Stampa spagnola, Totti-Luis Enrique è pace fatta


Secondo la stampa spagnola è pace fatta tra il capitano Francesco Totti e il tecnico Luis Enrique. La testata giornalistica Mundo Deportivo oggi titola cosi: “Luis Enrique abbracciato da Totti”.

Il giornale esalta la vittoria del tecnico ex Barca B  “Non poteva esserci migliore maniera per dimenticare le loro divergenze che vincere 1-3 a Napoli, il trionfo di maggiore prestigio della Roma dall’arrivo dell’asturiano. I giallorossi con gol di Osvaldo hanno vinto nel sempre “caliente” San Paolo e salgono al settimo posto della classifica a due punti dalla zona Uefa.”

Infine l’attenzione viene rivolta allo stile di gioco “Un autogol al 3 minuto porta al trionfo la Roma sul Napoli, terzo la scorsa stagione e ora agli ottavi di Champions. La Roma ha tenuto molto la palla soprattutto nella prima parte della partita grazie a Totti che, giocando alle spalle di Lamela e Osvaldo, ha costretto Luis Enrique a cambiare il  modulo dal 4-3-3 ad un 4-3-1-2″.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  La Roma è ancora fortemente interessata a Chalobah per gennaio

69 commenti su “Stampa spagnola, Totti-Luis Enrique è pace fatta”

  1. Parola en vogue: Permaloso!
    Non siate permalosi e irascibili con queste notiziole innocenti.
    Allora quendo i giornali parlarono di Mancini e Tevez?
    Le cose vanno cosi……

    Rispondi
  2. dopo udine non m’andava piu di controbbattere alle
    migliaia di persone che avrebbero incominciato a rompere i coglioni alla giusta idea e a luis.
    ora vorrei soltanto festeggiare senza troppe
    celebrazioni ma con ottimismo.pero’ prima devo assolutamente togliermi qualche sassolino contro

    alcune cose che si sentono in giro come al solito stronzate.

    ora luis è un difensivista cioè secondo i detrattori o finti detrattori che si nascondono e non prendno parte come gli svizzeri,questa gente dice che secondo loro
    ora luis è piu accorto e secondo la loro teoria questo porta in pratica a dire che luis prima in pratica non voleva che si capissero in attacco e centrocampo con una manovra veloce come quello che si sta sempre piu vedendo e che non volesse che si difendesse e
    attaccasse in 11 come ha sempre detto non ultima ricontrollate l’intervista a dopo udine sulle
    dichiarazioni su kjaer.parla di fase difensiva in 11 partendo dall attacco.

    c’e’ gente che non lo capisce ma è quello che luis ha sempre chiesto.osvaldo lo dice dalle prime interviste che luis gli chiede di difendere e dare tutto in campo anche in questa fase.
    ora che riescono a coniugare entrambi le fasi non si puo’ attribuire ciò all autogestione o al
    difensivismo.

    luis studia la tattica e siccome molti sembrano avere la memoria corta luis quando vuole una partita con gli esterni un po piu attenti lo si è visto gia’ da milano contro l’inter
    e contro l’udinese per 80 minuti.
    ora tuttantratto certa gente si e’ accorta che esiste una fase anche difensiva degli esterni,che in alcune partite viene accentuata visti gli avversari.punto e a capo difficile da capire.
    la cosa piu evidente delle ultime due partite e’ piu il lavoro di lamela perche’ osvaldo e da inizio campionato che si sacrifica riguardatevi bene le partite anche gia con l’inter a milano .
    mentre lamela non era ancora intergrato al massimo nelle due fasi e molti accusavano luis per averlo messo seconda punta qunado tutti lo invocavano solo come trequartista
    .ora lamela sta interpretando quello che gia gli era stato chiesto.luis ha sempre chiesto piu dinamicità in entrambe le fasi soprattutto agli attaccanti,basta guardare qualsiasi partita indietro e vedere il pressing offensivo richiamato da luis ad ogni
    partita.che poi comtro avverrari come juventus e napoli lo abbiamo fatto ancora piu determinati e’ un fatto positivo ma di certo non corrisponde alla teoria difensivista anzi.è un plotone che assettatto per bene, ora deve continuare su questi binari compatti determinati,e con l’obiettivo del migliorare ancora di piu il possesso palla,cossiche’ da poter gestire ancora di piu la partita e’ normale che contro juve napoli ne abbiamo fatto men.l’obiettivo oltre al carattere che sta dimostrando la
    squadra,l’attitudine,la tecnica della gestione della manovra della fase offensiva,l’efficacia ,il
    sacrificio della fase difesiva,ora deve essere nel tempo perfezionata con meno possibili passaggi toppati al centro del campo ;li serve piu calma.questo è l’unico appunto.capire quando rallentare,quando difendere e quando accellereare e quando non andare in ansia anche se abbiamo scampato un azione degli avversari;a quel punto bisogna riassettarsi
    immediatamente pensando alla nuova manovra offensiva da intraprenderre,ma non per forza verticalmente perche’ c’e’ l’ansia dello scampato pericolo dovuto agl avversari è proprio lì che bisogna migliorare
    nella lucidità del dire ok finita l’azione avversaria
    tutti hanno contribuito a fermarla,ora vediamo le

    opzioni:possesso palla e poi al limite proviamo la
    giocata o l’inbucata o il tiro dal limite dopo una
    serie di passaggi.
    regalare il pallone a centrocampo equivale al doppio
    della fatica nel recuperare il pallone dopo che hai
    fatto tanto per recuperarlo magari gia dall azione
    precedente.e li che dobbiamo migliorare, meno passaggi
    toppati e cambio da difensiva ad offensiva gestito in
    maniera diversa ogni volta: opzione verticalizzazione
    o possesso palla o giocata tecnica a saltare

    l’avversario creando superiorità.e non dimentichino che se crossa totti e osvaldo segna (ora non vuol dire che luis chieda un gioco basato su continui cross in mezzo intendo dire che se un gicoatore tecnico al momento giusto crede che l’unico modo per smarcare il compagno sia quello fa benissimo a farlo)o lamela
    dribbla non incominciate detrattori a dire che luis non vorrebbe cio’ e’ il primo sostenitore dei
    giocatori tecnici come ha detto,fosse per lui vorrebbe tutti giocatori illuminati, che poi nel contesto

    imparino anche la fase difensiva per creare un gran

    gruppo.
    luis non è di certo il tipo che per la sua tattica vuole imbrigliare i giocatori tecnici anzi.vuole che i
    tecnici si esprimano al massimo aiutandosi a vicenda sia in fase difensiva che in quella offensiva.
    forza tutto il gruppo forza LUIS forza Roma

    Rispondi
      • Ma nn so a chi ti riferisca follow,ma avend criticato luis mi senti di replicare,io personalmente penso che luis abbia commesso degli errori evidenti come mettere accoppiata in campo borini-bojan(conro il genova) o borini.osvaldo(contro il milan),contro l’udinese e la fiorentina mette una punta in meno per un centrocampista e la roma nn fa un tiro in porta.
        In pratica ha snaturato il suo 4-3-3 che sbandierava come una sorta di credo,e tutti lo sotoscrivevano ,affermando che il barcellona b e a giocano da anni con il 4-3-3.
        bè LUIS contro udinese,fiorentina ,nn l’ha fatto e la roma è stata asfaltata tirando zero volte in porta.
        Per 2 volte che nn cambia formazione(ossia principalmente il tridente,cosa che gli ho sempre criticato io,che cambiava troppo ed esagerava..),guarda caso la rma fa 4 punti nelle 2 partite piu toste.
        Le vittorie della roma s state fatte tutte col tridente.

        Poi quanto alla difesa,cèra gente che massacrava juan,heinze etc…quando era solo un problema di assetto ,ossia se nn hai 3 punte,la palla la fatichi a farla uscire dalla difesa perche hai meno punte da servire per il contropiede o per far salire la squadra,ecco che so arivate le sconfitte di udine e firenze e pure pesanti.
        Perdere con milan ci sta,come ci sta che ibra che è un camione ti fa 2 gol,ma nn ci sta che ti presenti a quella partita con borini-osvaldo e lasci bojan in panca,perche hai paura,come contro udinese e fiorentina,luis si è cagato addosso prima..e loro ci hanno solo messo il panolino e preso a calci nel cùlo.

        Spero da queste 2 partite ,sia la svolta della roma,ce in pratica consiste nel mantenere un tridente fisso,in cui girano 4 gocatori lamela totti osvaldo bojan.

  3. contento che totti e luise si sono abbracciati ieri sera. le parole del capitano a fine partita hanno dimostrato che il gruppo è unito o che cmq si guardano gli interesisi della squadra. nel 2001 quando la roma vinse lo scudetto lo spogliatoio era spaccatissimo e molti giocatori non si aprlavano, ma essendo grandi campioni in campo davano l’anima e si aiutavano.

    spero che la vittoria di napoli dia la svolta a questa squadra. dia la scintilla. spero di vincere a bologna e poi con il calendario a nostro favore possiam o far un bel passo in avanti….

    daje roma

    Rispondi
    • si chiama LUIS non fate come la sanipoli o ciardi

      che felicità c’e’ nello storpiare un nome.
      imparate

      LUIS s decisa non come louise nome femminile.

      era piu un accusa a quei giornalisti che puntualmente sbagliano il suo nome.niente di personale pluto79.

      Rispondi
  4. totti è ancora utile alla nostra roma e nè un allenatore nè un presidente diversi possono ignorare che la sua presenza è forte anche fuori dal campo.. sono fenomeni che vanno oltre il campo, eppure in campo rende ancora.. rassegnatevi..

    Rispondi
  5. Daie spero che stavolta luis abbia capito e nn cambia piu altrimenti veramente se le cerca le critiche…

    Tridente titolare:lamela totti osvaldo

    con bojan pronto a subentrare a totti che nn regge 90 minuti dopo un po cammina,invece lamela osvaldo e bojan pressano fino al 90 esimo e ti ripiegano pure a fa i terzini,vedi osvaldo soprattutto,un campione vero,uno con 2 palle grosse come un toro e pure fumanti

    Rispondi
    • Daje bellarò, mi piace come osanni Osvaldino :P!!! Speriamo, come hai già detto tu, che si sia trovata la benedetta quadratura, con una formazione fissa e gli uomini ai loro posti giusti (tranne Taddei che può fare il terzino a vita visto come gioca XD XD)!!

      Rispondi
      • Osvaldo è un sanguigno va fomentato e osannato,gia da il massimo in campo e sputa sangue tutte le domeniche pressando e ripiegando in difesa fino al90 esimo,questi so giocatori che vogli io,no vucinic e menez,2 checche isteriche che al primo fallo o prima critica, piangevano e sparivano per tutta la partita.
        Osvaldo nonostante abbia sbagliato gol ricevuto critiche,processato quasi per lo schiaffettino a lamela si butta tutto alle spalle,entra in campo e fa la differenza e a fine gara strizza la maglia zuppa di sudore e se ne fotte e azzitta tutti dopo che segna,è un grande.

        Con tutto il rispetto per le checche poi,che è un termine dispregiativo anche per loro per cui lo si puo usare.

        Premetto nn ho nulla contro i gay ,sono etero,ma ho amici gay e conoscenze ,e dico solo che per me stanno avanti,sono piu aperti mentalmente.
        Per questo uso termine come checca isterica,perche so benissimo che nn è n offesa per i gay,visto che è un termine dipregiativo per loro.
        I gay sono gay ,le checche isteriche so un altra tipologia ancora.
        Mi sembrava giusto spiegare bene il concetto delicato,magari cè qualche gay qui dentro,n si sa mai,siamo nel 2011 e sono sempre di piu e dico per fortuna..perche:
        1) ci sono piu donne per noi etero :mrgreen:
        2)SO persone di una sensibilita maggiore e secondo me piu educati e a modo.
        E L’educazione al mondo d’oggi è molto rara,sul forum cene sono vari di esempi,e di certo i moderatori nn possono fa miracoli,gia fanno troppo.

  6. OT
    Chissà perchè tutti i giornali che parlano del gol annullato ieri al napoli non parlano del fatto che fosse nato da un calcio d’angolo inesistente

    Rispondi
  7. Ma che je frega agli spagnoli della Roma?
    Ma se devono fa tutti sempre i cazzi nostri? Ma è una cosa incredibile…che poi se fosse per farci pubblicità in Europa ben venga,ma se devono sempre metterci addosso benzina e accendere i fiammiferi allora ti girano un po’ i cojones…

    Rispondi
  8. Il tifoso ha diritti e non doveri.
    Lui paga economicamente ed emozionalmente.
    Gli addetti ai lavori, calciatori, allenatori, giornalisti, presidenti, devono avere rispetto dei tifosi, perchè gli danno da mangiare ed anche bene.
    Non è bello quando questi fanno solo i loro interessi, litigano, prendono in giro la tifoseria, creano spaccature, fomentano.

    Si diano una regolata.

    Tutti e due.

    Rispondi
      • corsà ho l’impressione che a pollo lo stia facendo apposta 😉
        …almeno lo spero perchè quelle sui litigi(?)sò tutte storie campate in aria e create per destabilizzare l’ ambiente da parte de chi ce vo male(attualmente quasi tutti i giornalari,telegiornalari e radioamatori de sto bip)…
        maledetti restauratori controrivoluzionari.. 😆

      • Per me si possono pure scannà.
        Basta che si vince.
        Se si perde non me ne frega niente se fanno lingua in bocca o meno.

      • Apollo ma perché devi usà sti toni così???
        Uno di QUEI due ha segnato qualcosa come 300 goal con la maglia della Roma… tendete sempre a dimenticarvelo, ma non è cosa da poco… 🙄

      • apollo non ti è venuto in mente che si potrebbe non perdere contro l’irresistibile bologna? già stai a pensà se perdemo

      • Ma io sono riconoscente a Totti dei 300 goal che hanno fatto grande la Roma, ma allo stesso modo devo essere critico quando verifico che spacca lo spogliatoio e fomenta la tifoseria.
        Tu dirai che non è vero.
        E io ti devo dire che se stiamo litigando ci sarà un motivo.
        In ogni caso quando ti sostituiscono deve andare a ringraziare l’allenatore ogni volta non solo quando ti fa comodo.
        Perchè sai benissimo che così non facendo ecciti la tifoseria.
        E vale pure per Osvaldo.
        Solo che se questi atteggiamenti li adottano i campioni, come possono questi atteggiamenti non diventare di esmpio?
        E vale per le gomitate, i calcioni, gli sputi, le pretese economiche, gli sgarbi e tutto il resto.

      • Vabbè, sempre la solita retorica… non è che gravatar t’ha assegnato un account biancoceleste perché c’ha visto lungo?? 🙄 🙄

  9. Essere tifosi non vuol dire avere il prosciutto sugli occhi.
    I due non si sopportano.
    Non si sopporteranno mai, e uno dei due capitolerà.
    Forse anche entrambi.
    Nel frattempo, la competizione, i dissidi non è detto che facciano sempre male.

    E comunque alcuni dissidi non sono sanabili.

    Rispondi
    • Non si sopportano 😆 😆 😆 😆 😆 😆
      Ma che te fumi?????????
      Tra l’altro Totti nel postpartita di ieri ha dedicato la vittoria al mister dicendo che tutto il gruppo è unito con lui… ma che stai a dì?!?!?!?

      Rispondi
      • Non è la fine del mondo, ma è così.
        Non c’è nulla di personale, ma sono i ruoli che spingono i due a confliggere.
        Poi questi conflitti rimangono solo latenti se si vince.
        Se si perde esplodono.

      • Io ‘sti conflitti che dici te non li ho mai visti, o te li sogni la notte o hai una microspia negli spogliatoi che ti permette di sapere cose che noi non sappiamo… oppure non c’è spiegazione 😉

      • Ma non li puoi vedere fisicamente.
        Figurati se uno va in conferenza stampa e dice che l’altro e crtrino.
        Ma tu come allenatore come ti saresti sentito al posto di LE quando per la sua sostituzione lo stadio è venuto giù?
        Te lo dico io.
        Avresti pensato, sta volta la passi liscia, ma prima o poi la pagherai.
        Maradona non sopportava Bianchi, si sapeva, hanno convissuto e hanno vinto molto.
        Poi Maradona l’ha fatto cacciare.
        Però è così.

      • Vabbè, queste sono tutte illazioni. Le chiacchiere stanno a zero. Non c’è motivo di dire che i due non si sopportano… puoi dire che è una tua sensazione, ma non che è realmente così.

    • In qualunque caso, creare un progetto attorno ad un 35enne è da pazzi e da incompetenti del calcio.
      Il progetto si deve fare su Pjanic, Lamela, Bojan, Kjaer. I giovani.
      Non su un 35enne, altrimenti duri 2 anni, e poi sei da capo a dodici.
      E non rompete le palle che non è una critica contro Totti, ma è un discorso molto più generale.

      Rispondi
      • Ma questo è ovvio, il futuro si programma sui giovani, è normale, ma non per questo i “vecchi” non ne devono far parte!
        Per me Totti quando è in forma è SEMPRE e dico SEMPRE determinante, se non con i goal lo è con gli assist, con la visione di gioco, ecc… chi è un campione lo è sempre, a 20 anni come a 40.

      • A me nun me pare proprio, tra l’altro Luis Enrique davanti alle telecamere spende sempre parole di elogio per il Capitano, dal canto suo Totti gioca spesso e volentieri titolare (meritandosi il posto)… perché dovrebbero starsi antipatici??

        Vabbè che se diamo retta ai giornalisti potremmo anche credere che Cristo è morto di freddo… 🙄 🙄

      • Non è questione di simpatia.

        Le questioni personali non c’entrano.

        Sono i ruoli.
        Uno vine a Roma e pensa di fare la rivoluzione con i giovani, l’altro pensa che l’altro è un raccomandato senza esperienza che prima o poi farà le valigie.

        Poi se volgiamo fare i tifosi pecoroni, facciamolo.

    • Sarà che magari dissidi ci sono, ma per il bene della squadra meglio se ne stiano buoni tutti e due… Ora che si vince, poi quando si ricomincerà a perdere (spero di no) se ne riparlerà 🙂
      p.s. devo fare pubblica ammenda, avevo pronosticato 0 punti nelle ultime due partite e questa squdra mi ha sonoramente smentito, meno male che non gioco al supernalotto 🙂

      Rispondi
      • Beh che vuol dì, io pure pensavo che avremmo fatto 0 pti in 2 partite… d’altronde le premesse erano quelle… poi siccome il calcio è uno sport bellissimo proprio perché è imprevedibile, le cose sono andate PER FORTUNA diversamente… ma non per questo bisogna fare “pubblica ammenda” per un pronostico sbagliato 😉

      • Ho fatto pubblica ammenda per la mia scarsa fiducia nella squadra il che forse dimostrava un tifo non incondizionato, ma influenzato dalle vicende di giornata in giornata…. 🙂

  10. Esco fuori topic per consigliare a tutti i tifosi ipercritici e poco ironici na bella pagina su fb (per chi ce stà) fatta da veri tifosi daa Roma con lo spirito goliardico,autoironico e spavaldo del vero tifoso Romanista e Romano verace!
    la pagina se chiama KansasCity1927!!!
    dateje n’occhiata a me me fanno troppo tajà..
    e per dirla con loro : Viva la Revolucìon!!!

    Rispondi
      • è per la revolucion calcistica 😉 !!!
        daje n’occhiata so troppo forti!!! ancora nun s’è capito chi sono..chi dice che è Mastrandrea o Zoro o Johnny Palomba o tutti e tre(spero li conosci)..cmq me fanno taja troppo!!

        p.s. storico-politico
        ricorda che il partito fascista è nato come partito rivoluzionario di ispirazione socialista e che er duce era un rivoluzionario socialista e magnapreti e romagnolo 😉

      • Ma certo, lo so benissimo che il PNF aveva un fondo di ideologia socialista, però questo nun c’entra niente… tra il socialismo e il comunismo ce ne passa!!

        Comunque se si intende la “revolucion calcistica” posso chiude n’occhio 😛

      • volevo dì che la revoluciòn po esse sia de destra che de sinistra(x esempio io nn sn di sinistra e manco de destra ma me piace la revoluciòn 😆 )
        cmq , a parte gli scherzi, vacce che l’occhi te li fanno chiude tutt’e due dalle risate 😉

      • TotTuX pinguino pazzo vai a vedere la pagina pure te(se già nun la conosci)!!!
        sn sicuro che a te po piacere visto che il senso dell’umorismo nn ti manca !!

        p.s.
        aspetto ancora delucidazioni sull’abbassamento di vista 😆

  11. I soliti gossip… Quando la Roma vince si parla solo di queste cose… Cmq io i dubbi sull’allenatore continuo ad averli, non basta una partita x cambiare idea… Ci vorrebbe un bel filotto di vittorie e di prestazioni convincenti… A favore dell’allenatore però posso dire ke mi pare sia diventato un pò più elastico nel senso ke mi sembra più propenso a mettere i giocatori nel loro ruolo e ad adattarsi alle varie partite… cmq vedremo contro i prossimi avversari cosa accadrà… intanto mi godo la vittoria visto ke non si vinceva da un mese… è troppo bello vedere i tifosi delle strisciate rosicare… :mrgreen:

    Rispondi
  12. ma si non c’è stata nessuna lite, solo eventuali punti di vista differenti che ci possono stare…quando si comincia un nuovo e diverso percorso bisogna un po’ capirsi…

    a dire il vero mi sembra che dopo il chiarimento voluto da LE nel dopo Fiorentina la squadra sia più equilibrata e compatta, difende e attacca con più giocatori…

    cmq non sediamoci, tra due giorni abbiamo un’altra trasferta durissima, da cui dobbiamo tornare con tre punti…dobbiamo dare continuità alla nostra azione con 4/5 vittorie di fila…

    Rispondi
  13. Ma quanto mai avevano litigato?!? 😯 😯
    I soliti giornalai… italiani o spagnoli, sempre poco professionali sono…. mah…. 😆 😆

    Rispondi

Lascia un commento