I problemi dell’Olimpico, ispirarono Tacopina a cercare acquirenti


L’avvocato Joe Tacopina, socio del presidente Thomas DiBenedetto, racconta tramite un’intervista del New York Time come nacque l’idea di trovare acquirenti per comprare la Roma dai Sensi. “Sette anni fa mi trovavo con i miei figli all’Olimpico per assistere ad una gara della Roma. Lo schermo che avevo difronte alla mia poltroncina non funzionava bene ed era sporco. Volevo comprare delle magliette ai miei figli, ma non le ho trovate. Allora ho cominciato a scrivere qualche appunto su un tovagliolo di carta per avvolgere i panini. Mi sono chiesto: perchè non trovare in giro per il mondo un acquirente?“.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

73 commenti su “I problemi dell’Olimpico, ispirarono Tacopina a cercare acquirenti”

  1. Comunque stasera non è solo una gara per i 3 punti, ma è molto più… stasera si affrontano Roma e Juventus ed è la sfida del bene contro il male… è la sfida che ancora grida vendetta pe’r go’ de Turone, è la sfida degli “sfigatì ma onesti” contro i “vincenti ma ladri”, è la sfida nelle sfide che da decenni simboleggia il fronteggiarsi di due mondi opposti e lontani…
    Non vinciamo in casa contro la Juve dal 2004 e sinceramente non ho la minima speranza di vincere questa sera, però voglio solo che la Roma giochi senza paura, imponendo il proprio gioco e mordendo le caviglie degli avversari… voglio veder giocare l’11 giallorosso con i cojonì de fori PERCHE’ DOPO TANTE UMILIAZIONI NON POSSO SOPPORTARNE UN’ALTRA CONTRO I LADRONI.

    VOGLIO CHE METTIAMO IN CAMPO L’ONORE.

    Rispondi
  2. Ho avuto conferme da fonti personali (se ce ne fosse bisogno).

    L’articolo di Dagospia è spazzatura. Al massimo cambierà qualche componente del CDA (ma non ha nulla a che fare con Di Benedetto).

    Rispondi
    • Ma secondo te uno ce mette un anno e mezzo de trafila burocratica tra mille difficoltà pe’ acquistà na società de calcio, sceglie i migliori dirigenti sulla piazza e investe 70 milioni de € sul mercato per inizià un progetto a lungo termine, e dopo manco 6 mesi decide de lascià tutto solo perché al ristorante lui voleva ordinà i bucatini all’amatriciana e gli esponenti de Unicredit volevano cacio e pepe??

      Dagospia sarà sicuramente manovrata da qualche potere occulto che ha pensato bene di far uscire questa voce a poche ore da Roma-Juve tanto per destabilizzarci un altro po’, se mai ce ne fosse bisogno… 🙄

      Rispondi
      • Secondo me no.

        Ma visto che è una vita che la Roma sembra decollare e ci sguscia via tutto sotto il naso in trenta secondi (Soros, Nafta Mosca, scudetti e compagnia bella), sono abbastanza paranoico e cerco conferme per farmi passare la tachicardia.

      • No ma non dicevo a te in particolare quando ho scritto “ma secondo te… ecc. ecc.”, è come se mi stessi rivolgendo a tutti i tifosi romanisti 😉

        Comunque fai bene a cercare certezze, anche io a furia di veder evaporare i nostri sogni davanti agli occhi sto diventando paranoico in questo senso!

  3. vabbè regà io incomincio ad andà allo stadio…pe arrivà ce metto parecchio….lasciate perde ste caxxate e pensate solo a tifà la roma co tutto er core….a sta notte regà…forza grande roma..

    Rispondi
  4. avete sentito raga???

    Secondo alcune indiscrezioni raccolte dal sito d’informazione potrebbe terminare anzitempo l’avventura di DiBenedetto come presidente dell’As Roma. Secondo il sito ci sarebbero incompresioni con Unicredit e dissidi con i soci americani.

    Rispondi
    • si dice che è per i soldi che di benedetto dovrebbe prendere di stipendio gli altri soci nn vogliono darglieli, cmq speriamo bene xke senno so cavoli amari, e spero che queste notizie non siano le solite che si sentono quando ci sono partite importanti per destabilizzare l’ambiente

      Rispondi
  5. 😉 😐 😡 😈 🙂 😯 🙁 🙄 😛 😳 😮 :mrgreen: 😆 💡 😀 👿 😥 😎 ➡ 😕 ❓ ❗ …….CHE FACCETTA AVREMO STASERA DOPO ROMA-JUVE?
    QUALSIASI DI ESSE SIA SEMPRE E OVUNQUE
    FORZA MAGICA ROMA!

    Rispondi
  6. come se divertona ma come se divertono mamma mia…a destabilizzà l’ambiente roma…è vergognoso che sta notizia(99% una caxxata) sia uscita a poche ore dalla partita con la giuve…questo è proprio un segno che ce stanno delle forze occulte contro la roma…cci vostri….comunque pe sconfigge ste forze tra poco vado allo stadio…

    Rispondi
      • ciao taniè…sò cose vomitevoli queste…ma è ancora più vomitevole che una piattaforma importante come sky si sia abbassata a riportare una notizia di un sito de mignottarì..

  7. Ci mancava solo la voce sulle presunte dimissioni di Di Benedetto… GUARDA CASO sta storia càzzara esce fuori a poche ore da Roma-Juventus… GUARDA CASO…

    Rispondi
  8. DAGOSPIA- ORE CONTANTE PER DI BENEDETTO.
    In base a quanto scrive oggi Dagospia, potrebbe terminare a breve l’avventura di Tom DiBenedetto alla guida dell’As Roma. A far traballare la poltrona del tycoon, ci sarebbero “dissidi con i soci americani e incomprensioni con Unicredit”.

    Ora, non vorrei cadere nel volgare, ma qui mi obbligano.
    Da dove partire.. mah.
    La Roma, anzi, gli Americani, hanno speso più di 60milioni durante una sola sessione di calciomercato. Tanti, tanti soldi. Anche volessero abbandonare, cercherebbero di riavere in gran parte non solo questi soldi, ma anche quei 70 spesi per il 60% delle quote AsRoma. Parliamo di cifre che oscillano tra 130-140 milioni per eccesso. Io, imprenditore, spendo 130 milioni in 4 mesi di gestione, per abbandonare la mia attività, ancora in erba, senza aver guadagnato nulla e con la possibilità di farci una fortuna. Eh mi pare giusto.

    Come ho già detto, gli Americani detengono il 60%, dunque la quota DI MAGGIORANZA, D-I M-A-G-G-I-O-R-A-N-Z-A. Ovvero, in caso Unicredit avesse dubbi, cosa a cui io credo poco( sennò non gliel’avrebbero venduta ), s’attacco le pezze ar culò

    Rispondi
    • sorvolando il fatto che ‘sto articolo sia una mera càzzata… a onor del vero dice solo che di benedetto lascerebbe la presidenza, non che tutta la cordata americana rinuncia alla roma.

      Rispondi
    • ma non mi dite che non conoscete dagospia??…è il sito dove scrivono le caxxate per antonomasia…praticamente è il punto de ritrovo de tutti i peggio giornalari che esistono…tipo quelli che sò stati in carcere e poi sò usciti…tobba der genere….non ve preoccupate è na caxxata…

      Rispondi
    • anche se fosse vero, non sarebbe nulla di preoccupante. di bendetto é solo una delle persone che fa parte della cordata americana.
      morto un papa se ne rifa un altro.

      Rispondi
      • ma non è vero piove sta tranquillo,e poi l’ho visto sto sito(dagospia)li i giornalari che scrivono gli articoli guardacaso non se firmano…quindi se scrivono cose schifose tanto stannop in anonimato…tranquilli regà…n’è niente…

      • comunque c’è scritto su google che la notizia l’ha riportata pure sky….ma parte tutto da dagospia…..robba da matti…

      • informazione in italia 78 posto nelle classifiche sulla libertà di stampa ricordatelo gente ricordatelo…

      • emaboy non credo proprio….visto che la stampa in italia viene gestita da pochi editori che fanno scrivere caxxate ai loro giornalisti…

      • quello non c’entra con la libertà di stampa. qui siamo tutti liberi di scrivere quello che vogliamo, dai giornali grandi, passando per quelli piccoli e arrivando ai blog. tutti possono scrivere quello che càzzo gli pare, nessuno ti dice nulla… raramente parte qualche querela.
        poi che scrivano quasi solo càzzate, è un altro paio di maniche. ma funziona ovunque così, se scrivi per il giornale di sinistra ti fanno parlare male solo della destra, se scrivi per il giornale di destra ti fanno parlare male solo della sinistra, se scrivi per un giornale sportivo ti fanno parlare male solo della roma 😛

      • é proprio un ema revolution,
        non credo a cio’ che leggo…..o trattasi di sdoppiamento di personalità.
        non ci sto a capi piu un kazzo su sto forum

      • boh, io neanche mi ricordo più perché non andavamo d’accordo… ricordo solo che non mi stavano bene i tuoi attacchi a totti e che a te dava fastidio il fatto che in un paio d’occasioni detti ragione a corsaro…

        altrimenti il mio pensiero è identico a settembre:
        sono pro totti
        pro borriello
        pro luis
        pro progetto
        e infine sono ottimista e mi sono allontanato per pessimisti, piagnoni, disfattisti e tutti quelli che non hanno molto a che vedere col vero romanista.

  9. buon pomeriggio, ho appena letto che Di Benedetto sarebbe in procinto di lasciare la presidenza della , causa dissidi con i soci americani e unicredit….smentite per favore

    Rispondi
    • Buon pomeriggio ciuffa!!! Haiu letto le dichiarazioni di Pallotta postate poco sotto??? Le ha rilaasciate proprio oggi dicendo che gli Americani vogliono rifare il sito internet e costruire uno stadio per far competere ai massimi livelli la Roma… sinceramente tra le dichiarazioni di un SOCIO AMERCICANO e un giornalaio, mi fido di più di Pallotta!!! Lo fanno per destabilizzarci!!! Il nostro Tom resterà tranquillo, FORZA ROMA, siamo e saremo AMERICANI ancora per MOOOLTO tempo!!! 😉

      Rispondi
      • tenendo conto che la Roma e’ una societa’ quotata in borsa, non credo che qualcuno scriva cosi’tanto per scrivere, probabilmente una punta di verita’ esiste, anche se anche io sono propenso a pensare alla solita fesseria

  10. proprio vero…senza contare che in curva non si vede nulla..o quasi…se riuscissero a fare uno stadio stile inghilterra o barcellona tanto di cappello!! ma rimarrà un sogno ?? 🙁

    Rispondi
  11. Hai pienamente ragione. Pero’ qui non siamo in USA. La Roma puo’ diventare moderna solo dopo le tre suine.
    Ricordo che gia’ il compianto Viola voleva uno stadio tutto suo. Fatto sta che l’unica squadra italiana con lo stadio di proprieta’, che io sappia e’ la Rubentus.
    Una vergogna.

    Rispondi
  12. E che bisogno c’era di scriverlo su un tovagliolo? Poche romantiche americanate e cerchiamo di lavorare perche’ i soldi da soli non servono a nulla!

    Rispondi

Lascia un commento