­be solo un po’ impostato per il nostro campionato» . Lattuca ci racconta di altre talenti d’Olanda al di là dei nomi noti: «Nel Psv ci sono due esterni offen­sivi molto molto bravi: uno è Amrabat, origini ma­rocchine, ala destra, l’altro è l’ungherese Dzsudz­sak, che gioca a sinistra. In attacco il De Graaf­schap ha un nuovo Toni, De Jong, 18 anni, alto, con il baricentro basso e una discreta tecnica: co­sta tra i 2 e i 3 milioni di euro. Non gli 8-10 che chiedono per Berg, lo svedese del Groningen, che a 22 anni è già una garanzia».


LEGGI ANCHE  L'agente di Siebert avvicina il giocatore alla Roma

2 commenti su “La Roma in Olanda cerca talenti?”

  1. ben vengano questi acquisti!!! ma magari!!!! Bisogna avere coraggio…l’Arsenal a suo tempo ce l’ha avuto, ed ora primeggia in Europa e in Inghilterra…finchè anche noi continueremo con questa società che non potrà mai regalarci dei top-player, puntiamo sui giovani di talento e magari esce fuori qualcosa di inaspettato e straordinario…ben vengano!

    Rispondi

Lascia un commento