Trigoria: provati Rosi, De Rossi, Heinze e Taddei


La Roma si continua ad allenare in vista della sfida con la Juventus in programma lunedì 12 dicembre allo stadio Olimpico, ore 20.45. I giallorossi, contrariamente  a quanto paventato qualche settimana fa, si sono ritrovati ad allenarsi la mattina alle 10.30 e non il pomeriggio alle 14.00. Tutto questo è stato accordato dopo il colloquio tra i calciatori ed il mister Luis Enrique.

La squadra è scesa regolarmente in campo per le ore 10.30. Dopo un colloquio iniziale, il gruppo è stato diviso in quattro schieramenti per svolgere delle esercitazioni tattiche. Verso le ore 11.00 la squadra ha ripreso a parlare con il mister in un fitto colloquio. Da notare anche la presenza dei figli dei giocatori che hanno assistito all’allenamento a bordocampo.

Le prove tattiche sono continuate per una buona mezz’or; Totti è stato provato trequartista. Durante lo svolgimento delle varie prove Luis Enrique ha schierato anche Cicinho a destra, Rosi schierato al centro della retroguardia in coppia con Heinze e Josè Angel sull’out sinistro.

L’allenatore ha lavorato molto sui movimenti difensivi ed ha testato per il secondo giorno consecutivo il quartetto composto da Rosi, De Rossi, Heinze e Taddei. Probabile che il tecnico sfrutterà quest’ultimo assetto.

L’allenamento si conclude con una partitella. Da segnalare un bellissimo cucchiaio di Totti a Lobont. C’è da aggiungere che Stekelenburg, nella sua intervista a Tuttosport, era stato profetico.

Photo Credits | Getty Images


LEGGI ANCHE  Ola Solbakken è ormai ad un passo dalla Roma in vista di gennaio

17 commenti su “Trigoria: provati Rosi, De Rossi, Heinze e Taddei”

  1. Secondo me è arrivato il momento di far giocare Viviani, al di là del resto della formazione, e va schierato titolare, perché lo merita!

    Rispondi
  2. Io metterei il piu possibile i giocatori nei loro ruoli. Ergo, difesa composta da heinze, rosi e angel. Come difensore centrale accanto ad heinze non 🙁

    Li davanti a totti lo metterei non trequartista, ma punta. Piu gioca< vicino alla porta meglio è.

    Rispondi
      • Io metterei direttamente viviani o greco. I perrotta, taddei e cicinho SOLO se sono le ultime scelte. Hanno i piedi troppo “quadrati” per fare il gioco di questa roma.

  3. Io giocherei così

    stek
    rosi de rossi heinze tadddei
    pjanic viviani j.angel
    totti
    lamela osvaldo

    J.angel a centrocampo perchè penso possa adattarsi bene in quel ruolo, come ha fatto vargas ad esempio e i 2 hanno caratteristiche simili. Garantirebbe quel dinamismo che greco non ha oltre ad una tecnica sicuramente superiore a perrotta. Proprio per questo metterei poi totti treuartista perchè rispetto a lamela può garantire un aiuto maggiore al centrocampo in fase di impostazione per dare meno repsonsabilità in questo senso a viviani e josè angel.

    Rispondi
    • No, ricorda che il centrocampista della Roma, non è un esterno, bensì un interno. E Josè Angel non è assolutamente adatto a fare quel ruolo

      Rispondi
      • lo so bene che è un interno, infatti sarebbe adattato, però come lo ha fatto vargas penso lo possa fare anche lui. Comunque sarebbe solo ua soluzione di emergenza da non ripetere, ma preferisco angel a centrocampo piuttosto di perrotta e greco. Infatti gli chiederei di giocare semplice, appoggiandosi a pjanic e totti, e di sfruttare la sua velocità sia per coprire gli inserimenti dei cntrocampisti della juve, sia per inserirsi lui stesso. Ha tecnica e corsa per fare questo.

  4. ho letto una notizia di pochi minuti fà…sembrerebbe che la roma abbia offerto 6 milioni netti a de rossi…quindi più i premi si arriverebbe quasi a 7 milioni…a daniè…adesso vedremo se sei davvero capitan futuro o sei uno fasullo…

    Rispondi
  5. Nel gruppo che si allena compaiono anche Viviani e Caprari!!!

    Che sia la volta buona per vedere:

    Stek
    Rosi DeRossi Heinze Taddei
    Pjanic Viviani Greco (Perrotta)
    Lamela
    Totti (Caprari) Osvaldo

    Rispondi

Lascia un commento