Grande Fratello 9: prime nomination, per scherzo scoppiano le tette atomiche di Cristina

La seconda puntata del Grande Fratello 9 ha dato il via alla seconda settimana del reality di Mediaset presentato dalla Marcuzzi. La puntata di ieri è stata esplosiva, piena di sorprese, si è passati dallo scherzo alle tette di Cristina Del Basso, definite dalla Marcuzzi atomiche, alla prima nomination che ha visto cadere nella rete dei nominati Annachiara e Fabrizio. Lo scherzo a Cristina è stato il biglietto da visita della seconda puntata del Grande Fratello, l Marcuzzi ha fatto vedere a Cristina una po i rumour creati dalla stampa e dai siti web sul suo proronpente seno, le immagini della doccia hanno fatto un po il giro del mondo, ma Cristina, saputo questo, ha voluto ribadire che Cristina Del Basso non è solo la maggiorata di tette, è una ragazza di 21 anni che avrà modo di far conoscere al Grande Fratello 9, che oltre la bellezza e le tette, Cristina è una ragazza intelligente e piena di sè. La Marcuzzi per mettere alla prova Cristina le ha fatto uno scherzo, che ha messo in risalto per l’ennesima volta le tette atomiche della Del Basso. Nella busta Cristina ha letto un messaggio che un tale dottore Terlizzi le ha scritto, sulla possibilità che le tette potessero addirittura scoppiare con la vicinanza di microfoni emettenti onde elettromagnetiche. Cristina è andata a consultarsi con i ragazzi e poi dopo la Marcuzzi le ha svelato che era uno scherzo, le tette di Cristina Del Bass sono ormai diventate protagoniste incontrastati del Grande Fratello 9. I primi nominati hanno concluso la puntata, Annachiara e Fabrizio, forse le uniche persone del GF9 che ancora oggi non si sono integrate con tutti i partecipanti, ma hanno legato con una cerchia ristretta di concorrenti. La seconda puntata del Grande Fratello ha visto l’entrata di nuovi concorrenti, Jerry, il non vedente e Leonia, romana, partecipante al Grande Hermano spagnolo che ha già fatto parlare di sè per una presunta storia lesbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.