Osvaldo invita tutta la Roma fuori a cena


La Roma stasera si incontrerà tutta a cena in un noto ristorante della capitale. L’idea è venuta ad Osvaldo. Il gesto è stato fatto proprio per ringraziare la solidarietà e l’affetto che gli hanno mostrato nella vicenda della lite con Lamela. La squadra si è ritrovata al ristorante Casa Novecento, locale che si trova in zona EUR.

I primi ad arrivare sono stati Pizarro, Lobont,Curci, Stekelenburg, Rodrigo Taddei, Simplicio, Pjanic e Bojan insieme a Josè Angel. Verso le ore 21 sono arrivati anche Osvaldo, Totti e Borriello. Proprio quest’ultimo ha risposto ad un cornista che gli chiedeva se offriva Osvaldo, Borriello divertito ha risposto “Speriamo di si”. Proprio l’attaccante italo-argentino ha risposto che sta meglio.

Presente anche l’inossidabile Nicolas Burdisso, arrivato con le stampelle accompagnato da Heinze.


LEGGI ANCHE  Ola Solbakken è ormai ad un passo dalla Roma in vista di gennaio

35 commenti su “Osvaldo invita tutta la Roma fuori a cena”

  1. aggiungo a chi in questi momenti tra la strada e le radio comincia a dire :”beh dai dopo la multa e la cena può bastare .”

    rispondo : cosa c’entra la cena con le punizioni amministrative e tecniche? la cena è una cosa loro del gruppo,bene per il gruppo,ma non può di certo autogestirsi.

    ripeto ribadisco che c’e’ anche chi pensa che sia giusto non far giocare osvaldo.soprattutto per evitare qualunque alto tipo di atteggiamento fuori dal contesto.si può discutere,incaxxarsi,litigare ma mai arrivare a pugni se non proprio casi eccezionali.questo è uno di questi ok,può capitare,ma non deve essere all ordine del giorno.ora tranquillamente bisogna tutti stare dalla parte della società e dell allenatore (perchè ricordatevi che se anche l’allenatore dice una cosa,i dirigenti possono rifiutarsi di agire in una maniera o in un altra,quindi su input del gestore si fanno scelte per pensare al futuro del gruppo coadiuvato dai dirigenti che l’hanno supportato in tali decisioni,supportandole.)
    c’e’ un gestore che pensa al presente e al futuro del gruppo non deve solo limitarsi ad una visione ossia :”sbaglio grave ok,passiamo oltre,gioca chi ha sbagliato”.
    passiamo oltre dopo che c’è una punizione sia amministrativa ci deve essere anche tecnica .perchè seppur c’e’ chi dice che la punizione che più interessa ai giocatori è solo il dinero con le multe,io rispondo che se non gli interessava tanto il campo ad osvaldo neanche andava così fuori di giri.

    quindi la punizione amministrativa e tecnica è giusta.
    c’e’ un gestore,è pagato per decidere,ha vissuto spogliatoi importanti,quindi esperienza ce n’ha molta di piu’ di quelli che criticano le sue scelte.fine del discorso.

    tra l’altro dico ad osvaldo di star calmo con tutti soprattutto con il tuo gestore;deve dimostrare di capire gli sbagli anche con atteggiamenti giusti in campo d’allenamento,cioè dimostrare che ti alleni al massimo ok,ma due giorni fa ha fatto una scivolata assurda quasi da dietro su Luis Enrique.fuori contesto.

    Rispondi
  2. dobbiamo essere noi uniti,noi tifosi che soffrono e gioiscono per la roma solamente noi,sosteniamo sempre la nostra fede,nessuno ce la puo togliere. Bravo Osvaldo per l’iniziativa,speriamo di vedere più cattiveria in campo da parte di tutti DAJE ROMA DAJE

    Rispondi
  3. Che casino per una litigata negli spogliatoi…sembra una rarità. La Roma, e Osvaldo in particolare, non sono visti di buon occhio, e i giornalisti ci si sono tuffati a pesce su ‘sta storia…odio sempre più il giornalismo sportivo italiano

    Rispondi
  4. che cosa commovente.. cioè, per festeggiare che per una giornata perdiamo un attaccante si fanno una bella mangiata? che bella vita che fanno ‘sti calciatori.. pensaci prima la prossima volta, osvaldo..!!

    Rispondi

Lascia un commento