Il Parma interessato ad Okaka


Il presidente del Parma Tommaso Ghirardi  ha parlato a Sky Sport di un possibile arrivo di Stefano Okaka dalla Roma: “E’ un giocatore della Roma e quindi porto tutto il rispetto perchè è un giocatore sotto contratto. Posso dire che è un giocatore che potrebbe avere delle caratteristiche in linea con il nostro progetto sportivo, perchè è un giocatore giovane e di prospettiva. Se ci fosse l’opportunità, visto anche i rapporti che ci sono con la Roma, sarebbe da analizzare o vedere qualche soluzione, sempre nel rispetto della società Roma”.


LEGGI ANCHE  La Roma è ancora fortemente interessata a Chalobah per gennaio

8 commenti su “Il Parma interessato ad Okaka”

    • Prima di tutto c è da ricordare che Okaka ha 22 anni e non 28 da come se ne parla sempre!

      4-5 anni fa ne aveva 17/18 di anni e aspettarsi di vedere un fenomeno a quell età è da poveri illusi!!

      Certo ai primi debutti prometteva davvero bene (gol al Napoli in coppa Italia quando aveva 16 anni e gol al Siena in Serie A quando ne aveva 17) ma questo non voleva dire che era un futuro campione!

      Poi altra lancia da spezzare in favore di Okaka è che quest ultimo non è mai stato tenuto e utilizzato con continuità da noi! E’ vero che la Roma aveva bisogno d altro ma è anche vero che fargli cambiare squadra ogni 6 mesi non lo ha aiutato per niente!

      E poi questa etichetta del “lo abbiamo aspettato” penso sia altamente ridicola.

      Cosa vuol dire “lo abbiamo aspettato”?? come se Okaka ha dovuto diventare un buon giocatore da solo. Senza l aiuto di allenatori e società! Per voi il calcio è come la playstation, ma non tenete MAI conto che un giocatore di buona prospettiva (o meglio un talento) diventa grande grazie ad un lavoro in ombra di società e allenatore!

      Okaka ha ancora tempo per diventare un buon giocatore! ha solo 22 anni e nel calcio abbiamo visto molti attaccanti sbocciare tardi con gli anni ( dai 25 in su ).

      Rispondi
      • Bravo Tommy. Io non so se Okaka possa essere all’altezza della Roma ma è vero che Non gli è mai stata data un’opportunità vera. Ed è anche vero che in quel ruolo spesso i giocatori sbocciano più tardi.

        A me, come basi, non dispiace, non mi sembra per nulla scarso. Ma non lo sapremo mai.

        Se andrà via non mi dispererò anche perchè quello è un reparto pure troppo folto. Ma mi dispiace che lo perderemo praticamente a zero, senza essere riusciti a valorizzarlo. E poi chissà che non esploda altrove.

Lascia un commento