Spalletti: “Una battuta d’arresto dopo 7 gare ci può stare”

Spalletti nel dopogara contro l’Atalanta dopo che la sua Roma è stata totalmente travolta per 3 reti a zero.

Non è la prima volta che a ridosso della Champions la Roma si deconcentra e crolla…
"Erano sette partite che vincevamo. Una battuta d’arresto ci può stare. Alla Champions mancano ancora dieci giorni. Sono cose che non devono succedere, penso che sia una casualità".
Sul rinnovo del contratto…
"So che vorreste un’esclusiva ma la grande notizia è che ho ancora due anni di contratto con la Roma e proprio da partite come questa si vede come sono importanti per noi i risultati. Guardiamo a quello che dobbiamo fare da domani e da martedì".

Juan nel dopogara: "Non abbiamo fatto una buona gara, loro in casa sono forti. L’Inter ha preso tre gol qui e anche noi non abbiamo fatto bene, è stato difficile. Non abbiamo giocato al nostro livello, di solito giochiamo con palla a terra e veloce e oggi non lo abbiamo fatto. Quei sei minuti li abbiamo sbagliati, abbiamo preso gol facili da non prendere e ora dobbiamo pensare alla prossima partita. Dobbiamo vincere sabato in casa e poi abbiamo un match difficilissimo contro l’Arsenal, fondamentale per noi, dobbiamo vincere sabato e poi andare martedì a Londra".

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

12 pensieri su “Spalletti: “Una battuta d’arresto dopo 7 gare ci può stare”

  1. magari andasse in porto…. de rossi pirlo seedorf brighi baptista aquilani un signor centrocampo non sono bolliti i milanisti in quesitone solo demotivati

  2. seedorf e pirlo e perchè non maldini e tassotti ma per favore di giocatori finiti non ci servono si prendino pure pizarro e mexes ma in cambio dei bei soldoni

  3. premetto che mi reco per motivi di lavoro spesso a milano e volevo un vostro parere su delle voci che da tempo girano nella città meneghina… in pratica secondo loro è previsto a fine campionato un grosso via vai di gente sull’asse roma milano sponda rossonera…in pratica scambio spalletti – ancelotti… mexes e pizarro considerato indispensabile per il suo gioco da spalletti al milan e seedorf e pirlo oppure il primo più conguaglio alla roma e nel caso di seedorf e di pirlo i conti tornano in quanto le squadre di ancelotti basano il gioco su un grosso possesso palla a centrocampo…voi che ne pensate? chi ci guadagnerebbe?

  4. [quote comment=”45337″]in effetti…la scelta di pizzarro trequartista è moolto discutibile..
    io ripeto…le cose migliori la roma le ha fatte sempre con i 3 la bestia totti e vucinic,e a partita in contro entrava menez..
    ora lui insiste con pizzarro trequartista che nn riesce a coprire quel ruolo perche gioca troppo vicino a de rossi…[/quote]
    ce poco da fare, Pizzarro e Perrotta (senza dimenticare Taddei) li farà giocare anche con le stampelle in mano. Per salvare gli equilibri, dice lui…MA PER FAVORE, hai visto che equilibri ieri! Son convinto che con baptista dall’inizio srebbe stata un’altra partita, e comunuqe l’indicazione era che si giocava per vincere

  5. in effetti…la scelta di pizzarro trequartista è moolto discutibile..
    io ripeto…le cose migliori la roma le ha fatte sempre con i 3 la bestia totti e vucinic,e a partita in contro entrava menez..
    ora lui insiste con pizzarro trequartista che nn riesce a coprire quel ruolo perche gioca troppo vicino a de rossi…

  6. Ci può stre un c***testa pelata che non sei altro! ma BASTA PIZZARRO E PERROTTA, I TUOI COCCHI BELLI! Hai stufato, ma come si fa a lasciare in panchina Baptista e mettere al suo posto Perrotta o Pizzarro? Quando rivedremo Menze e Aquilani, voglio dire quando godranno un pò delle fiducia del grande Spalla??

  7. ora è il momento di Aquilani è Menez per dare il cambio a chi ha giocato sempre , bisogna far respirare anche De Rossi se no scoppia forse l’espulsione può servire a questo

  8. ragazzi perdere ci sta ma nn cosi,,
    perdere in questo modo nn è da grande squadra,entrare in campo deconcentrati e con zero cattiveria agonistica [come a catania per esempio e altre situazioni]nn è da grande squadra,
    fare un primo tempo bruttissimo..dove anche loro nn è che abbiano fatto chissa cosa nn è da grande squadra,entrare nella ripresa…ancora piu rilassati del primo tempo e prendere 3 gol da scemi in 6min nn è da grande squadra..

    io credo che la roma…come rosa sia moolto supereriore a genoa e fiorentina…ma con loro ci stiamo giocando il quarto posto …
    a questo punto credo che sia spalletti sia i giocatori devono capire..che la colpa è la loro…e quindi si deve migliorare…dove???
    in champions…io voglio andare avanti…

  9. PECCATO!!! Ero all’Olimpico domenica scorsa (Roma-Genoa) ed era tutta un’altra cosa….. Quella è la GRANDE ROMA che vogliamo vedere….
    Io non ho visto una grande atalanta: l’atalanta non è nessuno!! Era la Roma che non c’era oggi….
    FORZA RAGAZZI…. torniamo a vincere!!!!!

  10. belle parole, ma sono solo scuse…!
    QUESTA ROMA NON PUO’ ESSERE VERA, TROPPO BRUTTA PER ESSERE VERA MA PURTROPPO SUCCEDE MOOOOLTO SPESSO… IO MI SONO STUFATO DI PERDERE LE PARTITE COSI’!!!!!!!!!! PERDERE CI STA, MA BISOGNA ANCHE LOTTARE!!!!!!!! PERDERE FACENDO IL PIC-NIC IN CAMPO MI DISPIACE MA NEMMENO ALL’ORATORIO…

  11. che anche l’inter ha perso in casa con l’atalanta non deve essere una scusante…. oggi abbiamo giocato male, per non dire malissimo e le conseguenze si sono viste…. nella sfortuna ci è andata bene che la fiorentina ha pareggiato, ma non ci si può permettere di perdere così le partite….
    ci sta che una partita si perde, è normale…. ma noi oggi abbiamo perso una partita che non abbiamo praticamente giocato, il che per me è peggio…. oggi la classifica fortunatamente non ci ha penalizzato troppo, questa partita deve essere un campanello d’allarme per i giocatori che non si possono permettere di giocare così!
    riprendetevi in fretta…. e andiamoci a prendere quello che ci spetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.