Totti: tenta il recupero per l’Arsenal

Non sarà facilissimo vedere Totti in campo in occasione di Roma-Udinese di sabato. Giornata di accertamenti, ieri per Francesco Totti che domenica sera ha saltato la sfida del Meazza con l’Inter per un problema al ginocchio destro. Gli esami hanno dato esiti confortanti come spiegato dalla società attraverso il sito internet. «Nella mattinata di ieri – si legge nella nota della società As Roma – il calciatore Francesco Totti è stato sottoposto ad accertamenti clinici che ha dato esito negativo. Pertanto, il calciatore proseguirà nei prossimi giorni con le terapie di rieducazione e allenamenti , come da protocollo stabilito dallo staff sanitario». Vito Scala, preparatore atletico di Francesco Totti, al Corriere dello Sport, oggi ha fatto il punto sulle condizioni fisiche del capitano della Roma. "Il ginocchio sta bene, non c’è bisogno di immaginare interventi chirurgici. Ora dobbiamo lavorare pensando all’Arsenal, partendo dal presupposto che se per un recupero ancora migliore in vista della Champions, sarà utile giocare contro l’Udinese, lo faremo. Sempre che scompaia questo fastidio". A questo punto il recupero di Totti dovrà essere valutato in ottica Champions, con la speranza che il ginocchio del capitano non faccia ulteriori capricci.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

2 pensieri su “Totti: tenta il recupero per l’Arsenal

  1. GENE non scherziamo adesso, er capitano era tornato alla grande fino a cacania-ROMA dove si infortunò… da allora non è ancora tornato al top ma è normale, non ha avuto l’occasione di giocare a pieno 4 o 5 partite consecutive…! E poi in un anno di infortuni come questo, secondo me buona parte della colpa è dei preparatori atletici… non so cosa pensare, ma una cosa è sicura, tempo 4 o 5 partite di fila e Totti sarà di nuovo Totti…!!!!! :25:

  2. Mi spiace proprio ma il capitano sembra davvero arrivato alla frutta? schiena caviglie ginocchia flessori adduttori e chi ne ha più ne metta, sono due anni che non riesce a giocare più di 4 partite di fila e questo è un fatto, tristissimo ma è un fatto.
    Ogni volta spero nel suo rientro, e poi subito dopo ancora fuori…sono molto perplesso sulle sue reali condizioni fisiche, qui non ce la raccontano tutta secondo me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.