Bianchi vuole rilanciare il Torino: “Il 2009 sarà il mio anno”

TORINO, 29 DIC – Due gol per la rinascita. Sono quelli che Rolando Bianchi ha segnato contro Fiorentina e Napoli, consentendo al suo Torino di intravedere la luce in fondo al tunnel. E, a lui, di guardare al nuovo anno con più ottimismo: «Concludo un 2008 di alti e bassi, in cui ho avuto qualche problema fisico di troppo – dichiara l’attaccante a tuttomercatoweb – ma so che posso dare molto di più. Il 2009 sarà il mio anno». Novellino gli crede, al punto da averlo riportato al centro dell’attacco granata dopo le panchine collezionate nell’era dell’esonerato De Biasi. E i risultati sono subito arrivati: «Novellino mi ha dato grande fiducia – spiega Bianchi – sono più tranquillo e in queste condizioni riesco a rende al massimo. Cosa ci ha dato di più il nuovo allenatore? Maggiore quadratura a livello difensivo, ed una bella iniezione di grinta». Non che tutte le colpe fossero del ‘poverò De Biasi, però: «È una bravissima persona – dice l’attaccante del Toro – cercava di trasmetterci serenità, ma forse la squadra aveva più bisogno di cattiveria e determinazione e Novellino ne ha da vendere. Ora – conclude – speriamo di non avere altri momenti tanto negativi».

Condividi l'articolo:

Lascia un commento