Inter: Adriano vuole convincere Mourinho

Smaltita la febbre, Adriano è tornato ad allenarsi sperando in una convocazione per la trasferta di sabato sera contro la Lazio. L’attaccante dell’Inter ha passato gli ultimi due giorni a casa con la febbre (ricevendo fra l’altro la visita del medico sociale) e oggi ha svolto quasi interamente la seduta con i compagni. L’obiettivo è convincere Josè Mourinho a schierarlo dal primo minuto all’Olimpico. Impresa non facile, visto che negli ultimi giorni Cruz lo ha scavalcato nelle gerarchie interne. È stato l’argentino, infatti, a giocare dall’inizio contro il Napoli, lasciando al collega di reparto solo gli ultimi 21 minuti di gara. Di fronte ai biancocelesti potrebbe ripetersi la stessa scena, con Cruz ancora una volta ad affiancare l’inamovibile Ibrahimovic. Alle loro spalle ci potrebbero essere le condizioni per un’altra staffetta, non è escluso infatti il cambio in corsa fra Stankovic e Jimenez. Il tecnico portoghese non ha mai nascosto la sua ammirazione per il centrocampista cileno, mandato in campo tre giorni fa allo scadere giusto per fargli sentire di nuovo il contatto con il terreno di gioco. «Jimenez è un giocatore che potrei definire fondamentale visto che è il nostro unico numero dieci», disse Mourinho commentando l’infortunio del giocatore che finora, in campionato, ha giocato solo il finale della partita con la Sampdoria (il 30 agosto scorso).

Condividi l'articolo:

Lascia un commento