Baldini nel post-partita di Fiorentina-Roma


Ecco le parole di Franco Baldini ai microfoni di Sky al termine di Fiorentina-Roma.

Momento delicato per un dirigente? Cosa le viene in mente?

“Mi viene in mente che almeno con me non avrete da trovare il pelo nell’uovo. C’è amarezza e dispiacere perché rappresentiamo una società con un seguito importante. I tifosi hanno tutti i diritti di non essere contenti. Ogni volta che perdiamo è sempre più difficile costruire un progetto diverso. Questa è la strada giusta, vogliamo cercare di portarla avanti.”

Le vostre certezze non vacillano?

“Non si tratta di certezze, ma vale la pena provare quello che tutti pensiamo sia molto buono.”

Ha visto dei miglioramenti in Luis Enrique?

“Io sì, sembrava che la squadra fosse passata dalla fase in cui pensava a cosa fare a farlo. Contro Novara e Lecce non ci sono stati momenti morti. Oggi quasi subito siamo rimasti in dieci con un rigore contro, le cose si sono complicate, mettiamoci anche che la settimana scorsa era stata difficile.”

Non mi convince il continuo cambiare giocatori. Non ci sono ripensamenti rispetto all’idea di base?

“No non ci sono. Il fatto di cambiare tanti giocatori è perché fin dall’inizio l’allenatore non ha avuto tutti i giocatori a disposizione. A Udine avere i terzini bassi è stata una scelta, questo significa che lui non ha solo un’idea fissa di calcio, è uno disponibile a cambiare il proprio atteggiamento e sfruttare le pecche dell’avversario.”

A Genova la Roma fece una gara straordinaria ma ha perso per un calcio piazzato. Oggi stava giocando benino e ha preso un’altro gol su calcio piazzato. Ok la ricerca del gioco, però non si dovrebbe lavorare di più per impedirlo?

LEGGI ANCHE  La Roma è ancora fortemente interessata a Chalobah per gennaio

“Stiamo cercando un tipo di gioco che prevedere il possesso palla, ma il Barcellona non è l’unico esempio al mondo. Ci vuole tempo e ogni sconfitta sembra che lo accorci, ma bisogna tenere la banda dritta e andare avanti. Per quanto riguarda i gol su calcio piazzato, non penso che dipenda da un impianto di gioco. Sono errori individuali da limitare allenandosi specificatamente e migliorando la qualità dei giocatori che arriveranno alla Roma.”

Tre squalificati, classifica difficile, gara contro la Juve: rientra Osvaldo?

“Certo, la punizione era saltare Firenze perché era una partita importante come segnale importante all’ambiente.”

L’esclusione di Totti condizionerà il rapporto con l’ambiente?

“Ovviamente sì, ammetto l’evidenza. Ai tanti tifosi presenti al Franchi, che ringrazio e applaudo, potrebbe non andare giù visti i cori su Totti. Hanno mostrato impazienza e questo va registrato.”


151 commenti su “Baldini nel post-partita di Fiorentina-Roma”

  1. siamo alla frutta, ragazzi.. è inutile stare a guardare i piccoli miglioramenti del gioco, qui si prendono 3 gol e parliamo ancora di progetto?

    Rispondi
      • ti sbagli di grosso.. io non sono nostalgico di rosella, sto bene con la nuova società e ne sono contento.. ma sono stato tifoso e rispettoso di rosella.. sono due cose diverse ed è una mia scelta..

      • e comunque presto vedremo chi ha fatto peggio per la roma fra rosella e luis enrique, anche se sono ruoli diversi..

  2. Salve ragazzi, non sono solito postare qui, io mi limito a leggere e tenere le mie opinioni per me,appunto per non litigare con gente online o con i miei amici in generale, ma ora vorrei analizzare questa roma , questa sconfitta contro una pessima fiorentina, dove ha creato si o no 4 o 5 occasioni da gol.
    Premettendo che finalmente abbiamo ritrovato il gioco, dove manca dall’era spallettiana, la mia pazienza è sempre più breve, perché si abbiamo un progetto vincente, ma se i risultati non vengono e non ci portano a qualificarci almeno per La vecchia coppa uefa, io penserei che sarebbe un fallimento per la società o almeno un ridimensionamento finanziario e di investimento.
    Ma sarebbe pure uno schiaffo morale, vedere noi , la grande Roma fuori dall’Europa , mentre i scoloriti della Lazzie in Coppa uefa o addirittura la Giuve.
    non è possibile che con tanti attaccanti talentuosi che abbiamo, non siamo riusciti a bucare la difesa avversaria e a tirare, se ci fate caso i pochi tiri che abbiamo fatto , sono stati tutti da fuori area (poi se ci sono stati tiri dentro l’area , posso pure non averli visti e chiedo scusa), mentre una pessima fiorentina con 4 o 5 occasioni da gol, ne ha messi tre. Ricordiamo che baldini e sabatini, sono dei grandi dirigenti e che LE è un bravo allenatore, ma penso che , uno che non ha allenato una grande squadra o almeno che non ha esperienze interazionali, che è il suo primo anno da allenatore vero in una Big, dovrebbe modificare la sua idea di gioco , visto che dopo dieci giornate stiamo incasinati in termini di classifica.
    Per di più ci si mettono anche la sfiga, gli arbitraggi pessimi e questi maledetti infortuni, la situazione diventa insostenibile.
    Ok dare fiducia a LE in sabatini e compagnia bella, dare fiducia al grandioso progetto ok, ma se i risultati non vengono e ci portano allo sfascio a che servirà il progetto, se finiamo in B o al di fuori della coppa uefa? io sapevo benissimo che quest’anno c’era da soffrire che non si lottava per lo scudetto e champions, ma di sto passo, non ci qualifichiamo nemmeno per la Coppa uefa.
    Detto questo io sono ancora qui a sostenere la Mia ROma, al progetto a Di benedetto , a Baldini e a Sabatini, ma non a LE, perché ho sempre ritenuto che non sia adatto alla Serie A o almeno per la roma, quando in giro c’era gente come Ancelotti vaan gaal ( o come si scrive) etc, anche se non sarebbero venuti per via del progetto, c’erano allenatori migliori di LE, quindi, se continuiamo così, penso che questo progetto, deluderà molte persone, ma se invece la situazione cambiasse e ci qualificassimo almeno per la coppa uefa, penso che il progetto continuerebbe e mi farebbe cambiare opinione a LE, e quindi chiedere scusa a lui e al progetto.
    Scusate per lo sfogo , non posso più vedere sta roma, con tutta la qualità che ha, perdere le partite per gli errori dei singoli e stranamente il solito Juan che provoca questo benedetto rigore, a sto punto preferirei addirittura cassetti o de rossi centrare a posto di juan. Spero che questo giocatore finito, non scenda più in campo,perché sarebbe un suicidio 😯

    Rispondi
    • Montella avrebbe dato un braccio per rimanere.
      E sta facendo molto bene.
      In ogni caso il punto è questo.
      Tutti a dire che se non si ottengono punti con Juve e Napoli sarebbe il caso di esonerare l’allenatore.
      Il problema è che non c’è una persona in tutto il mondo che non sa in quelle partite saranno bastonate.
      Dunque che senso ha aspettare?

      Rispondi
      • tu hai ragione, se fosse stato un altro allenatore, se ne sarebbe andato , quando abbiamo perso contro l’udinese.
        il discorso montella è diverso, lui sta facendo più o meno i stessi risultati che LE sta facendo alla roma, forse sta facendo di più di LE , ma sono squadre diverse, una punta alla salvezza, mentre una ha un progetto che punta a diventare una potenza mondiale entro pochi anni. Anche io sarei propenso a mandarlo via a gennaio, ma metti caso che contro la juve napoli e bologna facessimo almeno 6 punti? allora la situazione in parte sarebbe diversa.
        Io aspetterei un altro po, anche se la mia pazienza è al limite, ma ormai stiamo in acqua , meglio nuotare , che rimanere fermi no? se quest’anno si rivela un fallimento, va cacciato e prendere un altro allenatore,se centrassimo almeno l’europa league, rimane un altro anno e cosi via…

      • Tu ti domandi:
        “ma se nelle prossime due partite ….?”
        Ma tu lo sai già che non accadrà.
        E se non prendi la tua decisione giusta, anche dolorosa, non farai altro che sta facendo Luimbecille, tu giochi con le ipotesi disperate, sulla fortuna clemente, non sull’impegno positivo, sulla scelta meditata, sullo sforzo consapevole.
        E sarà catastrofe.
        Nella vita devi impegnarti ed essere previdente al 100% per ottenere qualcosa, sopratutto se sei la Roma, figurati cosa succede se punti sulla sorte?

      • Per apollo, c’hai ragione, ma ormai la squadra, anche se il malo modo, segue le tattiche e il gioco di LE, anche se sbagliato, cambiare allenatore in corsa, serve solo a destabilizzare l’ambiente, anche se la scelta più scontata è cacciare l’allenatore, chi dice che un altro faccia meglio di lui? ormai il progetto iniziale e basato su di lui, se lo mandiamo via dobbiamo iniziare da 0 e sai come sarebbe riniziare da 0 di nuovo? sconfitte a palate. qui ora anche se perdiamo, il gioco c’è e si vede, ma alla fine tra sfortuna , errori del solito Juan, arbitro etc, non ci possiamo fare nulla. e poi secondo te quali allenatori, quelli Bravi, verrebbero in queste condizioni, con una squadra in costruzione, fuori da tutto, e con il rischio di non qualificarci per L’europa League? dimmi tu un grande allenatore o un buon allenatore che sia disposto a prendere questa roma in queste condizioni. 😉

      • Il gioco, gli schemi, la struttura della squadra è già destabilizzata.

        Comunque si deve cominciare da zero.
        Anche LE dovrebbe iniziare da zero.
        E da 14 partite che inzia da zero.
        Ma non è in grado di farlo.
        Non sarebbe la prima volta che si cambia in corsa.
        E spesso porta bene.
        Ad esempio l’anno scorso.
        Montella fece il miracolo di portarci in Europa.
        Non è stato ripagato adeguatamente.
        Anche perchè la scelta di LE era la peggiore che si potesse fare.
        Lui stesso non deve averla presa bene.
        Essere sostituiti da uno straniero per giunto inesperto di serie maggiori non è bello.
        Il Karma forse ci ha puniti.
        Quanto alle possibilità Ancelotti è sul mercato.
        Con la garanzia di un paio di acquisti a sua scelta a gennaio lo si prende.
        Ma in ogni caso un’altro si troverebbe comunque.
        Magari anche Capello o Spalletti che sono i nomi di cui si parla e che comunque sono di grandissimo valore.

        Con LE le prossime due partite sono catastrofe assicurata, con un nuovo allenatore è possibile che ciò accada, ma non è sicuro.
        E comunque queste partite in più farebbero guadagnare tempo al nuovo allenatore per svolgere il suo progetto.
        Insomma ci sarebbe solo da guadagnare, e peggio non si potrebbe fare.

  3. Sul sito ForzaRoma c’è la notizia che Luis Enrique sta decidendo se dimettersi o no.
    Se si dimettesse darei la conduzione ad Alberto De Rossi.

    Rispondi
  4. Per favore un allenatore al piu presto e poi a giugno un grande allenatore..
    per ora mi accontento di marino,gasperini o chi volete voi

    Rispondi
    • io mi accontento di fa rimane lui, se i maledetti risultati arrivassero, se ci qualificassimo almeno per L’europa league, si potrebbe puntare ad ancelotti o al massimo riprendere spalletti per due anni, finché questo benedetto guardiola non arriva al massimo ancelotti

      Rispondi
  5. sento dire “con la squadra che abbiamo”..ma che squadra abbiamo scusa??totti ha 35 anni e nn era in condizione quindi il caso nn esiste…da tenere pjanic lamela osvaldo ddr stek gago il resto è mediocre punto e basta..ci vuole realismo a siamo ancora agli anni in cui voeller valeva van basyen e rizzitelli gullit e dake su..marchisio per voi è una pipp.a…bè..lui segna e gioca bene in campo no a parole…

    Rispondi
    • Il resto non è il massimo però, lo puoi migliorare.
      Montella gestiva la stessa difesa, non avendo Angel e Kjaer, eppure se la organizzi per bene dovrebbe rendere. Per giunta Gago e De Rossi fanno un filtro spettacolare.
      E steck oggi ci ha salvato da un paio di goals.
      Organizzare la difesa è più facile che l’attacco, perchè è l’attacco che defe fari il gioco, metre la difesa deve solo distruggere..
      Se tu la sottovaluti però finisce male.
      E soprattutto se si gioca tutti avanti, eccetto De Rossi che invece dovrebbe giocare avanti, ti infilano tutti come un tordo.

      Rispondi
    • Mi pare che l’anno scorso ci si lamentava della difesa di Ranieri/Montella e loro avevano Juan, Burdisso, Loria, in porta julio sergio e doni. Luis ha in più Kjaer e Heinze ed il portiere dell’olanda vice campione del mondo.

      Rispondi
    • Ha sicuramente una sqaudra superiore allo slovan bratislava,al siena,al cagliari,alla fiorentina…squadre da cui ovviamente lo scienziato ha preso schiaffi(col siena hanno giocato solo loro anche se è stato un x)

      Rispondi
  6. intanto ho appena letto ke martedì ci sarà la ripresa degli allenamenti… e certo! diamoli un giorno di riposo, tanto sono stati bravi oggi… io li farei fare doppia seduta di allenamento altro ke riposo!!!!! 👿

    Rispondi
  7. NON C’E’ PEGGIOR SORDO DI CHI NON VUOL SENTIRE!
    in una fase delicata come questa, dopo l’ingenuità non giustificabile di un difensore come Juan,dopo il secondo gol alla fine del primo tempo in dieci,dopo che non abbiamo fatto un tiro in porta nonostante macinevamo una mole di gioco imponente,mi domando perchè louis enrique si ostina a tenere il capitano fuori.
    sono daccordo con chi ci vede a fine campionato al 6/7 posto, ma non per questo deve diventare l’obbiettivo a tutti costi.
    certo è che l’ostinazione del mister ci sta facendo pagare un grosso conto, e vorrei ricordargli che siamo nella seria a italiana e non in spagna.
    spero di vedere in campo il capitano contro la juve.
    fabiano modena

    Rispondi
    • Ti do una bella o bruytta notizia non lo so.
      Totti oggni non ha voluto entrare e infatti non farà polemiche, perchè sarebbe finito nel tritacarne.
      La Roma oggi era un circo equestre.

      Rispondi
  8. Io penso che le sconfitte della Roma (ricordate comunque che siamo solo a tre punti dal “grande” Napoli) sono da attribuire a tanti fattori: errori dei calciatori, errori dell’allenatore e molta, molta sfortuna.
    Ma Luis deve dare continuita’ alla squadra, altrimenti e’ meglio che si dimette.
    Penso di aver fatto un’analisi priva degli eccessi (in una direzione o nell’altra) che vedo spesso qui su questo blog.
    A chi vuole mandare via Luis ORA, chiedo: chi mettiamo al suo posto?

    Rispondi
    • Chiunque.
      Montella oggi avrebbe fatto molto meglio.
      E l’anno passato ha preso anche una squadra a pezzi.
      Portandola in coppa dove Luimbecille ci ha sfilato sotto il naso.

      Rispondi
      • Montella qualche brutta partita l’anno scorso l’ha fatta e con una squadra più rodata,poi è riuscito a distruggere Menez(per noi un grande capitale)che con Ranieri era stato uno dei migliori.

      • COncordo con apollo…ogni allenatore con un po di sale in zucca farebbe meglio di LE con la squadra che abbiamo

      • “Montella è riuscito a distruggere Menez”… va be’, il grande campione che ha fatto 5 goal in campionato in 3 anni. Osvaldo in tre mesi ha fatto più di quanto Menez abbia fatto in 3 anni. Montella l’anno scorso con una squadra ANDATA e senza più benzina ha lottato per la zona champions fino alle ultime giornate. Se proprio Menez e Vucinic non si fumavano 100 goal nella partita in casa con il Palermo la Roma poteva anche andarci in champions.

      • Principe,forse non lo sai,ma Menez di professione non fa il centravanti,se ti ricordi ha comunque fatto molti assist e procurato molti rigori.Poi Vucinic non si dovrebbe mai criticare,perchè ha fatto stagioni fantastiche con la nostra maglia(escluso l’anno scorso).

      • E cmq basta con Menez, un giocatore che ha avuto mille occasioni e le ha sempre sprecate con indispondenza e scarso impegno (una motivazione gravissima per un calciatore, è molto più accettabile che uno fallisca perchè scarso ma non per lo scarso impegno), un giocatore che ha avuto tre allenatori a Roma e ha avuto problemi con TUTTI E TRE (Spalletti, Ranieri e Montella). Montella non lo faceva giocare… qualcuno di voi si ricorda il ritorno di coppa italia dell’anno scorso con l’inter, si ricorda la prestazione di menez? Uno spettatore non pagante. Per piacere.

      • E ti ho detto che Vucinic è scarso? Quando l’ho detto? Vucinic con noi ha fatto mille [email protected] ma anche mille prestazioni VERE. Vucinic ha fatto spesso davvero la differenza nella Roma, non come il fumoso Menez. Però dire che il finale di campionato dello scorso anno di vucinic non sia stato scandaloso è da folli. Evidentemente aveva già la testa altrove…

      • Principe ,ecco i dati su Menez nei campionati:2008-09:29pres.4reti;2009-10:23 pres.1 rete;2010-11:32 pres.2reti.Non sono un genio matematico,ma la somma mi sembra 7 reti in campionato.

      • Hai ragione, sono 7 in campionato. Ammetterai che la sostanza del mio discorso non ne risente molto (due goal in più).

    • Carletto Ancelotti. Perchè no? E se fosse possibile, cioè se già non allenasse, metterei il grande ZEMAN. Il suo sì che è calcio spettacolo.

      Rispondi
      • Luis Enrique è meglio dei nomi che fate,Ancelotti non è in grado di valorizzare giocatori giovani,Zeman è bravo,ma le sue squadre sono incostanti(ieri il Pescara ha perso in casa),già mi vedo i commenti dopo le prime sconfitte.L.E.è l’allenatore migliore per questa squadra,e ,sono sicuro,smentirà presto tutti i disfattisti.

      • Zeman potrebbe essere una catastrofe.
        Ma sarebbe comunque una catastrofe splendida ed entusiasmane.
        Luimbecille ci ha fatto vedere solo catastofi tristissime.
        Ha sacrificato il gioco al risultato, perdendo l’uno e l’altro.

        Le tre punte sono diventate una.
        il centrocampo è confusionario, la difesa è spaesata.

        E tutti avanti la palla.
        Per 90 minuti.

        Un suicidio.

  9. Vi dico soltanto,
    guardatevi le partite della roma….e pensate a questa squadra senza Perotta, Cicinho, Juan, Casetti, Greco, Taddei….e al loro posto non campioni, ma giocatori capaci….
    Vedrete che a Gennaio la musica cambierà.
    E non mi parlate di Totti in panchina. Quello deve essere il suo posto.
    Kazzo, parlate di un 35enne.

    Rispondi
    • speriamo ke arrivano questi giocatori validi… le pippe sono molte abbiamo speso 60 milioni in estate non so ora quanti soldi ci sono…

      Rispondi
      • aggiungo anche che ste pippe non se le piglia nessuno e qui rimarranno fino alla scadenza del contratto purtroppo… non è semplice liberarsi di questi pesi morti…

    • Non è una scusa.
      Nella vita devi giocare con le carte che hai non con quelle che non hai.
      Perchè nessuno ha detto così l’anno passato per Ranieri o Montella?
      Cos’è razzismo al contrario?
      Allora posso allenare anche io?
      Tanto la scusa di Juan la posso trovare anche io.

      Rispondi
    • Vergognati! Vergognati! A gennaio questo deficente sulla panchina non ci deve stare! Non lo sapevano i dirigenti che la squadra per ora era questa? L’hanno fatta loro! Allora prendi un allenatore funzionale, ESPERTO, non un dilettanti. Il posto del 35enne è in panchina? Il 35enne è un CAMPIONE che ha fatto il bene di questa squadra e che qualche colpo ce l’ha ancora. Il 35enne ha fatto sempre IL BENE di questa squadra a differenza di quel pollo presuntuoso seduto in panchina, DIMOSTRANDO che in campo ci può stare. LE da allenatore NON HA DIMOSTRATO PROPRIO NIENTE, non ha mai dimostrato di poterla allenare questa squadra, di meritarsela questa occasione. Vergognatevi! E vi definite pure dei tifosi esemplari? VERGOGNA!

      Rispondi
      • Per una squadra giovane ci vuole un allenatore esperto.
        Chiunque lo capirebbe.
        Ci vuole un allenatore che sappia far fruttare quelle qualità di freschezza e entusiasmo dei giovani.

        Vogliamo far fare esperienza a un allenatore addirittura straniero, con una squadra di giovani?

        Ma è roba da pazzi.
        Come ci riuscirà mai?

    • La Roma ha dei ruoli scoperti ma come organico è viene subito dietro Milan, juve e napoli (che ha dei fenomeni ma in panchina poco e niente). Oggi la Fiorentina solo con Jovetic ha passeggiato in campo e mancava Cerci. Ma che dite? Cosa dite? A cosa vi attaccate? Nulla giustifica lo spettacolo INDECENTE che stiamo vedendo. E c’era gente che si lamentava di come giocava la Roma di Ranieri che aveva i soliti 4 pensionati in campo! VERGOGNA!!!

      Rispondi
      • Principe,dire che la Fiorentina ha solo Jovetic è un pò ingenuo(Behrami,Vargas,Gilardino,Montolivo,ecc,sono buonissimi calciatori),sembra che ti dimentichi il rigore espulsione dopo 15′(tutte le squadre che quest’anno hanno subito una situazione simile sono state sconfitte).Ranieri aveva una squadra più rodata e già assemblata(e aveva Riise,Vucinic,Mexes,Menez,che giocavano insieme da diversi anni),quindi il paragone è improponibile.Lasciate lavorare L.E.,dategli almeno il tempo che avete dato a Spalletti.

      • Gilardino è fuori forma e per ora FINITO (ed il fatto che non sia riuscito a rendersi pericoloso neanche oggi con tre uomini in più è la miglior fotografia del suo momento di forma), Montolivo giochicchia da mesi perchè ha già la testa altrove, Vargas è un anno e mezzo che gioca a corrente alternata ed è pure ingrassato. Behrami è un onesto corridore ma è un giocatore mediocre, il suo score in carriera parla chiaro a riguardo. Siamo seri per piacere. Abbiamo anche fatto il miracolo di battezzare Santiago Silva. Per piacere.

      • E Spalletti sbagli a nominarlo proprio con me. Non sono mai stato un ultras di Spalletti, ma anche all’inizo della sua esperienza, quando i risultati non arrivavano, si erano viste prove opache ma mai lo s c h i f o e la fragilità che vediamo ora. E poi a Spalletti avevano comprato tre giocatori svincolati (mercato bloccato proprio grazie a Baldini). La sua squadra perse ad Empoli, perse 2-3 in casa con il Siena, ma un’identità di gioco si vedeva, una squadra base c’era. Qui in 5 mesi non si è costruito NULLA. Qual è l’ossatura della squadra? Qual è la formazione tipo? Non lo sa neanche l’allenatore.

    • E poi, caro piove: Crescenzi l’ho mandato io in prestito? Bertolacci l’ho mandato io in prestito? L’ho bloccata io la cessione di Cicinho? Sono stato io a volere a tutti i costi Josè Angel?

      Rispondi
  10. una cosa : oggi ho visto molti cross, tutti presi dai giocatori della Fiorentina
    Luis, mi sa ke oggi ti avrebbe comodo uno ke prende i palloni in area, ke sa colpire di testa, ke crea pericoli ai difensori…uno è Osvaldo, ma era in punizione; poi ce n’è un altro ke xò proprio nn vedi…

    Rispondi
      • lo so bene, ma nn penso ke giocare 30′ gli avrebbe causato kissà ke male…più ke altro qst evidenzia un grande problema, nel senso ke ABBIAMO POCHE PRIME PUNTE VERE
        se nn c’è Osvaldo è il panico, ci sarebbe quell’altro giocatore ma Luis nn lo vede e Bojan nn è uno ke va sui cross; se Borriello si vende tocca prendere un’altra prima punta, nn seconde punte/trequartisti xké ci serve cm il pane

      • Ti riferisci a Borriello o a Totti?
        No perchè quel genio de Er Scucchia non li vede nemmeno se stanno al 100% della forma.
        Il tuo grande genio di allenatore.

  11. Ma ancora lo difendete a questo? Fuori al primo turno con lo Slovan Bratislava, quindicesima formazion diversa su 15 partite, Borriello oggi non convocato nonostante non ci fossero punte (al fastidio fisico ci può credere giusto un bimbo di 5 anni), solo 5 partite vinte, una fragilità difensiva imbarazzante, oggi sconfitta a Firenze (contro lo scarsone Rossi… invece noi sì che abbiamo il grande tecnico…) per 3-0, finita in 8 uomini! Ma che stiamo dicendo! Ma uno per essere cacciato che deve fare? Ma che difendete?

    Rispondi
  12. E’da molti anni che vedo giocare la Roma e secondo me questa e’ una squadra ottima che fa un calcio coinvolgente…prima o poi lo dimostrera’a tutti gli scettici.

    Rispondi
  13. La sconfitta ci mostrerà la strada, non mi piace inveire contro LE e neanche difenderlo, la mentalita retrograda non serve a nulla.
    Rimpiangere Spalletti, parlare di Cosmi.. é penoso quanto certe scelte di LE.

    Rispondi
    • Spalletti sta in Russia e, lì rimane, sicuro fino a quando lo Zenit non esce dalla Champions.
      Io, veramente sto rimpiangendo pure Ranieri…io vedo una squadra allo sbaraglio…Forse 1 punto con il Bologna dobbiamo sperare.
      Alla rai Luis ha detto che la Roma non ha bisogno di un’attaccante.
      E se la Roma non ha bisogno di un’attavvante chi segna, Gigio 85?

      Rispondi
      • Ma lo vedete? Per portare Froma a dire che rimpiange pure Ranieri… ma vi rendete conto dello s h i f o che si sta vedendo in campo?

      • Se qualcuno mi dicesse “firma e domani ti porto a Spalletti” firmerei anche col sangue, e non sono uno a cui piacciono le minestre riscaldate, ma qui veramente siamo in balia di un dilettante, tra l’altro anche presuntuoso! La società dimostri di essere una grande società. Osvaldo sgarra e viene messo fuori. LE sbaglia a ripetizione e viene confermato ad oltranza? Una società seria direbbe “ok, abbiamo sbagliato, ora correggiamo e ripartiamo”. Fatelo ORA, perchè così il nuovo tecnico potrebbe approfittare del mercato di gennaio per qualche giocatore funzionale alla sua idea di gioco. Cacciare Luis a febbraio non servirebbe a poco.

  14. Gigio85, rispetto le tue opinioni, però dire che se si tolgono errori difensivi, vediamo dove si può arrivare. Il problema è che errori difensivi si vedono ad ogni partita e più passa il tempo e più si fanno errori gravi.
    Metteci che non si fanno tiri in porta!Scusa ma così dove pensi che si possa arrivare?
    Spegamelo, perchè forse tu vedi qulacosa che io non riesco a vedere.

    Rispondi
    • Scusami Froma ma ti rendi conto che cambi ha fatto oggi?
      Già la formazione iniziale era quella che era(bastava togliere perrotta titolare,arretrare pjanic a centrocampo e lasciare lamela dietro totti e bojan),poi far uscire Perrotta per Angel..
      Oppure Simplicio al posto di Pjanic..

      Rispondi
      • Oggi non ho visto la partita, però guardando la formazione squilibrata non ho mai pensato che il risultavo potesse essere diverso.
        Sono abituata a queste formazioni caotiche.
        Visto che gigio lo difende, gli ho chiesto che forse lui vede qualcosa che io non vedo ed ho chiesto se me lo poteva spiegare.
        Ma come vedo ha bisogno di tempo per spiegarmi le cose buone che lui vede ed io no

  15. Sono tifoso della Roma e per motivi di lavoro vivo a Firenze.
    Sono tornato ora dallo stadio e sono molto preoccupato. Ho visto una squadra che gioca in modo assurdo. Non è possibile nel calcio di oggi e soprattutto in Italia, giocare con due centrali che per tutta la partita si ritrovano a dover fronteggiare gli attaccanti avversari nell’uno contro uno. I terzini (li chiamo così per puro eufemismo) giocano, fissi, dieci/quindici metri oltre la linea di centrocampo andando in difficoltà su ogni ripartenza, in quanto regalano agli esterni di centrocampo della squadra avversaria circa otto metri.
    Non è possibile che Luis Enrique non si accorga che in Italia giocare con questa difesa è un suicidio. Ti può andare bene con il Novara o il Lecce, ma appena incontri una compagine con discreti attaccanti ti massacrano. Oggi la Fiorentina, pessima squadra, con solo un grande giocatore (Jovetic), nel primo tempo non ha fatto niente e si è trovata all’intervallo sul 2 a 0. Non riesco a capire neanche far entrale Josè Angel a centrocampo, riproporre Cicihno che ormai è un ex giocatore, continuare con Taddei sulla fascia (imbarazzante) e giocare a centrocampo con Perrotta, anche lui ormai già tramontato.
    Sono molto deluso e preoccupato. Se lo spagnolo vuole continuare a Roma deve rivedere alcune idee.
    Confido in Baldini e Sabatini.

    Rispondi
      • Ormai perde solo. Solo che non te ne sei accorto. Credi di essere più tifoso degli altri solo perchè stai sempre qui a difendere l’indifendibile?

      • Sai, le persone lavorano e possono stare a parlare della Roma solo la Domenica o il sabato, quando non si lavora.
        E poi il ci sono persone come me e principe che stanno qui da anni, tu mo sei uscito

      • La cosa più brutta de sta situazione è che ci scanniamo anche tra noi tifosi.
        Tocca stasse tutti più calmi(io per primo).

      • Su forum ci sono stato e ci sarò, compatibilmente con gli impegni di vita quotidiana.
        Sono tifoso romanista da 40 anni e mi rendo conto che vincere a Roma è sempre molto difficile, soprattutto per un ambiente che di calcio vive, soffre, si tormenta, ma che è anche becero ed incompetente.
        Le critiche (positive o negative) fatte su argomentazioni calcistiche devono essere sempre supportate da una conoscenza tecnica. Pultroppo vedo che in questo forum ci sono tanti tifosi poco attenti alle gesta agonistiche e molto interessati a scrivere qualcosa tanto per farla.
        Spero che le mie considerazioni vengano lette ed eventuanlmente criticate, da persone che capiscono di calcio.

  16. Col milan abbiamo perso con goal in fuorigioco e Abbiati che s’e’ inventato le peggio parate,con l’Udinese du contropiedi con Di Natale passato prima dai frati,con Della Valle gara non valutabile….direi de ferma’ l’inetto di Damato per 5 turni,visto che il rigore era inesistente. Solo fortuna….ecco cosa ci servirebbe.Louis e’validissimo.

    Rispondi
      • E’ una componente piuttosto importante e quando prima o poi cambiera’angolo te ne accorgerai…Fidati e’ una Roma di grande prospettiva.

      • Ancora non hanno capito che la roma perde perchè la difese è inesistente,l’allenatore un incompetente che fa cambi e scelte scellerate.
        Lasciali che sognano ancora.

    • Bravi, bravi. Siete grandi. Su, continuate, trovate altre scuse. Così sì che siete dei grandi tifosi! Voi sì che date l’esempio e volete il bene della nostra Roma! Siete grandi! Vi ammiro!

      Rispondi
    • Capisco che infierire oggi su Luis Enrique sia come sparare sulla crocerossa, ma è sbagliato e fuorviante pensare alla sfortuna. In altre partite abbiamo evitato goleade a sfavore (vedi Milan) e la cosa ha illuso. Comunque un allenatore sfigato non aiuterebbe, gli allenatori vincenti sono anche fortunati.
      Forza Roma (e smettiamo di dare del laziale a chi soffre a vedere la Roma così)

      Rispondi
  17. Contro il Novara ed il lecce, abbiamo vinto ma soffrendo fino all’ultimo secondo.
    Si vuole provare qualcosa, che tu ed altri, vedete “buono”, giusto, ma, bisogna cercare di difendere in ciò che si crede.
    Ma se le cose dovessero continuare ad andare così è giusto anche fare un passo indietro e dire che si è sbagliato tutto. Capita di sbagliare, l’importante è capirlo e non commettere gli stessi errori

    Rispondi
  18. avevo detto ke mi aspettavo almeno 6 punti in qst 4 partite di fuoco, ora vedendo cm sn andate le partite contro Fiorentina e Udinese mi accorgo ke fare 6 punti, viste le prossime 2 partite, è molto difficile; perciò dico ke anke 2 pareggi, visto ke parliamo di Juve e Napoli, mi andrebbero bene. 2 punti, sarà difficile ma nn impossibile
    xò se poi nn arriveranno neanche qst 2 punti allora TUTTI, nn solo Luis Enrique ma anke Sabatini e Baldini, dovranno prendersi le loro responsabilità e ammettere il fallimento del progetto

    Rispondi
  19. Il finiochhio sei tu caro. Io non ho bisogno di citare i finocchi, per sentirmo mascho. Ripeto quella banan, estensione del tuo desiderio , ficcatela nel cul.

    Rispondi
  20. cmq i tifosi non si illudono da soli…
    alcune partite fa Sabatini disse ke la squadra avrebbe potuto lottare x la champions e ke lui ci credeva fermamente…
    inoltre disse anche ke si poteva vincere in 2 anni… forse molti, tra cui anche io, sono maggiormente delusi anche x le parole ke sono state dette…

    Rispondi
    • ma se è un progetto giovani che pretendi di vincere tutto e subito? se hai delle pippe ereditate dalla vecchia gestione che colpa ne ha la dirigenza? mah mistero…

      Rispondi
      • nessuno parla di vincere lo scudetto…
        sabatini ha detto ke dovevamo lottare x la champions non io…
        e cmq è vero ke ci sono le pippe della vecchia gestione ma ci sn anche calciatori nuovi richiesti dall’allenatore…
        lo zio Tom ha cacciato i soldi e non x vedere partite come quella di oggi…
        aprite gli occhi!!!

      • Il progetto diventa interessante e meritevole di fiducia quando la squadra partita dopo partita cresce.

        La Roma non cresce regà,e l’allenatore fa delle scelte incomprensibili,come fate a non accorgervene?

        Il progetto giovani va avanti anche senza Luis Enrique,esonerarlo non significa fanculizzare il progetto.

      • Grande Mino! Ma finalmente qualcuno che se ne rende conto. LE non è il progetto! Il suo esonero non esclude a priori l’idea di fondo di costruire qualcosa di importante. Si può andare avanti anche senza di lui!

  21. “Delio Rossi è scarso”, “Baldini e Sabatini sono i migliori dirigenti del mondo”, “Luis Enrique è un grande allenatore”, “LUIS A VITA!!!”… bravi, bravi…
    L’allenatore è INDIFENDIBILE, la scelta di averlo preso è INDIFENDIBILE, la scelta di confermarlo è INDIFENDIBILE. A volerlo ancora sulla nostra panchina può essere solo chi vuole il male della Roma. Luis, se hai un minimo di spina dorsale, DIMETTITI. Baldini, se vuoi fare il dirigente SERIO e non il teatrante nelle interviste, ESONERALO ORA.

    Rispondi
      • E tu dove hai studiato? Almeno io esprimo opinioni in base a CIÒ CHE VEDO SUL CAMPO, A FATTI TANGIBILI, E NON A PROMESSE DI ROSEI FUTURI TOTALMENTE CAMPATI IN ARIA.

      • Principe guadati le partite con genoa e milan e dimmi cosa ne pensi..toglici gli eorriri difensivi e dimmi dove si può arrivare…

      • “toglici gli errori difensivi”… è comica! Oggi DI NUOVO goal da calcio d’angolo con NESSUNO sul palo. Non bastavano il goal con lo Slovan, quello con il Milan, quello con il Genoa… Si continuano a ripetere gli stessi errori. Si vede che è un dettame tattico tenere quel tipo di posizioni sugli angoli. Poi, giustamente, l’unica volta che un coglione prende l’iniziativa di andare sul palo deve fare un inutile fallo di mano sul 2-0 a pochi minuti dalla fine, giusto per il gusto di toglierci un’altra pedina contro la juve. Ma vi levate il prosciutto dagli occhi o no?

      • Gentilmente puoi indicarmi le cose positive di questa roma e le scelte positive di Luis Enrique? Te ne sarò grato.

    • E vorrei anche sottolineare una cosa, prima che qualcuno dei soliti “geni” se ne esca con qualche frase stupida: se pensate che io oggi sia addirittura contento perchè quello che si è visto conferma ciò che vado dicendo da Agosto, VI SBAGLIATE CLAMOROSAMENTE. RARAMENTE SONO STATO COSÌ [email protected] E AVVELENATO COME OGGI. L’AMAREZZA È ENORME.

      Rispondi
  22. Caligo laziale che cavolo di motivo scrivi qui? lo abbiamo capito ormai che lo sei…ah Moscardelli al vostro Klose se lo magna a colazione ahahahah

    Rispondi
  23. a me la cosa che stupisce è che tanti tifosi pretendono di saperne più di persone che sono riuscite ad affermarsi nel calcio e a costruirsi una carriera (baldini docet) !! ma un bangetto di umilità?? invece di fare i criticoni e cercare polemiche a tutti i costi quando le cose van male, pensate a stare vicini alla squadra e supportarla!! accusare allenatore e dirigenza a neanche metà campionato è assurdo.. và contro ciò che dovrebbe esser il vero tifo!! almeno aspettate la fine del dannato campionato prima di piazzarvi davanti i computers a fare le critiche da presunti esperti di calcio..

    Rispondi
    • Proprio perchè ho fiducia in Baldini mi auguro che metta un po’di pepe nel culo di Scucchia, tutto qua, facendo il suo dovere.
      Ora credo sia necessaria una bella iniezione di realismo, di ricerca a tutti i costi del risultato giusto in relazione alle forze a disposizione.
      Chiederei anche un po’ più di continuità (condizione permettendo) nella formazione titolare e al tempo stesso la possibilità di cambiare in corsa modulo o gioco.
      Non mi voglio sostituire a nessuno e il mio compito è tifare sempre e comunque Roma, ma che dalla televisione ci vedo meglio di L.E. in panchina???

      Rispondi
  24. E certo, di là degli errori di Louis che ci sono, ma pennso possano essere corretti visto che non credo che sia un cogl..il problema è di uomini. Quante partite abbiamo perso per errori individuali? Abbiamo ancora troppe pippe in squadra. ma per sostituirli non abbiamo soldi per prendere giocatori di primissima fascia. Allora andiamo sui giovani, ma ciò vuol dire avere pazienza, almno per un anno!

    Rispondi
  25. Ha fatto capire che prenderemo persone in difesa. E’ ciò che volevo sentire. A tutti i detrattori di Louis, vi aspetto in tempi migliori, che arriveranno, sicuro che arriveranno. A voi nostalgici dei lanci lunghi, a voi che importa solo che giochi il capitano..

    Rispondi
  26. “Stiamo cercando un tipo di gioco che prevedere il possesso palla, ma il Barcellona non è l’unico esempio al mondo. Ci vuole tempo e ogni sconfitta sembra che lo accorci, ma bisogna tenere la banda dritta e andare avanti. Per quanto riguarda i gol su calcio piazzato, non penso che dipenda da un impianto di gioco. Sono errori individuali da limitare allenandosi specificatamente e migliorando la qualità dei giocatori che arriveranno alla Roma.”

    Rispondi
    • Stiamo cercando un tipo di gioco che prevedere il possesso palla, ma il Barcellona non è l’unico esempio al mondo. Ci vuole tempo e ogni sconfitta sembra che lo accorci, ma bisogna tenere la banda dritta e andare avanti. Per quanto riguarda i gol su calcio piazzato, non penso che dipenda da un impianto di gioco. Sono errori individuali da limitare allenandosi specificatamente e migliorando la qualità dei giocatori che arriveranno alla Roma.”

      Rispondi
  27. Visto che questo il dirigente dovrebbe saperlo fare, che inviti L.E. ad essere più concreto, a fare punti (le ultime due trasferte, Udine e Firenze, erano occasioni ottime per fare almeno 2 punti, siamo realisti), a ridare serenità all’ambiente e poi magari concedersi qualche sfizio…ma la strada è lunga e non voglio fare la fine dell’Inter.

    Rispondi
    • “Ora anche Baldini è un incompetente”? Ricordati che gli errori li commettono TUTTI, a suo tempo li fece anche Baldini: il caso Mexes che ci bloccò il mercato secondo te chi lo causò? Mido a Roma l’ho portato io? Gli errori si commettono, l’importante è rendersene conto in tempo e porvi rimedio. Ma se neanche la partita di oggi vi fa, non dico aprire gli occhi ma almeno venire un piccolo sospetto che questo non sia il tecnico adatto… allora vuol dire proprio che non c’è onestà intellettuale e si ragiona per partito preso.

      Rispondi
  28. Per non sapere ne leggere ne scrivere, penso alla prossima partita. La roma sta a 17… davanti ci sono 6 squadre (7 potenzialmente, con il parma che deve recuperare una partita).

    La roma si trova a 7 punti dalla zona retrocessione (potenzialmente 4) e a 3 punti dall’ultimo posto utile per l’europa league (potenzialmente 6).

    Le rpossime gare saranno contro juve e napoli.. tra squalifiche e infortuni sono molto preoccupato dalla posizione che potrà occupare la roma tra 2 giornate….

    Speriamo che, almeno una volta, la fortuna giri a favore della roma.

    Rispondi

Lascia un commento