Gasparri: “Rizzoli come Balotelli, la Roma meritava la vittoria”

Inter-Roma già da ieri è entrata negli ambienti politici italiani, i tanti simpatizzanti di Inter e Roma si sono "sfidati" a colpi di dichiarazioni ognuno tenendo alta la fede per la propria squadra del cuore. "Anche l’arbitro ci ha fatto la linguaccia". Lo afferma Maurizio Gasparri, presidente del Pdl al Senato, commentando il rocambolesco 3-3 di San Siro fra Inter e Roma. «La Roma ha superato se stessa con una bellissima prestazione, la migliore stagionale», dice Gasparri all’ADNKRONOS. «L’Inter nel secondo tempo ha confermato la sua forza», aggiunge. «È prevedibile che la squadra di Mourinho vincerà largamente il campionato perchè è la più forte, ma non c’è la necessità di agevolarne un cammino, in qualche modo scontato, con una serie di errori arbitrali». Il riferimento, in particolare, è al rigore assegnato all’Inter per un presunto fallo di De Rossi su Balotelli: «Era un’azione difficile da valutare in campo», sottolinea Gasparri concedendo qualche attenuante all’arbitro Rizzoli, «tuttavia nel dubbio ci si poteva astenere dal favorire l’Inter: non ha bisogno di regali perchè può vincere per meriti. Ieri la Roma avrebbe meritato la vittoria, invece anche l’arbitro ci ha fatto la linguaccia», conclude Gasparri.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.