Kakà, il Real lo tenta, ora la coscienza deciderà

O al Milan o al Real Madrid. Ecco le ultime parole famose di Kakà, il brasiliano militante in questo momento al Milan di Berlusconi. Al giocatore non dispiace essere apprezzato da moltissimi club anche stranieri e con una certa rilevanza calcistica. Il quotidiano spagnolo AS ha cercato di fare un intervista al brasiliano dai piedi d’oro ma non è riuscito a tirargli più di tanto fuori dalla bocca. Il giornalista del quotidiano è imboccato sotto casa sua e alla vista del giocatore gli è piombato avanti, ma Kakà ha risposto "A casa mia no, per favore lasciatemi in pace". A proseguito dicendogli "non voglio fare altri commenti, dopo tutta questa pressione che ho avuto in questi giorni". E il ragazzo ha ragione pienamente. Vuole stare tranquillo e ha bisogno di riposare mentalmente per mettere a fuoco la situazione e decidere per il proprio futuro. Le voci insistenti che lo vedono al Real Madrid per la prossima stagione non sono del tutto prive di fondamento. Resta il fatto che Kakà dovrà fare i conti con la sua coscienza, perchè rifiutare un offerta del genere in guadagni da capogiro, e militare nel Real Madrid, la società che ognun calciatore vorrebbe giocarci, non sarà cosa facile per lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.