Roma-Arsenal: numeri e curiosità


Roma ko, nell’unico precedente all’Olimpico contro l’Arsenal: 1-3 nei gironi Champions 2002/03. La Roma (considerando anche il precedente contro l’Arsenal e la finale della Coppa dei Campioni 1983/84, giocata proprio all’Olimpico, pareggiata 1-1 dopo i supplementari contro il Liverpool, quindi persa dai giallorossi ai rigori) ospita per la 17/a volta una rivale inglese, nelle classiche coppe europee e finora. Il bilancio per i capitolini è di 8 successi, 5 pareggi e 3 sconfitte. L’Arsenal, comprendendo anche il precedente contro la Roma, è alla tredicesima trasferta ufficiale in Italia e finora ha uno score di 4 vittorie, 5 pareggi, 3 sconfitte. La Roma non ha segnato solo in una delle ultime 22 sfide casalinghe ufficiali, escludendo dal conteggio la finale della Coppa Italia 2008/09, considerata in campo neutro per la Lega Calcio; è accaduto lo scorso 19 ottobre quando, in Serie A, è stata sconfitta per 4-0 dall’Inter. Nelle altre 21 partite casalinghe ufficiali prese in esame, i giallorossi hanno realizzato complessivamente 41 reti. La Roma, per la quinta volta nella propria storia, cerca in una coppa europea di conquistare in casa la qualificazione dopo un doppio confronto ad eliminazione diretta, partendo dalla sconfitta per 1-0 subita nell’andata in trasferta: finora i giallorossi hanno un bilancio di 2 qualificazioni e 2 eliminazioni, tutte Coppa Uefa. Le 2 qualificazioni sono state conquistate contro l’Oster nell’edizione 1975/76 e il Gaziantepspor nell’edizione 2003/04. Le 2 eliminazioni sono state subite contro il Bruges Fc nell’edizione 1975/76 e gli inglesi del Middlesbrough nell’edizione 2005/06. L’unico tentativo di rimonta contro una squadra inglese è quindi fallito. L’Arsenal è ad un passo dalla 100/a vittoria nelle coppe europee: i ‘Gunners’ finora ne sommano 59 in Coppa Campioni/Champions League, 15 in Coppa delle Coppe, 25 in Coppa delle Fiere-Uefa. La prima risale al 2 ottobre 1963; 7-1 in trasferta sulla Selezione Copenaghen, in Coppa delle Fiere-Uefa. L’Arsenal, per la terza volta nella propria storia, si trova a dover conquistare nel ritorno in trasferta la qualificazione in un doppio confronto ad eliminazione diretta valido per le coppe europee, partendo dalla vittoria interna per 1-0 ottenuta all’andata, e finora si è sempre qualificato: contro il Lens nella semifinale della Coppa Uefa 1999/00; contro il Villarreal nella semifinale della Champions League 2005/06. In entrambi i casi, quindi, l’Arsenal ha conquistato la finale della competizione cui partecipava, ma ha poi sempre perduto il trofeo: contro il Galatasaray nella coppa Uefa 1999/00 (trofeo ai turchi vittoriosi 4-1 nella serie dei rigori, dopo lo 0-0 al 90′ ed al 120′); contro il Barcellona nella Champions League 2005/06 (2-1 per i catalani). Domani sera dirigerà lo spagnolo Mejuto Gonzalez, internazionale dal 1999. La Roma viene diretta per la terza volta da Mejuto Gonzalez in sfide ufficiali, sempre in trasferta ed in Champions League, finora non ha mai pareggiato: una vittoria (2-0 contro il Lione nel ritorno degli ottavi di finale dell’edizione 2006/07) e una sconfitta (0-1 contro il Manchester United, nella fase a gironi dell’edizione 2007/08), il bilancio Tre le precedenti direzioni del fischietto spagnolo con l’Arsenal e finora gli inglesi non hanno mai vinto, sempre in Champions League: un pareggio (1-1 in casa del Chelsea nell’edizione 2003/04) e 2 sconfitte (3-0 interno contro l’Inter nell’edizione 2003/04; 1-0 sul campo del Cska Mosca nell’edizione 2006/07), lo score.


1 commento su “Roma-Arsenal: numeri e curiosità”

Lascia un commento