Su Cassano se ne dicono di tutti i colori. Lo scoop ancora una volta non si ferma davanti a nulla

Su Cassano se ne dicono di tutti i colori. Lo scoop ancora una volta non si ferma davanti a nulla

Cassano è ancora ricoverato al Policlinico di Milano e le notizie vere o presunte tali in questo momento si stanno sprecando. Come se si parlasse di una partita o di dover necessariamente azzeccare un pronostico. Una delle molte notizie diffuse sulla salute del barese è stata lanciata da Biscardi (e chi se non lui), in onda lunedì sera su 7 Gold: il giocatore ricomincerà a giocare dopo un intervento al cuore.

Già ieri l’ANSA aveva rilanciato le sue notizie affermando che il problema di Cassano era un ictus ischemico, news parzialmente smentita dalla società. E da lì in poi sono state mandate in onda le foto della ragazza disperata, della madre che piangeva, dei parenti attoniti. Come se il dolore di una famiglia fosse pubblico, come se si parlasse di Grande Fratello.

Oggi lo stesso Galliani ha provato a mettere a tacere le numerose notizie affermando: “Un minimo di pazienza, domani ci sarà questo comunicato congiunto che farà chiarezza su quello che è successo. Ma quello che mi preme molto dire ai tanti tifosi e alle tante persone che vogliono bene a Cassano, che Antonio sta bene e che le cose, mi sembra, evolvono bene”. Una dichiarazione tempestiva dato che la fuga di notizie partiva da chi lo voleva in fin di vita, a chi raccontava scene tragiche, a chi credeva che non avrebbe più giocato a calcio.

In mezzo a questo turbinio di notizie la figura migliore, almeno stavolta, la hanno fatta i calciatori di tutte le altre squadre che hanno voluto lanciare messaggi ad Antonio. Tra i tanti c’è stato Fabio Simplicio che ha detto al fantasista barese: “Forza campione. Sei il più forte e tornerei ad esserlo più di prima”. Prima di lui ci aveva pensato Totti sul suo blog.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

Un po’ come è accaduto con il povero Marco Simoncelli (anche se le situazioni sono completamente diverse per modi ed accaduto), sembra che ancora di più i giornali cerchino e vogliano trovare qualunque sorta di scoop ma mai notizie verificate. Si vuole far clamore, si preoccupano le persone ed i tifosi ma non si cerca mai di trovare la verità. Molti di voi penseranno: non è una novità. Eppure non ci si stupisce mai.

La frase innocente di Giampaolo Pazzini, uscito dall’ospedale per andarlo a trovare, racchiude (e chiude) tutta questa voglia insensata di creare gossip su notizie tristi di cronaca. L’attaccante dell’Inter ha chiosato: ”L’ho trovato meglio di quanto mi aspettassi”.

Forse anche lui, come molti di noi, a leggere quotidiani, vedere notizia strappalacrime e sentire notizie di seconda mano, chissà che cosa si aspettava.

6 pensieri su “Su Cassano se ne dicono di tutti i colori. Lo scoop ancora una volta non si ferma davanti a nulla

  1. Controcorrente:

    Cassano è un personaggio pubblico e per cause di forza maggiore la sua vita è considerata pubblica nel bene e nel male, che dia in escandescenze, che insulti l’arbitro, che si sposi e che stia male…

    Sono contrario allo sciacallaggio, ma non posso considerare Cassano uno qualunque e non ritengo giusto che si facciano dei distinguo all’occorrenza.

    La cosa che mi puzza e che trovo anche vergognosa è che il Milan imponga il silenzio…

    Temo, ma mi auguro di sbagliarmi e di dire stupidaggini, che il problema Cassano, che segue quello Gattuso, sia derivato da qualche azzardo medicinale del Milan… che impone il silenzio fino a quando non è pronto con una linea difensiva studiata dai suoi legali…

    sarà che vedo marcio ovunque, sarà che mi brucia la recente sconfitta… sarà che segue da sempre Zeman anche nelle sue esternazioni….

  2. ma si ragà non pensiamo che in italia ogni cosa che succede è xke siamo inetti, abbiamo i migliori ricercatori, siamo i migliori in molte cose, solo che nn ci pubblicizziamo o meglio. non mettiamo fondi x cose utili, invece pensiamo solo, anzi pensano la nostra politica a darsi battaglia l’uno contro l’altro e devo dire che fanno schifo sia sinistra che destra…

    per quanto riguarda antonio mi dispiace, anche se se n’è andato via male da roma è sempre un essere umano, un ragazzo come noi che sta male. e vedete quando dicono i soldi n nfanno la felicità? lui ad esempio mo co i soldi che ce fa se rimane un vegetale? speriamo bene per lui che nn sia nulla xke è un gran campione
    forza antonio!!!

  3. mi dispiace per cassano,,ancora nn si capice che ha..quando parlano cosi,considerando le tecniche e i macchinari di oggi ,nn penso sia una cosa da poco,ho sentito parlare di ictus..spero di no..vivamente..la carriera ne risentirebbe drasticamente,nn sono un medico pero penso che se fosse un ictus nn sia una passeggiata.
    Poi cmq perche nn dicono cosa ha ancora? ma lasciano incertezza?per nn alimentare i giornali e le pressioni?da una parte fanno bene.
    Poi ho sentito labirintite,spero abbia la malattia minore,che nn gli comporti danni per carriera insomma.Alla fine nonostante tutte le cassanate è un bravo ragazzo e di cuore anche.
    Cmq anche il telegiornale ne ha parlato ,facendogli in bocca a lupo etc..

    1. in inghilterra succede pure de peggio per quanto riguarda lo sciacallaggio mediatico….li conosciamo tutti i tabloid britannici…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.