Doni durante l’arresto avrebbe tentato la fuga


Il Calcio-Scommesse è stato punito: arrestati 17 calciatori tra cui Cristiano Doni, ex calciatore dell’Atalanta, Carlo Gervasoni (ex calciatore del Piacenza), Filippo Carobbio (calciatore dello Spezia), Alessandro Zamperini (ex calciatore di Serie B e Lega Pro) e Luigi Sartor (ex giocatore di Parma, Vicenza, Inter e Roma).

Proprio l’ex capitano dell’Atalanta avrebbe tentato la fuga all’alba quando i poliziotti si sono recati nella sua abitazione per arrestarlo. Il giocatore dopo aver aperto la porta aveva tentato di raggiungere il garage ma è stato bloccato da altre forse dell’ordine. Il Gip di Cremona Guido Salvini ha disposto il divieto di colloquio con i legali per cinque giorni.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

10 commenti su “Doni durante l’arresto avrebbe tentato la fuga”

  1. ora uscirà qualche intercettazione ininfluente su Totti e De Rossi del tipo “Totti è forte” e “De Rossi sta con una bonazza”, e i titoli sui giornali saranno “Calcioscommesse, spuntano i nomi di Totti e De Rossi” 😈

    Rispondi
  2. il bello è che quando segnava esultava con la mano sotto il mento per indicare che lui guarda tutti in faccia…. 😆 😆 😆 😆 basta difendere questa gente

    Rispondi

Lascia un commento