Troppi gol subiti nel finale


La Roma con la sconfitta di ieri chiude per la seconda volta  senza un gol all’attivo, l’altra fu quella con l’Inter a San Siro, dove pero’ i giallorossi riuscirono a strappare un pari. Anche ieri il risultato più giusto sarebbe stato un pareggio, ma l’improvviso gol di Di Natale ha fatto la differenza.
La squadra capitolina sembrava aver imboccato la giusta via dopo le due vittorie di fila in campionato, ma la sconfitta di ieri proprio non ci voleva.

tanti grattacapi riemergono come fantasmi: il gioco e’ tornato lento e un po’ confusionario, manca l’apporto decisivo di due terzini che siano capaci di spingere con continuita’, la formazione viene ripetutamente cambiata (14 formazioni diverse da inizio stagione), sia a  causa di infortuni, e su questi Luis Enrique non ha colpa, sia per scelte tecniche, e in questo caso si deve tirare in ballo lo spagnolo.Non sono apparse convincenti le scelte del tecnico spagnolo, né in partenza (perché cambiare l’assetto del centrocampo che pure contro il Lecce aveva funzionato?) né in corsa (la rinuncia a Gago, il migliore, e la temporanea conferma di Greco non è che abbiano prodotti grandi risultati tanto è vero che dopo l’uscita dell’argentino la Roma è crollata).

Ma il problema piu’ grave è che con i due gol di ieri, le reti rimediate dai giallorossi nell’ultimo quarto d’ora di gara (recupero compreso) sono diventate otto: sette in campionato e una in Europa League, sul campo dello Slovan Bratislava che segnò al 82esimo.In campionato le reti sono state segnate dal Cagliari con El Kabir, dal Siena con Vitiello, nel derby con Klose, e dal Genoa con Kucka. Tre di queste sono state prese nei minuti di recupero e, ad eccezione di quella del Cagliari, sono tutte state reti decisive ai fini del risultato.


232 commenti su “Troppi gol subiti nel finale”

  1. i giornalisti gli avevano promessa a luis e molti tifosi ci sono cascati come le pere cotte.
    luis gli da fastidio con il metodo di saper utilizzare tutti,di tenere tutti sulla corda che pero’ va contro il loro lavoro da scribacchini che fanno brutte figure ogni volta.
    stavolta ha fatto pretattica sana e pura pre tattica è un diritto e va rispettato per i suoi metodi e ora i giornalisti li avevo sentiti il giorno prima dire” e ora se fa giocare juan vuol dire che ci prende in giro e non puo’ farlo non puo’!” la prettattica non la puo’ fare e i permalosi scribacchini la prendono per presa in giro.

    e ora le loro critiche prendono la gente che nn ragiona.
    era difficile come partita contro l’udinese o no?
    se e’ difficile una partita vorra’ dire che c’e’ la possibilita’ di perdere o no?
    sara’ che l’udinese non ha neanche mai pareggiato in casa sara’ forte o cosa?
    era l’inizio di una serie di partite difficile in trasferta o no?

    ora tutt a un tratto dovevamo mangiarci l’udinese in un sol boccone facile facile.
    ora gira questa tesi sul chi prendersela :

    il problema è 😮 i giocatori comprati non all altezza o l’allenatore.
    a seconda degli schieramenti dei partiti ossia quelli ancora che a prescindere fin dall inizio aspettavano questo momento che danno giu a prescindere a tutto e chi ci ha creduto fin dall inizio al progetto si sente in dover di dover scaricare tutto facilmente sull allenatore.

    mica c’e’ la risposta piu semplice mica se la danno la maggiorparte della gente:ossia giocatori nuovi, molti giovani ,nuovo gruppo :uguale ad alti e bassi prevedibile in una squadra in costruzione.

    oltrettutto mettiamoci che in difesa bisogna comprare soprattutto dopo l’infortunio di burdisso che gol cosi’ come il burro centrale mai li abbiamo presi cosi'(vedi gol del lecce burro centrale e c’era heinze derossi kjaer idem al derby)con burdisso gol come il burro centrale non li abbiamo mai presi.
    bisogna comprare un centrale come si deve e esterni come si deve che sappiano far entrambi le fasi.jose’ angel si e’ perso.

    altre critiche arrivano sulla tattica che viene definita difensivista solo porche’ ha detto di star piu attenti a taddei e jose’.perche’ davanti aveva solo i piu grandi esterni del nostro campionato che magari averceli noi sai comè ha chiesto di dare un occhiata a due pippe mica isla e armero che sono due frecce.mica no…

    poi questo non vuol dire che avrebbe messo burdisso se ci fosse stato terzino destro e heinze a sinistra.ha semplicemente voluto ricreare una tattica come a milano dove taddei e perrotta sanno contenere e ripartire
    mica sanno fare solo una fase come invece farebbero i vari cassetti burdisso heinze sulle fascie.taddei ed perrotta hanno fatto il loro lavoro a milano obi e nagamoto li abbiamo contenuti bene qui stava andando bene contro isla e armero per 80 minuti.a milano alla fine diversi ammisero che fu una tattica giusta ora che si cercava la stessa cosa ma all improvviso alla massaspinta dai giornalisti non va piu bene…

    altra citica sempre per il difensivismo pressuposto sarebbe far giocare pjanic trequartista ahahah questo
    sarebbe difensivismo?
    ma che ha messo dacourt a trequartista?
    sembra che abbia messo un interdittore in piu invece di un rifitore.poi pochi gironi fa si diceva “è meglio
    pjanic trequartista in alcune partite perche’ e’ piu vicino all area per sfruttare meglio gli assist vedi
    contro lazie e atalanta e adesso invece è assurdo metter pjanic a trequarti libero di offendere.. certo proprio
    assurdo…ma dico io che caxxate che scrivono che dicono i critici e che si bevono certi gente che non vuole
    ragionare.

    la tattica di udine era identica come contro l’inter pero’ contro 6 centrocampisti avversari è chiaro che il
    possessopalla e’ diminuito.a novara abbiamo provato lo stesso pjanic trequartista con lamela osvaldo punte per
    fare il nostro gioco senza sporgerci troppo e per poi inserire bojan per sbancare
    e da qui è partito il detto:”bojan è meglio in alcune partite che parte dalla panca per decidere nel finale”

    adesso tutti:”no ma che fa! bojan sempre 90 minuti sempre”

    tra l’altro ancora piu scelta giusta visto che in panca non c’erano alternative d’attacco.se li mettevi tutti
    in campo non c’era possibilita’di un cambio in attacco anche per freschezzza e nuova dinamicita’.

    altra critica contraddittoria nello stesso articolo:perche’ levi gago che ci andava bene anche l’x, e poi si
    dice nello stesso articolo perche’ c’era solo una punta ossia osvaldo?

    cioe’ negli stessi articoli lo si accusa sia di essere stato troppo offensivo e rischiatutto mettendo bojan al
    posto di gago invece di accontenatrsi del x ma viene anche accusato di essere troppo difensivo perche’ ha
    lasciato solo osvaldo in attacco perche’ lamela nn e’ un attaccante.
    decideteve.
    questo e’ criticare a prescindere inutilmente perche’ fa bene solo ai loro girnali alle loro radio e abbocano
    all amo l’insoddisfazione della gente che nn vuole ragionare e va bene la critica a prescindere senza ragionare
    effettivamente.

    cmq risulta tanto difficile capire che l’udinese è l ‘antitesi del possesso palla e che sono micidiali nel
    contropiede insieme al napoli?
    sono le migliori squadre totalmente diverse da noi.non fanno il contropiede una tattica di sopravvivenza come
    puo’ farlo un novara un genoa,lo fanno con un potenzilae assurdo in attacco.
    l’udinese ha due frecce come isla e armero e nessuno se ne accorge che sono il cafu e candela di questa
    era.sono pronti alla agguato ogni secondo e tutti ragionando giustamente hanno detto in previsioni di partite
    contro queste squadre anche come anche il napoli:
    “se giochiamo spregiudicati a napoli ne prendiamo 8 di gol”

    è cosi’ perche’ la Roma è in costruzione non è perfetta quindi alcune partite si puo’ anche stare un po’ piu
    attenti sulle fascie non mi sembra che ci siamo snaturati,non mi sembra che abbia messo 5 marcatori a
    centrocampo.poi ricordo fino a due giorni prima :”questo luis dovrebbe sentire un po di piu consigli di qualche
    italiano .per esempio dovrebbe dar ascolto ad andreazzoli per italianizzarsi un po’”
    mo non va bene ?chiede solo un po d’attenzione a controllare due assatanati come isla e armero e cosa avrebbe
    sbaglaito?ma va! critiche a prescindere che nn aspettavano altro.

    cmq per finire dico che lui ha fatto bene ha chiedere attenzione a taddei e jose’ perche’ contro avevamo la
    miglior antitesi al nostro calcio che sanno sfruttare al massimo le nostre debolezze.allo stesso tempo nn hai
    messo due che bloccavano le fascie senza poter saper fare anche l’altra fase come invece nn avrebbero saputo
    fare un possibile burdisso a terzino destro o cassetti o heinze a sinistra.a milano funziono’ bene.purtroppo
    stavolta no ma la colpa in primis deriva che nn c’e burdisso li’ dietro.con lui nn abbiamo mai preso gol del
    genere questi sono gol con il burro centrale in difesa come contro la lazie e il lecce.burdisso li nn c’era.
    poi se andiamo al particolare direi che stekel nn ci salva mai e che poteva uscire come ha fatto per esempio
    ieri benassi contro il catania in un azione simile ,il portiere deve saper uscire dalla porta.
    e cmq aggiungiamoci anche la sfortuna ci si e’ messa anche perche’ esiste anche il possibile recupero in
    scivolata che ci e’ stato precluso dall infortunio di kjaer.

    fiducia a LUIS non ha sbagliato nulla.la sconfitta ci poteva stare senno’ non era una partita difficile
    si poteva far meglio se avevamo terzini migliori e un centrale come burdisso.
    fine del discorso.

    Rispondi
  2. non è un problema di gol nel finale, ieri abbiamo giochicchiato come una squadretta.. e se fosse un problema di gol nel finale sarebbe ancora più grave, vuol dire che non si è capito che ci vuole la fame per vincere e che a fare le fighette non si vince mai un cacchio..

    Rispondi
  3. Secondo me Luis Enrique sa insegnare calcio ma sta gestendo male la rosa. A me il turn over non e’ mai piaciuto e non ha senso alcuno senza le coppe. Bisogna puntare su una formazione tipo. Se lo facciamo i risultati arrivano.
    Poi Luis dice che al momento non possiamo vincere. Io non pretendo vittorie, ma la rosa della Roma non e’ malaccio. Siamo sicuri che la rose di Juve, Udinese e Lazio siano meglio della nostra? Io credo proprio di no.

    Rispondi
    • Appunto…
      Ma se non arriviamo prima di loro in campionato di chi è la colpa?Di zio Tom che spende i soldi, di Sabatini che scopre talenti o è di LE che non capisce niente e non sa insegnare il calcio?

      Rispondi
  4. Il progetto c’è ed è importante e si è visto subito.
    Io non pretendo lo scudetto quest’anno o il prossimo, ma vorrei vedere ad ogni partita miglioramenti, anche piccoli. Invece no!Ogni partita una formazione diversa, ogni partita giocatori non impiegati nei loro ruoli naturali( giocatori che anche nei loro ruoli fanno danni).Ragazzi è questa è la critica che si fa a Luis Enrique. Ci sta perdere contro il Milan, la Juve, l’Inter,il Napoli, contro gli scoloriti ed anche contro l’Udinese, ma non l’Udinese vista ieri.
    Ieri ci siamo coperti ed abbiamo preso goal e se non ci fossimo difesi?
    Ci vuole equilibrio e questo equilibrio LE non ce lo darà.

    Rispondi
  5. io sinceramente della mentalità di molti comincio a rompermi le scatole….se uno comincia un progetto sportivo che vi credete che in 2 mesi si è gia al top? il Barcellona inizio nel 2000 e i primi successi arrivarono un paio di anni dopo…lo united con Ferguson prima di vincere qualcosa aspettò 6 anni e vinse una coppa di lega…e 7 per vincere la premier….e non vado avanti con gli esempi perchè mi so davvero rotto…

    Rispondi
    • allora…. provo ad essere piu chiaro del solito:

      dire “LE ha toppato formazione” NON significa “via LE prendiamo mister x”. chiaro?

      se uno sbaglia, si dice. Finisce li.

      Se uno persevera allora si può dire “ciao ciao”, ma non è ancora il momento.

      Rispondi
      • Bravo capt breve ,diretto e conciso faielo capire te a sti tifosi ghandisti come li chiama corsaro,o tifosi figli dei fiori come li chiamo io.
        In pratica si chiamano: casta di tifosi “anticriticaluisiniana” so che hanno anche i comandamenti.

  6. Per portare a casa 3 punti da udine serviva questo per me:
    Mettere la squadra di lecce,con taddei al posto di rosi infortunato.
    In questo modo avevi 3 giocatori davanti che pressavano IL LORO TRIO DIFENSIVO e i loro esterni.E cosi quando armero ,isla,asamoah,basta spingevano sulla fascia,puta caso perdevano il pallone,ecco che ripartivamo con il trio supportato da pjanic ed erano dolori perche in difesa l’udinese ne aveva 3,fioccavano occasioni,in questo modo gli esterni dell’udinese nn avrebbero fatto i porci comodi come hanno fatto,ma se ne stavano rintanati.
    Luis questa volta ha avuto paura,lo spagnolo coraggioso e temerario che è in lui è stato messo da parte, e abbiamo visto una squadra intimorita dall’udinese(che ha perso contro il parma la giornata prima),cosi ha giocato con una punta in meno,e ha tenuto gli esterni bassi per paura.
    In questo modo gli esterni dell’udinese hanno trovato spazi,nn erano pressati e hanno spinto fino al limite,poi le volte che abbiamo rubato palla avevamo solo osvaldo e lamela da servire,e cosi loro facevano in tempo a tornare tutti,se invece cèra pure bojan erano dolori,perche si prospettavano 4 contro 3 o minimo 3 contro 3(l’udinese gioca a 3 dietro mi sembra,ed in fase di impostazione loro, sti 3 li pressavi in 3 no in 2,invece ce l’hanno immmischiata perche nn sono andati mai in affanno,proprio perche avevamo pochi uomini in attacco a pressarli.
    Potevamo anche rischiare noi qualcosa contro l’udinese vero,ma di sicuro davanti fioccavano piu occasioni,poi in questi casi il piu forte vince,sarebbe stata un batti e ribatti da una parta all’altra,se prendevamo gol avevamo tutti il tempo per risegnare cmq.
    La roma ha rinunciato a giocare ed ad attaccare ed abbiamo perso meritatamente,perche abbiamo tirato 3 volte in porta.
    A sto punto era meglio perdere 4-3 o 3 a 2,sempre se perdevi pero..,io penso che se giocava la roma di lecce,finiva male per l’udinese,perche a lecce la roma ha avuto 7/8 palle gol ,l’udinese(presa a schiafffi dal parma)nn è uno squadrone,potevamo asfaltarli,invece giocando con paura ,siamo stati asfaltati giustamente.
    Luis dovrebbe fare mea culpa perche ha tradito il suo credo,ossia attaccare e attacccare sempre ,poi l’italiano lo devi fare se stai a vince e manca mezzora al termine,no che ti caghi addosso subito.
    Come dire ci siamo subito cagati addosso,e l’udinese ci ha impacchettato co tutto er pannolone.

    Rispondi
    • E’ esattamente quello che dicevo io in un precedente post,con la differenza che Taddei ha giocato lo stesso,con un risultato assai peggiore… 🙄

      Rispondi
      • Taddei ha giocato meno bene,perche ha risentito della formazione sbagliata,eravamo noi che dovevamo schiacciarli no il contrario,andate a leggere il possesso palla.
        Taddei fisicamente perde tutti i duelli contro armero e asamoah,stessa cosa angel con isla ,nn dovevamo impostare la partita ,come sfida fra esterni,ma dovevamo impostarla sul fatto del pressing alto subito agli esterni loro e a tutta la difesa, nn dovevano proprio salire…(loro ci pressavano subito alti se ci avete fatto caso)
        E le volte che salivano,dovevano salire con paura e ansia,con la consapevolezza che se perdevano palla erano dolori,perche ripartivamo con il tridente supportato da pjanic contro i 3 difensori loro..
        Sarebbe stata una gran bella partita,invece è stata brutta e dolorosissima.

    • Questo dal punto di vista tattico.
      Ma c’è dell’altro.
      Non far giocare chi è in forma per uno stupido turn over significa sacrificare il tasso tecnico.
      Impedire il consolidamento degli schemi di gioco e degli equilibri che finalmente si erano creati, e demoralizzare chi non meritava.
      Cioè mettere a repentaglio la psicologia dei campioni giovoni su cui hai fatto finta di puntare.
      Gago e Bojan per esempio.
      Ma anche Lamela e Pjanic e De Rossi sono andati nel pallone.

      Per me può vincere anche 5 partite di seguito, ma è irrecuperabile.

      Ha fatto lo stesso identico errore per una mezza dozzina di volte, significa che allenare non fa per lui.
      Ma persino le biondone delle trasmissioni sportive gli hanno ripetuto all’infinito che forse sbaglia a destabilizzare la squadra cambiando sempre fomrazione.
      E lui non ci arriva.
      Provi con l’ippica.

      Rispondi
    • Non è detto che la roma avrebbe vinto. Ma SICURAMENTE, un’eventuale sconfitta sarebbe stata piu “leggera”, sapendo che cmq meglio non si poteva schierare la formazione.

      Rispondi
  7. Caligo hai mai visto la Roma così coesa? Sono anni che non vedo un gruppo così affiatato, che segue alla lettera gli ordini del mr, e non se ne sta in Cile perché je sta sul cazzo l’allenatore.
    Diamo a Cesare quel che è di Cesare.
    L’unica cosa che c’è da rimproverare a Luis Enrique è la mancanza del tiro in primis, e poi del Gol. E’ ovviamente una pecca importante, però si può solo migliorare.
    Sennò davvero io chiamerei Gigi Cagni, Baldini, Giampaolo..

    Rispondi
  8. Cmq io spero, contro la fiorentina, di vedere questa formazione:

    Stekelenburg; Rosi, Heinze, Juan, Taddei; De rossi, Gago, Pjanic, Lamela (o totti), osvaldo, bojan.

    Taddei eprchè, a parte tutto, ha giocato meglio di angel a sinistra. Angel ha bisogno di ritrovarsi è troppo timoroso. Non so se sia meglio metterlo a prescindere per fargli fare minuti o lasciarlo fermo. Cmq taddei non ha fatto male, ma anche angel andrebbe bene per quanto mir iguarda;
    A metà campo non ci devono essere dubbi… il trio titolare è quello.
    Lamela non voglio piu vederlo attaccante. 2 partite in quel ruolo e 2 brutti voti (nell’altra, finchè è rimasto punta.. poi spostato a trequartista si era rirpeso).
    Totti che prende o il posto di lamela o di osvaldo.
    Bojan deve giocare a prescindere. E’ veloce e tecnico. Forse il piu adatto a scardinare le difese. Non facciamogli pesare quei gol sbagliati.

    Juan-Heinze perchè credo che kjaer starà fuori un po.

    niente piu sorprese. Altrimenti non si danno i riferimenti ai giocatori. Meglio fargli fare 4-5 partite nelle stesse posizioni.

    cmq sia daje roma daje!!

    Rispondi
    • Taddei è stato scandalosissimo. E’ tornato ai suoi livelli standard, non che Angel ieri abbia fatto tanto meglio. Della partita di Taddei ieri sera mi viene subito in mente il suo straordinario anticipo su Abdi se non sbaglio, dove poi Armero ha mostrato i suoi classici piedi da moro.. madonna..

      Rispondi
  9. Lamela gli darei 5,5 e te lo dice uno ke su Lamela è stato sempre scettico
    ha fatto qualche buono spunto ma ha sbagliato cose veramente banalissime, continuo a ritenere uno sproposito la cifra spesa x lui

    Rispondi
    • Lamela, fino ad ora, ha reos meglio da trequartista. Quando ha giocato piu avanti (2 partite) è sempre andato malini.

      Credo che la cifra possa essere azzeccate per quello che ha fatto vedere di poter fare. Ma deve essere piu umile (alle volte si intestardisce troppo…. mi ricorda parecchio zarate a volte).
      Indubbio che i “colpi” da grande giocatore li abbia.

      Rispondi
    • Vabbè quello è il prezzo per i giovani forti. Ad esempio il Manchester UTD ha pagato 15milioni Ronaldo dallo Sporting Lisbona.. poi vaje a dì che hanno speso troppo

      Rispondi
  10. molti di voi adesso diranno che scrivo solo quandi l’ASR perde.no scrivo solo quando ho qualcosa da dire.2 vittorie con novara e lecce erano il mino sindacale garantito da questa squadra,ieri doveva essere una prova di maturità e come sempre è stato un totale fallimento.è da roma siena che sto ripetendo le stesse cose prendendomi insulti, è un gioco e una mentalità che non mi convince. “pazienza” è quello che mi sento ripetere più spesso.i ragazzi sono tecnicamente bravi, alcuni eccellenti ma manca la cattiveria agonistica, la rabbia, mancano gli attribbuti.c’è altro che manca, manca chiarezza nel gioco,è bastata una buona squadra che facesse un pò di pressing alto e siamo andati in tilt, due discese di pjanic e lamela concluse con altrettanti tiri sbilenchi e un colpo di testa di juan in tutta la partita poi lo zero assoluto, non un fraseggio ben fatto, non una sovrapposizione, nessun triangolonessuno che attaccava gli spazi…una desolazione nella quale solo osvaldo si è battutto come un leone andandosi a prendere anche qualche palla giocabile a centrocampo.qualche progresso c’era stato nelle ultime uscite ma ieri mi sembrava di rivedere le partite contro lo slovan e sono passati tre mesi.se il progetto è poco chiaro anche gli interpreti sembrano spaesati, alcuni tristemente involuti, altri che non si prendono responsabilità, altri troppo giovani e altri inadatti al gioco.poi vedo la rubentus e vedo 10 caproni messi in campo da un mentecatto che corrono alla morte per 90 minuti, picchiano come macellai, si aiutano si caricano e non perdono mai.allora mi chiedo,ma qual è il progetto vincente?va bè ok, pazienza…

    Rispondi
    • Armero? ma l’hai visto? corre come un cavallo dopato ma non ha un minimo di tecnica, proprio zero. E ha pure 25 anni. In pratica un bidone senza precedenti

      Rispondi
      • Quoto Hollywood…Armero è buono se hai dei giocatori cagacàzzi,così lo metti nella doccia e se a uno di questi cade la saponetta… 😯

  11. a clo ma ti rendi conto che sei ridicolo??…io sò l’ultima persona che ha voglia di litigare ma tu le togli proprio dalla bocca…spunti fuori solo quando le cose vanno male…quando la roma ha vinto o almeno ha giocato bene non hai mai fatto un fiato…il tuo atteggiamento eternamente polemico darebbe ai nervi anche il più santo dei santi….cerchi sempre di difendere ciò che appartiene alla vecchia proprietà(cassetti,perrotta,taddei etc) e attacchi gli acquisti della nuova(josè angel in primis e lamela)ma tifare roma e basta non si può fare?…mi gioco un dito della mano che sotto sotto sei anche un filo contento che la roma ha perso vero?…

    Rispondi
    • grazie x i complimenti, sinceramente io neanche ti calcolo e nn calcolo neanche tutti gli altri ke costantemente mi rivolgono gli insulti
      tranquillo ke sn uscito fuori anke qnd la Roma ha vinto, qst ultime 2 settimane mi sembra ke ho commentato
      il motivo x cui adesos mi state attaccando è una battuta ke ho fatto sotto sui tiri fuori della Roma, vedo ke siete molto suscettibili, xò invece qnd c’è da fare i commenti su i vari Cassetti, Perrotta, Taddei, Simplicio, Greco, Borriello ecc. la suscettibilità nn la vedo
      ridicolo è il tuo attacco xké oltre a quella battuta nn ho detto niente contro la Roma

      Rispondi
      • ciao clo, leggo spesso i tuoi commenti e devo dire che mi trovo spesso d’accordo con te…qui non si tratta di contestare a priori la squadra che amiamo ma solo di vedere la realtà. ma sembra che molti dei nostri fratelli di fede siano stati lobotomizzati dalla nuova proprietà e che non si possa criticare (e giustamente) i risultati a dir poco scadenti della squadra

      • si perchè invece la gente prima non era lobotomizzata da quello che diceva la sensi vero?…ma perfavore…ssiete voi che la mettete su questo piano…io tifo roma comunque(anche quando c’era l’altra proprietà)non sopporto solo la gente che non sà vivere senza criticare..

    • tra l’altro prima di insultarmi a raffica dite tutti ke nn avete voglia di litigare, mi sembrate Obama ke dice di voler mantenere la pace e invia miliardi di eserciti

      Rispondi
    • c’hai mai pensato che magari se non fossi così rompicoglionì noi non ti attacheremmo?tu non hai detto niente contro la roma? ma se è da giugno che attacchi la società con battutine a doppio senso?…di sicuro io tifo roma sempre e comunque ed esulto sempre indipendentemente da chi segna da perrotta a pjanic da lamela a taddei…non credo che tu faccia lo stesso..poi sbaglierò…l’hanno capito tutti che sei un nostalgico…

      Rispondi
      • il tuo attacco mi sembra gratuito visto ke ho fatto una semplice battutina
        su Borriello ho sentito dire cose del tipo “l’attaccante ke parla coi gol, lo chiamavano il muto” a me sembra molto più da laziali dire questo piuttosto ke fare una battutina sui tiri fuori della Roma
        se tu avessi letto i miei post di ieri, leggeresti anke ke ho detto ke nn darò giudizi sulla Roma prima delle prossime 3 partite, cosa ke infatti nn ho fatto
        i rompicojonio mi sembrate voi ke mi attaccate giorno e notte, io dico semplicemente quello ke penso, nn mi sembra di avervi mai insultati o attaccati xké nn la pensate cm me, piuttosto mi sembra il contrario

      • su borriello ho sempre detto che è un ottimo giocatore ma non adatto al modulo di luis enrique,quella battuta non era mia quindi è inutile che me la dici…io non mi attacco con nessuno,casomai “attacco quei tifosi piagnoni eccessivamente…va bene criticare ma trasformare tutto in merdà mi sembra troppo…e qui dentro da alcuni è stato fatto..non dire di no,…io tifo roma sempre e comunque…quando nel 2005 la roma stava retrocedendo ero allo stadio l’ultima di campionato…quindi figurati se per me può esserci un problema di pazienza…dico che la situazione è questa..ma se in un futuro non troppo lontano la roma dovesse rinascere..quelli che ora criticano e piagnucolano abbiano la dignità di esultare in modo composto….

  12. José Angel non sa difendere e non è una novità. Sembra più un centrocampista di fascia, non ricopre con completezza il ruolo che dovrebbe ricoprire. Purtroppo siamo messi così.

    Rispondi
      • Vabbè ora state esagerando.Poi ieri è stata la sua peggiore partita con la nostra maglia,prima non aveva giocato così male.

      • Josè Angel sn 4 partite ke lo dico, è un giocatore molto sopravvalutato, difende male e nn crossa mai, anke a me le prime partite sembrava un fenomeno e invece ora mi sembra il classico giocatore tutto fumo e niente arrosto

      • Stavolta purtroppo sono d’accordo con Clo… Josè Angel mi aveva impressionato molto nelle prime 2 uscite, ma poi è diventato progressivamente sempre più timido e disattento… ogni volta che si spinge un po’ in avanti perde palla oppure la ripassa al collega dietro di lui… sembra il fratello gemello brocco di quello che giocava ad inizio settembre!!

      • Secondo me rimane un buonissimo terzino,a me piaceva anche quando giocava in Spagna.Però quello che mi preoccupa è che ieri sembrava spaventato,come se si sentisse sotto esame e non volesse rischiare nulla limitandosi all’ordinario

      • @ asromatiamo: ma questo non lo mette in dubbio nessuno, però in questo momento si valutano le cose come stanno ora!!
        C’è un proverbio che dice “non hai ancora le uova e già vendi le galline?”

      • sono d’accordo corsà però almeno ha dalla parte sua l’età…qui c’è gente che addirittura voleva ridare fiducia a uno come cicinho che ha fallito e strafallito dovunque è andato…jose angel è al primo anno…io aspetto

      • Asroma hai ragione ,sono convinto del valore di questo ragazzo,se gioca tranquillo potrà dare molto a questa squadra,così come Kjaer,che sarò l’unico,ma a me ieri è piaciuto.

      • Kjaer ieri è piacuto pure a me…e pian piano sta prendendo coraggio, con l’Udinese ogni tanto ha portato palla in avanti cosa che prima non aveva mai fatto…
        oltretutto non credo sia granché colpa sua sul gol, lì è tutta la difesa che doveva essere meglio in linea per lasciare Di Natale in fuorigioco…lui ha giustamente provato a riprenderlo ma era troppo tardi e s’è pure infortunato nella corsa

    • la situazione di questi giocatori mi ricorda molto quella di mexes agli inizi….malissimo subito e poi piano piano è diventato uno dei difensoti più forti del campionato…purtroppo il problema è sempre lo stesso…tifosi poco pazienti

      Rispondi
  13. Piuttosto ho letto una notizia veramente allarmante, secondo la quale la Roma starebbe pensando ad Amauri a Gennaio.Pensavo che non lo avrei mai detto,ma a ‘sto punto ci teniamo Borriello e pazienza…

    Rispondi
  14. ieri Josè Angel ha fatto un errore ridicolo al 2° gol, xò nessuno gli dice niente; qnd Cassetti si è perso Nesta gliene avete dette di tutti i colori
    sn queste differenze di trattamento ke a me nn piacciono

    Rispondi
      • Cassetti x quell’errore è stato crocifisso, la gente ha iniziato pure ha rinnegare quello ke ha fatto nellla Roma, e qst x un errore in cui tra l’altro hanno sbagliato in tanti e nn solo lui
        Josè Angel invece è un errore cm un altro
        è qst ke mi da fastidio, Cassetti, Perrotta, Taddei, Borriello, Simplicio, Greco e scusate se dimentico qualcuno nn possono m ai sbagliare o vengono fucilati, invece gli altri possono sbagliare qnt gli pare

      • La partia era compromessa ed erano saltati gli schemi.
        La Roma era all’arrembaggio da squadra neopromossa.

      • il problema è che Jose Angel, Lamela, Bojan, Pjanic, Rosi, Kjaer son tutti giovani e con PROSPETTIVE DI CRESCITA, e sapevamo benissimo che inizialmente avrebbero commesso svariati errori (sennò a quest’ora tutte le squadre stavano coi neo20enni), quelli che hai nominato tu sono tutti giocatori stagionati al massimo del loro livello o già in calo…se devo far giocare Cassetti sulla destra che comunque le sue cazzate le fa, mi tengo Rosi che le sue cazzate le fa ma magari tra un annetto non le fa più. Se sulla sinistra devo far giocare Taddei che magari fa meno cazzate ma tra un anno va a giocare a canasta al circolo bocciofilo provo a tenermi Angel che le cazzate le fa ma è giovane e promette bene. La pazienza è per sti ragazzi, non per qualche concessione divina a Luis Enrique.

    • A parte che sul secondo gol è colpa del tuo amico cassonetti assieme a juan… Uno si é buttato avanti senza badare , e l’altro è rimasto dietro spaesato..

      Rispondi
    • Con Josè Angel o altri,forse si ha un pò più di pazienza,perchè si tiene conto della giovane età.Quando determinati errori te li fanno degli ultratrentenni esperti,generalmente ti incavoli un pò di più.

      Rispondi
  15. Ma la mia domanda è: se siamo una squadra ancora all’inizio del rodaggio, è giusto che Luis ci volesse illudere dicendo di voler dare continuità alla serie positiva dei 2 risultati consecutivi ottenuti? Oppure è giusto pensare che, visto il rodaggio, sia giusto avere rendimento così altalenanti, tipo vincere 1 o 2 partite ogni tanto e metterci quindi l’anima in pace?

    Rispondi
    • Io l’ho scritto un centinaio di volte che ,secondo me,questa sarà una stagione assai altalenante nei risultati.Quando si rifonda una squadra il primo anno è sempre il più difficile,così è stato per tutti.Ma è logico che L.E.deve motivare al massimo i suoi giocatori e chidere sempre il massimo per non creare alibi.

      Rispondi
  16. Inoltre penso che Juan dobbiamo tenercelo. A me piace molto ed è sempre piaciuto. Credo che al momento sia il miglior difensore della Roma e non vedo perché dovremmo privarci di lui. Anche se non è il suo ruolo, penso saprebbe giocare anche come terzino per i buoni piedi che ha. E poi ha anche uno stacco di testa imperioso. Lo vorrei tenere ancora per 2-3 anni..

    Rispondi
    • In questo sono d’accordo con te ,se Juan continua a giocare come ieri è giusto che rimanga.Ricordiamoci che fino a un anno e mezzo fa era uno dei migliori difensori in circolazione.Speriamo che gli infortuni gli diano un pò di tregua.

      Rispondi
      • e lo dissi prima,quando era infortunato ed era su tutte le liste degli utenti come giocatore da vendere,ho fatto una battaglia su juan,e quando si è rottto nico(mi dispiace per lui),dissi :”vi ricrederete su juan” e cosi è stato.

  17. per retsare nel tema dell’articolo.. il problema è che la roma non segna.
    Che una squadra come la vuole LE sia squilibrata si sa. Il punto debole è e sarà sempre la fase difensiva. Proprio per lo stile di gioco. Si può intervenire sui “singoli”.. prendere gente che sbaglòia di meno. Ma la tattica è quella.

    Il punto forte dovrebbe essere l’attacco, che, per ora, NON è supportato (o supportato a sprazzi) dal centrocampo. Se l’idea del calcio della roma è quella che si sbandiera tanto, ci dovrebbero essere parecchi risultati tipo 4-3 o 3-2 (per la roma). Come il real di qualche anno fa… prendeva 46476 gol, ma ne faceva sempre 1 in piu.

    Rispondi
    • A me ieri la fase difensiva non mi è sembrata tanto male, specie se confrontata col resto… Secondo me c’è da stabilire un 11 titolare con tanto di RUOLI FISSI (Pjanic laterale intermedio per esempio) per cominciare a fare le cose come si deve…

      Rispondi
      • Il discorso sulla difesa p che magari il 90 per cento delle volte fanno bene.. ma basta un errore e sei fregato. La roma si espone per forza di cose ai contropiedi. E’ proprio il gioco (e gli errori che ci possono essere) che lo prevedono.

        Cioè su 10 azioni, magari una scappa. Bisognerebbe evitare di farli arrivare 10 volte in area o poco fuori ecco (10 è un numero casuale eh, preso a caso).

  18. Aprescindere dall’infortunio di Kjaer, penso che sia il colmo prendere goal in contropiede fuori casa!!! Non lo sopporto!! Siamo noi che in trasferta dovremmo fare 2 tiri e 2 goal in quel modo…Questo vorrei dalla Roma in trasferta. In trasferta bisogna essere cinici come ai tempi di Capello nella Roma..

    Rispondi
  19. Sì Princeps, mi ricordo quel 4-5 (Roma-Inter) ma penso che Luis sarebbe anche lui capace di questo. Lo ha già fatto per esempio col Milan 2-3 pero’! Poi siamo solo all’inzio.Vedrete tutti quanti guai avremo ancora…!

    Rispondi
    • Mah,perdere 2-3 non è la stessa cosa di 4-5,che non so quante volte si sia verificato nel nostro campionato ma molto molto raramente.Poi prima di buttare la croce a L.E.,ricordatevi che venivamo da due vittorie di fila(a meno che non pensavate di vincerle tutte da qui alla fine del campionato…).

      Rispondi
  20. @piove: ma si può sapere che ti dice il cervello?
    Se una persona (giocatore, dirigente o allenatore) sbaglia, si dice. Non si può dire sempre “grande LE vai avanti cosi”.
    Leggendo i vari commenti mi sembra che la stragrande maggioranza di noi (tranne 2-3) ha piena fiducia in LE, nella dirigenza e nel progetto.

    Ma se LE fa scelte del cazzo (e lo dicono un po tutti; anche sabatini ieri si vedeva era alquanto stranito) lo si dice. Punto e stop. finisce qui.

    Rispondi
    • P.S. Tutti i maggiori gironali (sportivi e non) assegnano a LE 5 o 5,5 (ma la maggior parte 5). Significa che ha sbagliato. Lo si dice. Finisce li però.

      Rispondi
    • Però Capt.,la squadra non ha giocato male in un campo molto difficile come Udine,dove di solito mettono alle strette l’avversario.Ci ha condannati un episodio sfortunato.Poi non so se tu ti aspettavi che diventassimo il Barca dopo tre mesi.

      Rispondi
      • Io mi sarei aspettato i giocatori al loro posto. O cmq si risolvessero i problemi prima:

        1) Greco dopo 20 minuti non era in giornata; è rimasto fino a 15 minuti dalla fine. perchè?

        2) cambio gago-bojan??? con greco che stava giocando ancora peggio.. e una partita in bilico.

        3) Bojan che fa una partita da titolare e le altre entra a 15/20 minuti dalla fine.

        Queste sono le cose che non capisoc e le uniche cose che rinfaccio a LE.
        Preferisco eprdere con la miglior formazione possibile, piuttosto che perdere vedendo snaturata la squadra.

        Perchè è innegabile… rispetto alle altre partite la roma ha giocato leggermente diverso.

        Se poi ci metti che per 2 partite le cose giravano (erano lecce e novara, ma cmq giravano), perchè cambiare?

  21. Ho capito, Priceps..ma la difesa??? A volte e’ importante anche difendersi bene facendo giocare i terzini in copertura, e non i centrocampisti offensivi come terzini. Così non si va lontano secondo me. Si subiscono solo tanti goal e se ne segnano pochi…! E’ normale che se cerchi di fare sempre tu la partita, ci lasci le penne specialmente negli ultimi minuti della partita perché subentra la stanchezza. La mia fiducia per Luis c’è ma non è incondizionata…Vedremo se andrà lontano così (secondo me no) o dovrà cambiare almeno un po’ tipo di gioco se vorrà ottenere risultati positivi…

    Rispondi
    • Rimane però il fatto che l’Udinese contro di noi ha creato meno che in tante altre occasioni.Se Kjaer non si fosse infortunato al momento del goal,staremmo a parlare di un altra partita e di un altro L.E.

      Rispondi
  22. la cosa ke mi preoccupa è anche il fatto ke se non vai in champions i giocatori forti non vengono (vedi clichy quest estate)…
    a noi servirebbero due terzini top player o per lo meno uno ke sappia giocare sia a destra ke a sinistra…

    Rispondi
  23. Per quanto mi riguarda ,fiducia illimitata a L.E.per tutto questo campionato.E’ un anno di transizione e tutti dobbiamo esserne consapevoli.Le grandi rivoluzioni(perlomeno nel calcio) cominciano sempre in tono minore(Sacchi,Ferguson,e ,nel suo piccolo,Mancini insegnano).

    Rispondi
  24. Comunque ragazzi, noi tifosi dobbiamo essere d’accordo almeno su una cosa: L.E. è peggio di Zeman. Non può essere che si debba sempre e comunque attaccare. Poi pure il fatto di cambiare sempre formazione non può giovare alla squadra. E poi anche far giocare terzini dei centrocampisti offensivi..Il nostro allenatore dovrebbe cambiare un pochettino il gioco, prediligendo anche il gioco di rimessa in contropiede almeno quelle volte che è necessario. Bisogna anche curare e da subito l’aspetto difensivo soprattutto sulle fasce destra e sinistra…! Questa è la serie A italiana, non la B spagnola..!

    Rispondi
    • Vabbè dai se dovesse saltare luis per il prossimo anno,abbiamo il mister assicurato.
      ZEMAN DIREI!
      Se lo meriterebbe,perche nn ha mai allenato una vera grande squadra e nn gli hanno mai comprato i calciatori che voleva lui.
      Voleva montella e gli hanno preso fabio junior ,aveva buoni gocatori ma anche scandali come pivotto ,servidei e gautieri etc..
      Meriterebe un occasione dopo tanti anni.

      Rispondi
  25. Dai tifare per una squadra che vince va bene se nasci e tifi Juve, Inter e Milan..
    La Roma é passione, é metafora di vita (Sartre) e non mi sembra logico tifare solo quando o se la squadra vince.

    Calmi, é un periodo di rodaggio, si soffre, ma passerà…. Il peggio é alle spalle (Ranieri, Montella, Rossella…).
    Stavamo per fallire…

    Uniamoci alla squadra senza se e ma… pazienti!
    Gia ci sono i giornalisti a distruggerci, i vari squallidi Renga, i maestrini che danno le pagelle i voti….

    Forza Roma: sempre!!! e al diavolo tutto il resto!

    Rispondi
  26. Ma perché i contestatori di Lucho vengono fuori solo ora,quando abbiamo perso?Almeno ditelo una volta per tutte e poi basta,ma non potete stressarci l’anima ogni volta che la squadra perde,oltretutto dicendo “te l’avevo detto”…ma chi volete?Rosella Sensi?Ranieri?Adriano?Fate pace col cervello va’,che sentire i litigi tra tifosi DELLA STESSA SQUADRA (neanche a dire tifosi rivali) mi fa venire l’orticaria…

    Rispondi
  27. La mia fiducia a L.E. è condizionata non “a prescindere”. E avete presente che ciclo ci attende da ora a Natale? Roba da farti andare di traverso il pandoro.
    L.E. per ora non mi ha dimostrato nulla. Poi se diventa il nuovo Mourinho sarò il primo che dirà di essersi sbagliato. Ma le santificazioni a priori proprio non le capisco…

    Rispondi
    • il lavoro fatto da luis si puo’ vedere.
      Almeno io lo vedo.
      Non puo’ aspettarti da uno zoppo che imparti in tre mesi a correre come un atleta.
      TEmpo, tempo e ancora tempo. c’é bisogno di tempo.

      Rispondi
  28. Comunque servono due difensori centrali e un centrocampista coi contr0cazzi..

    Abbiamo 12 giocatori che sono arrivati al capolinea, se non della carriera della loro esperienza alla Roma..

    Rispondi
      • quello è un ruolo che L.E. non conosce… esistono gli esterni (prevalentemente d’attacco). Poi quando ci attaccano si aprono le voragini…

    • I soldi per prendere 5 giocatori non li abbiamo..se li avessimo avuti quest’estate avremmo preso fernando, comprato kjaer anziche prenderlo in prestito e preso nilmar..
      in questo momento se prendessimo 3 giocatori sarebbe un miracolo..ma se riuscissimo a cederne almeno 4-5 può essere che almeno 3 li prendiamo e quei ruoli per me sono più importanti..
      Angel non sta facendo benissimo ma tornerà grande..Rosi per me è buonissimo..quindi quando entrambi staranno benne saremo a posto, magari il prossimo anno prendiamo Isla e Santon o portiamo su dalla primavera Nego.

      Rispondi
      • vendendone 7 (i soliti), tra ingaggi risparmiati e qualche spicciolo, forse 5 li rpendi. non 5 top, ma li prendi.

  29. io lo difendo sempre, ma stavolta luis non l’ho capito proprio.
    ne nella formzazione iniziale ne nei cambi.
    Su tutti Bojan in panchina e la sostituzione di Gago.

    Rispondi
  30. Piena fiducia in Louis, anche se certe scelte non le capisco. A gennaio, via i vari Greco, Pizzarro, Simplicio che non servono a un cazz..e predniamo un centrocampista con i controcogl. E due terzini ed un centrale. BASTA ATTACCANTI!!!!! E poi ieri a Bojan, proprio per ever sbagliato i gol volta precedente (ma non avevav affatto giocato male) andava data fiducia e non panchina…

    Rispondi
  31. Troppi errori di luis per ora direi.
    Nel dibattito piove-corsaro sotto, quoto in pieno corsaro,e aggiungo una cosa generale che reputo sia legittima per essere postata in prima pagina.
    Il fatto che i redattori abbiano creato uno strumento virtuale per dare voti a luis e alla squadra sulle singole partite,legittima il diritto di critica,che molti utenti vorrebero abolire,assurdamente .
    Quindi come dire tale strumento distrugge palesemente ,le tesi dei tifosi anticritica verso luis, da me definiti figli dei fiori goliardicamente.

    Rispondi
      • bo me pare di parlare ad un bimbo, vabbè ti spiego con pazienza piove:
        Se la roma gioca bene e luis va buone scelte allora uno lo ammette.
        Se la roma gioca male e luis sbaglia allo stesso modo uno puo dirlo.
        Le pagelle alla fine nn fanno altro che questo,danno voti,se luis azzeca tutto voto alto,se sbaglia voto basso,se fa sufficentemente si da 6.
        Spero che hai capito nn è un concetto difficile.
        A sta partita ho visto 5 a luis,io gli davo 4,ma è un mio personale parere,quando usciranno le pagelle di noi utenti,io daro 4 a luis,7 a juan 6.5 a osvaldo,6 a kajer e 7 stek

      • ma che kazzo di tifoso sei allora?
        tifi Roma solo quando vince.
        A te ti pare di parlare con un bambino a me con un idiot.a
        Ma dai, dai, va a tifare milan…l’altro giorno hai scritto l’ode milan.

      • replico all’insulto sei uno bip.
        Dici bugie piove nn ho detto che tifo roma solo quando vince ,ho detto cose diverse,rileggtele con calma,perche me so stufato di ripete le stesse cose,che poi dicono ache altri utenti.
        A questo punto ha ragione corsaro se ti dice:
        Ci fai o ci sei???

  32. Ma non vi é mai venuto in mente di pensare che una Roma dopo che ha conosciuto il calcio di Ranieri, Montella, una società alla R.Sensi abbia bisogno di tempo per acquistare quella mentalità vincente, il gioco spettacolare?

    Rispondi
      • tre mesi ti sembrano tanti?
        se fosse cosi facile a questo ora milan, juve, inter, non giocherebbero con ultra 30enni.

      • ho letto ora zdenk,
        non capisco proprio perché tutte queste critiche.
        Che poi la società é già al lavoro per i rinforzi a gennaio.
        Ma se la dirigenza fosse convinta che con l’attuale rosa si puo’ vincere, perché si butta sul mercato?
        E poi kazzo, ora sembra tutto normale comprare nuovi giocatori, in passato ce le scordavamo cose simili.
        Adriano e Boriello sono state le uniche novita degli ultimi anni.

    • corsaro,
      ti rispondo qui.
      Ieri siamo stato ingenui dici nel commento in basso.
      Non credi che l’ingenuità sia dovuta ai giovani?
      kazzo e cosi ovvia la cosa. Se perdiamo e perché ci manca l’esperienza.
      Ma gli vogliamo concedere del tempo a questi giovani? allenatore compreso?

      Rispondi
      • Puoi aver ragione sotto questo punto di vista, ma io non voglio assolutamente che la gioventù o l’inesperienza diventino degli ALIBI per una stagione di mèrda… alibi non ce ne devono essere, parliamo di uomini che sono pagati fior di milioni per divertirsi e divertirci, e in questo senso noi tifosi dobbiamo imparare ad essere più esigenti. Finché ci accontenteremo di vincere i derby e di arrivare sopra alla Lazio rimarremo sempre mediocri.

      • ma dai corsaro,
        non possiamo piu affidarci alle giocate di Totti (35enne) se si vuole creare una squadra capace di vincere in futuro.
        Bisogna dargli ora spazio hai giovani, correndo il rischio che si perda.

      • e si perde per una giusta causa. Far fare esperienza a giocatori giovani già forti, ma che possono diventare ancora piu forti in futuro.

      • Che c’entra Totti nel nostro discorso?? Totti comunque per me quando sta bene deve sempre essere titolare nella Roma perché ha una marcia in più rispetto a tutti, e questo è evidente… e non diciamo cose tipo “è vecchio” perché basta vedere un certo Di Natale che ha 1 anno meno di Totti e gioca 3 volte a settimana sempre ad altissimi livelli con l’Udinese… Totti se viene messo nel suo ruolo, in condizione di rendere al meglio, risulta sempre determinante. E’ la sua storia che lo dimostra, che poi è anche la storia della Roma.

      • totti decisivo o meno a mio avviso non deve essere piu titolare.
        altrimenti non andiamo da nessuna parte.
        a me sta bene perdere ora, ma almeno sono sicuro che pjanic e lemela si son fatti le ossa.

      • piove dici nn ti importa perdere basta che lamela e pjanic si fanno le ossa…
        Alla roma fanno il..bip ,loro si fanno le ossa,poi nn arriviamo in europa ,poi loro si fanno le ossa e alla fine ti salutano arrivederci e grazie.

    • La roma ha conosciuto prima il bel calcio.Parlo di quello spallettiano che ci ha fatto vincere trofei, sfiorare scudetti e ben figurare in champions.
      Ranieri il primo anno ,nn ha fatto altro che applicare i metodi spallettiani,con perrotta trequarti,totti al centro,vucinic e taddei(menez) di fascia,e sfiorammo un altro scudetto,e raggiungemmo altre finali di coppa italia,facendo gran calcio(opera degli insegnamenti e invenzioni di spalletti).
      Ma ranieri nn essendo un vicente,nn ci ha fatto vincere nulla.
      Il bel calcio concludendo gia lo avevamo conosciuto poi a roma,anche prima con capello che faceva un 3-4-3 con cafu e candela di fascia,e il tridente totti montella(del vecchio) batigol davanti,altro che difensivista e fu scudetto.

      Rispondi
      • cosa abbiamo vinto gli ultimi anni?
        uno scudetto e na coppa algida.
        ma siate realisti. Nemmeno venissimo da 10 champions league.

      • Siamo stati ai vertici e ci hanno rubato scudetti, e abbiamo vinto una super coppa italiana ,e piu di ua coppa italia.
        Questa è la verita,e facevamo il piu bel calcio d’italia con spalletti ed al primo anno con ranieri(che applicava i moduli spallettiani,in pratica in furbo,diceva ai giocatori,giocate come facevate con spalletti,e si prese i meriti di quella cavalcata).

  33. visto che oggi ho l’influenza, e non ho un kazzo da fare
    chi vuole che luis se ne vada scriva un commento con un “si” qui sotto. Chi sono questi 5? :mrgreen:
    Ho la vaga impressione che ci sono tanti ipocriti su sto sito…..che quando vanno bene le cose festeggiano, ma quando vanno male buttano merd.a

    Rispondi
    • Io l’ho detto mille volte: avanti con Luis Enrique per ora, ma sono sicuro che in mano a Zeman questa squadra sarebbe prima in classifica e l’Olimpico sarebbe sempre strapieno a quota 80.000 spettatori con le mani spellate dagli applausi.

      Rispondi
      • Ma scusa, più chiaro di così??
        Avanti PER ORA con Luis Enrique perché mi sento di volergli concedere altro tempo (e anche perché Zeman è sotto contratto con il Pescara), ma per il futuro si vedrà. Tutto dipenderà dai risultati che conseguiremo!

    • beh non è che ci sono allenatori migliori di luis enrique in giro, solo zeman gli è superiore! io non lo voglio mandare via, gli do fiducia, anche se alcune sue scelte non le comprendo!

      Rispondi
      • Anch’io! Lucho resta,PUNTO E BASTA!!!
        Vogliamo una Roma Grande o cambiamo allenatore a ogni sconfitta?
        Per me e chiaro che siamo su la strada giusta e che mancano solo automatismi,esperienza ,un centrale e due terzini!!!
        Viva Lucho.Viva il possesso palla!Affanculo con il gioco catenacciaro!!!Le piu grande squadre fanno il gioco,non lo subiscono!!!
        Pero cuesto non si impara in 3 mesi!
        Neanche a me piace vedere La Roma sconfitta,pero so che siamo solo al inizio e che serve al minimo un anno per imparare e assimilare i nuovio schemi!!!
        Spero in un posto Europaleague per cuesto anno e dopo? Dopo,cuando giocheranno di memoria ,THE SKY IS THE LIMIT!!!!!

    • Io voglio che finisce l’anno ,come un bilancio.Poi alla fine si tirano le somme.
      So mesi che lo dico e me so pure rotto de ripetelo,ma se neghi che l’ho detto,nn ho problemi ,ripeto la solita manfrina,di pretoriano testimone.

      Rispondi
      • quoto bellaroma… un anno di tempo mi pare sufficiente… ma nel frattempo mi riservo il diritto di giudicare le singole partite…

      • ecco anche io mi riservo tale diritto come tania,e nn si dovrebbe neanche dire,perche dovrebbe essere sottinteso e implicito,perche siamo in un forum,no una casta chiusa.

  34. ormai abbiamo preso luis e si va avanti fino a fine anno anche xk di meglio in circolazione non c’è… purtroppo una squadra ke non fa nemmeno l’europa league i grandi allenatori non la vogliono allenare…
    ripeto vediamo dove arriviamo in un anno, penso ke un anno sia sufficiente x apprendere schemi di gioco e quant’altro…

    Rispondi
      • non osi pero’ dirlo eh bellarobaccia.
        hai paura a dire che Luis se ne deva andare eh.
        Leggiti i commenti che scrivevi nel posto roma lecce.
        va dove tira il vento.
        venduto. ah si, tifoso milanista.

      • Mi ha fato ridere la schiettezza,ma nn ho detto che concordo,ora vorresti anche vietare un sorriso???
        A piove ma smettila,vuoi vietare alla gente di esprimere i propri stati d’animo,vuoi vietare un sorriso,dici bugie,ribalti commenti,dici che ibra nn è un campione e che il derby è una partita come le altre,insulti a go go go..
        Ma chi sei attila il flagello di dio, sei peggio di qualsiasi altro dittatore della storia.
        w la liberta

  35. Ho fatto diverse riflessioni da ieri sera.Io ero uno di quelli che predicava pazienza, che il progetto era a medio termine e che la società finalmente ce l’avevamo.
    Da un pò di tempo comincio ad avere qualche dubbio sulla bontà di questo progetto, perlomeno con questo allenatore. E’ sicuramente affascinante il modello Barcellona, più che altro perchè è il top mondiale in questo momento. Campioni, gioco e vittorie a ripetizione: MA SUCCEDE SOLO A LORO. Se fosse così semplice un progetto simile perchè non viene adottato da altre squadre, almeno quelle più ricche nel panorama europeo? E’ possibile l’applicazione di un sistema del genere senza quei fuoriclasse di livello mondiale? E’ possibile avere un possesso palla senza errori con giocatori tecnicamente inferiori?
    Ed ora passiamo all’Italia, un paese che ha da sempre una cultura calcistica molto diversa. La stessa cultura che ha permesso di vincere spesso con squadre molto più forti con un sistema di gioco sicuramente meno piacevole ma molto redditizio.Chi non ricorda Italia-Brasile dell’82? Il Brasile dei fenomeni, tutto possesso palla, ridicolizzato col contropiede. Brutto? Forse, ma quello qui sappiamo fare. E l’Inter col Barcellona 2 anni fa? Errori arbitrali d’accordo, ma ha resistito alla forza d’urto ed ha battuto una squadra nettamente superiore. E’ quello che sta accadendo a noi al contrario oggi. Facciamo possesso, azioni ecc. e poi squadre NETTAMENTE INFERIORI E COSTRUITE CON 4 SOLDI CI RIDICOLIZZANO. Abbiamo finora vinto 5 partite, tutte con squadrette e sempre con un sospirone finale. Io, come quasi tutti, non pretendo lo scudetto subito, ma miglioramenti progressivi sì, un’acquisizione di una identità di squadra che spaventa gli avversari pure. Invece ormai sanno tutti come prenderci: facciamo la figura degli ingenui, tutto fumo e poi gli altri ci puniscono al primo contropiede (toh…il contropiede). La nostra pazienza si è lentamente trasformata in un’anestetizzazione del tifoso alle sconfitte. Non ci arrabbiamo nemmeno più, è folle speranza o rassegnazione? Abbiamo linciato in passato calciatori e allenatori per molto meno, ora siamo diventati tipo quei religiosi fedeli in attesa del miracolo. Io voglio riaprire gli occhi, voglio chiedere uno spettacolo degno di questo nome in rispetto della passione e dei soldi che SOLO NOI TIFOSI cacciamo “a fondo perduto”. E se questo non mi viene dato, oggi mi sento libero di criticare e contestare,perchè se è vero che la strada verso il successo è lunga e in salita, voglio almeno che venga percorsa nella giusta direzione.

    Rispondi
    • se fosse cosi semplice a quest ora avremmo 1000000 Barcelona.
      La Roma ha intrapreso la via piu difficile.
      E io son convinto che la via difficile porterà grandi successi.
      Diamo in mano questa squadra a Ranieri, magari arriviamo in CL, ma un simile gioco puo’ andarti bene una volta ma non sempre.

      Rispondi
    • Sento di dover fare delle puntualizzazioni su ciò che hai detto:
      Innanzitutto hai il pieno diritto di dire che solo il Barcellona riesce a fare ciò che gli altri tentano di copiare (e in un certo senso hai ragione).
      Vedi,il progetto è stato fatto per durare nel tempo,e come ben sappiamo la cosa fondamentale che manca alla Roma è una ed una soltanto:LA MENTALITA’ VINCENTE.
      Come si acquisisce la mentalità vincente?Vincendo,vincendo e ancora vincendo.E come fai a vincere? Con i soldi.E dove li prendi i soldi? E qui casa l’asino:questo progetto è finalizzato ad esportare il marchio Roma nel mondo e fare sì che la nostra amata squadra diventi un’icona nazionale,e quando questo avverrà ci sarà molta più gente che spenderà i suoi soldi per vedere la Roma e comprare i8 suoi gadgets (anche per questo verrà costruito lo stadio di proprietà).Se tu noti oggi la Roma è temuta dai media e dai giornalisti (o presunti tali),perché anche loro sanno che il progetto proposto dagli americani è valido e fatto per durare nel tempo.D’altronde,chi non spenderebbe volentieri i suoi soldi per vedere una partita di calcio dallo spettacolo garantito?
      Personalmente trovo che i progressi fatti dalla squadra dall’anno scorso a oggi sono enormi,e mi rallegro ancora di più pensando che ne verranno fatti molti di più in seguito.
      Come dissi tempo fa,oggi la squadra non si conosce,sono tutti nuovi,allenatore compreso,e ci vorrà almeno un anno prima che i meccanismi vengano capiti.Quando,una volta che la squadra sarà collaudata,verranno fatti pochi innesti ma molto buoni (come ha fatto il Milan l’anno scorso,ad esempio) e si comincerà a vincere seriamente,allora lì la giostra comincerà a girare (ricordo che nell’anno dello scudetto magliette e gadgets vari andavano a ruba,senza contare lo stadio sempre pieno,la squadra con pochi innesti ma buoni -Batistuta,Samuel ed Emerson- ha vinto lo scudetto).E ‘ tutto un ciclo,e come dice una canzone di Ligabue “…Il meglio deve ancora venire…”.

      Rispondi
    • Ma basta a pensà alla Primavera, pensiamo alla prima squadra che i trofei contano solo se li vinci qui…

      P.S. non ce l’ho con te, è un discorso generale 😉

      Rispondi
  36. prendere gol nel finale è sintomo di una squadra insicura…serve che i calciatori trovino quella serenità mentale…e vedrete che poi le partite le chiuderemo molto prima..

    Rispondi
  37. Questa sconfitta di ieri ha però un lato positivo:se ricordate l’anno scorso ogniqualvolta la squadra prendeva gol tendeva ad arroccarsi in difesa e subire ancora di più,mentre ieri ho visto una Roma che se l’è giocata fino all’ultimo,soprattutto nella prima parte del secondo tempo.Nonostante conoscessimo di fama il gioco dell’Udinese abbiamo giocato a viso aperto senza lasciarci intimorire.
    Sono d’accordo con chi dice che va trovato un 11 titolare (che suppongo sappiamo tutti quale sia),evitando di applicare sempre il turnover (purtroppo non siamo il Barça e non abbiamo in panchina Alcantara,Sanchez e Keita),anche perché non puoi proporre Greco titolare contro l’Udinese (al massimo lo fai entrare dopo).Piena fiducia in Luis,ma come sappiamo la squadra deve imparare a conoscersi,e quando dico squadra intendo dire anche il mister…

    Rispondi
    • Io sinceramente dopo il goal subito non ho visto la reazione rabbiosa che mi sarei aspettato… invece siamo rimasti mosci, siamo andati in avanti senza convinzione e abbiamo preso pure il secondo goal… ste cose mi mandano in bestia proprio. Si può anche perdere ma io voglio SEMPRE vedere una squadra con le palle. Sempre.

      Rispondi
      • E’ vero,Luis Enrique ha fatto una formazione fatta in base a come era messa in campo l’Udinese,ma a differenza di altre stagioni ho visto una squadra che se la giocava a viso aperto contro degli avversari non facili,e questo mi rallegra (con le dovute proporzioni rispetto all’incazzatura della sconfitta…),perché significa che forse pian piano stiamo riuscendo a perdere quella mentalità provinciale (sia a livello di squadra che a livello di tifoseria) che ci ha sempre contraddistinto e non ci ha permesso di arrivare dove il nome Roma merita!!!

      • Luis ieri ha giocato all’italiana.
        La paura del contropiede veloce del Udinese ha influenzato la squadra titotlare.
        Ieri ha perso il Luis italiano.

  38. Ok si abbiamo perso… Abbiamo giocato male… Forse Luis enrique poteva fare meglio… Anche io sono amareggiato ( ribadisco del risultato nn me ne frega niente) , ma BASTA CÀZZO!’
    Ma quanti zazzaroni ci sono in giro! Come i vermi che si vedono dopo la pioggia!
    Ci rifaremo, e tacerete di nuovo…

    Rispondi
      • ieri abbiamo oggettivamente giocato male, non siamo riusciti a fare quello che vogliamo fare solitamente. Terzini schiacciatissimi (su richiesta di LE a quanto pare), passaggi continuamente sbagliati, palle perse a centrocampo, manovra spesso lenta e palle lunghe nel nulla…è stata brava l’Udinese ad applicare un buon pressing ma non era comunque un avversario irresistibile

      • Ecco screscre ha parlato per me… Nelle altre partite quando si perdeva vedevo i progressi della squadra, mica il risultato, e ieri la stessa cosa, nn era una sconfitta come quella di genova o co tro la Lazio! Ieri ci siamo fatti arrestare dall’udinese! Capita.. Ed è normale che si hanno degli alti e bassi… Ma Nn si può dire che abbiamo giocato bene dai! 🙂

      • ma ieri é stata una partita noiosa.
        Non abbiamo giocato bene ma nemmeno l’Udinese.
        Son d’accordo ma non vedo involuzione.
        Luis si é soltanto adeguato. Anche Allegri all’andata contro il Barca (partita pareggiata) ha giocato da pena. Ci puo’ stare, basta che non sia quello l’unico modo di giocare.

  39. ancora critiche e critiche.
    ma i veri tifosi dove sono?
    Ma rimango positivo, perché le critiche vengono da personaggi alla bellaroba…..insomma da idiot.i
    Forza Roma, Forza Luis

    Rispondi
      • ci sono….tifoso della roma.
        che apprezza uno striscione che diceva “mai schiavi del risultato”
        tu? ci sei o ci fai?

      • Tutto quello che vuoi, però non puoi impedire agli altri di muovere delle SACROSANTE critiche per la partita (non) giocata dalla Roma ieri sera… come ti ho già detto, io non sono un seguace della filosofia ghandiana che ti contraddistingue, alla “viva il parroco”… io mi incàzzo se vedo la ROMA prendere le sberle dall’Udinese in quel modo, e ho il diritto di incàzzarmi visto che spendo i soldi per vedere le partite e mi rovino il fegato a soffrire… il problema tuo è che pensi di essere il prototipo di tifoso modello, e se gli altri non seguono la tua filosofia non sono veri tifosi… beh così non è, ognuno è tifoso a modo suo e non per questo uno lo è più di un altro.

      • corsaro,
        non si possono giocare tutte le partite in un modo spettacolare.
        ma le critiche vengono anche quando la roma gioca bene ma perde.
        Capisci che é anche questione d’esperienza? E quella non l’acquisisci in tre mesi?
        Ieri abbiamo perso all’80mo.

      • e non sono affatto un tifoso modello.
        Dico che fino a qualche mese fa, il calcio mi annoiava. Vedermi un Roma – Lecce di Ranieri non ci pensavo proprio. Mi guardavo un Roma-Milan/juve/napoli/inter.
        Quest anno non mi sono perso manco una partita, solo quella del Palermo.
        Era dai tempi di Zeman che la Roma non mi entusiasmava cosi tanto.
        Il progetto é valido, il gioco c’é, mancano delle cose ma facilmente realizzabili.
        Abbiate anche voi pazienza se siete dei tifosi veri.
        Tutte queste critiche non hanno senso. Il progetto é nuovo.

      • Capisco perfettamente ma l’avversario di ieri sera era un’Udinese abbordabilissima, batterla non sarebbe stato nulla di trascendentale… tu stesso hai ripetutamente detto che ieri loro non hanno giocato meglio di noi… appunto… il fatto di aver perso all’80esimo per me non è un’attenuante, anzi, è un’aggravante perché se si era scelto di accontentarci del pareggio (cosa che non è affatto nella mia indole e che già così non avrei condiviso) era quello il momento in cui bisognava essere più concentrati, a 10 minuti dalla fine, per portare a casa il risultato. E invece ci siamo fatti beffare come degli ìdioti.

      • L’Udinese? Quella che ci ha fottu.to il posto in Champions League? Quella che ha pareggiato contro il Milan piena zeppa di “campione”, quella che sta prima in classifica?

      • corsaro,
        io ieri ho visto una partita a scacchi.
        Entrambi gli allenatori avevano paura di perdere.
        Poi la parita é stata decisa da un episodio. Il secondo goal non bisogna calcolarlo perché la roma si era sbilanciata.
        E si, anche a luis é mancata l’esperienza ieri, specie nei cambi.
        Ma qui c’é da sostenere non solo i giocatori giovani e nuovi, ma anche l’allenatore nuovo e giovane.
        Il gioco c’é.

      • perché, tu hai visto il gioco dell’udinese?
        Era una partita chiusa. Entrambi le squadre avevano paura.
        Entrambi le squadre hanno pensato piu a come tamponare il gioco della squadra avversaria, invece che proporre il proprio gioco.

      • Sì ma come al solito nel calcio sono i risultati che contano, noi siamo stati ingenui e l’Udinese con due ripartenze ci ha puniti. Per una squadra come la nostra che vuole diventare grande questo tipo di errori, a certi livelli, non possono essere tollerabili.

    • replico con un “bip” a piove e quoto in todos corsaro.Ho spolliciato io.
      Se fosse per piove nn dovrebbe esistere neanche il forum,piattaforma virtuale di informazione e dibattiti riguardanti il calcio,dove sono previste pagelle(in cui si danno voti a luis e alla squadra,gia questo fa parte della critica e dovrebbe far cadere tutte le tesi di piove e dei tifosi “ghandisti :mrgreen: ” come li chiama corsaro o figli dei fiori come li chiamo io :mrgreen: .
      Per fortuna piove nn è un progettista dei forum,anche perche ,se li facesse lui,fallirebero,piu che forum,quello di piove si chiamerebbe casta chiusa,dove ci sarebbero leggi per entrare del tipo un colloquio iniziale in ci ti chiedono:
      critichi?se dici: “a volte si se me lo sento,perche mi vorrei avvalere del diritto di critica e di replica”,gia saresti tagliato fuori”
      Ad ognuno il suo ruolo,piove è un utente che per me di calcio capisce zero,è un mio puntodi vista e sono libero di esprimerlo.
      Poi vedete la differenza bellaroma anche se ha avuto dei battibecchi con corsaro,se reputa che dice cose giuste,lo spollicia e lo quota,e posso giurare,che l’ho fatto altre volte,nn solo in questo specifico caso.
      Questo perche mi reputo una persona corretta che passa sopra nn porta rancore per battibecchi passati,e quindi nn spollicia per partito preso.

      Rispondi
  40. Lucho può restare, ma deve smetterla di cambiare continuamente ruoli ai giocatori (vedi Pjanic), far giocare gente fuori ruolo (vedi Cassetti, ieri disastroso) e soprattutto individuare un 11 TITOLARE, perché così proprio non si può…
    A mio modesto parere il meglio che si può tirare fuori dalla rosa (al momento e considerati gli infortunati) è:

    Stekelenburg

    Taddei Heinze Juan J.Angel

    Gago De Rossi Pjanic

    Lamela

    Osvaldo Bojan

    PS: na cosa però l’ha fissata, il modulo, che da 4-5 partite me pare un 4-3-1-2!!!

    Rispondi
    • Il modulo mi pare sia lo stesso dall’inizio, fooorse nella prima con lo Slovan era un vero 4-3-3 ma non mi pare, c’è sempre stata la falsa punta che scendeva a prendersi palla alla trequarti…
      comunque è vero, il centrocampo che funziona meglio fin’ora è stato Gago-DDR- Pjanic, con Gago e De Rossi che possono tranquillamente intercambiarsi di ruolo durante la partita (personalmente ho preferito Gago davanti la difesa, ma entrambi funzionano molto bene in tutti e due i ruoli).
      La difesa è quella che è, Heinze sembrava il più affidabile poi invece ha fatto un bel po’ di errori, Juan col Milan ha fatto una partita da 4, ieri decisamente meglio, Kjaer ieri stava facendo molto bene (per un po’ ha annullato Di Natale) ma ha sempre qualche incertezza…è difficile trovare una coppia fissa. Le fasce sono quelle che sono, si sa.
      In attacco Lamela sembra andare molto meglio partendo più arretrato, ma anche ieri gli si sono presentate diverse palle buone che ha buttato al vento cercando la conclusione personale e non l’ultimo passaggio.

      Comunque si, tra tutte le partite giocate fin’ora forse ieri è stata quella più sbagliata da LE, meno dai giocatori (anche se Pjanic praticamente davanti la porta mi aspetto che almeno centri lo specchio…idem Osvaldo).

      Rispondi

Lascia un commento