Luis Enrique parlera’ alla squadra prima dell’allenamento

Luis Enrique parlera’ alla squadra prima dell’allenamento

Come riportato dal Romanista, oggi alle 15 la Roma scendera’ in campo per il consueto allenamento e di certo Luis Enrique prima della seduta si fara’ sentire.. Parlerà alla squadra analizzando le immagini della partita contro i rossoneri ed i tanti errori commessi in fase difensiva e soprattutto sulle situazioni di palla da fermo.
Già nello spogliatoio aveva manifestato il suo disappunto dopo la sfida con i rossoneri quando il suo discorso è stato accolto da un silenzio generale. Già nel post partita si era lasciato andare a frasi molto dure: “Quando Burdisso saltava aveva Zambrotta al collo, quando ha segnato Nesta è partito da lontano e sembrava di stare in amichevole”. Uno dei problemi potrebbe essere il fatto che manca una formazione tipo. Nel confronto di oggi a Trigoria i giocatori verranno richiamati a un maggiore senso di responsabilità.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

15 pensieri su “Luis Enrique parlera’ alla squadra prima dell’allenamento

  1. per me deve scegliere una formazione che sia quella titolare eppoi decidere i primi sostituti,perchè se un giocatore gioca e la volta dopo sta in panchina non prenderà mai la forma. Eppoi sinceramente se fanno le cavolate in difesa non credo sia colpa di luis,li sono i giocatori che ci devono mettere la fantasia di giocare.

      1. Beh, questo era ovvio… 😀
        perchè? ancora si pensa che Totti faccia la formazione?

  2. Secondo me dobbiamo rischiare e fare un centrocampo con lamela ddr gago.
    attacco bojan totti osvaldo.
    Questa è la chiave della rinascita secondo me.
    Pjanic pizzarro e borriello prime alternative,poi vedete la perfezione sono 3 cambi precisi,che sia la strada giusta?
    Se luis nn fa chiarezza ma cambia sempre formazione,e continua a giocare a poker con i giocatori,il panettone ie lo mannano a natale per me

      1. ma io ora proverei lamela ,visto che è stato il piu costoso di tutti assieme a osvaldo,poi pjanic nell’arco della parrtita lo spazio lo trova sempre,magari una volta sostituisce una punta ,se dobbiamo difende un risultato,un altra volta lamela se nn in palla,lo pazio lo trova tranquilla..

      2. e cmq pjanic ha gia giocato parecchio,direi di provare a cambiare rotta con lamela al suo posto.

  3. aggiungo di piu… piu leggo e piu sento… riferito a giornali radio ed alcuni tifosi piu mi metto le mani nei capelli… siamo finiti dalla padellaccia di visso alla brace dei soloni e dei presuntuosi… progetto… ma de che? roma forte… ma de che? rivoluzione culturale… ma de che? a nessuno viene in mente che forse baldini e’ umano e puo’ aver toppato? che provare ad imitare il barcellona ,dimenticando che vince per il gioco collaudato da anni ma anche perche’ e’ zeppo di campioni che noi non abbiamo, e’ ridicolo e folle? che questo tecnico non cura minimamente la fase difensiva altrimenti come fanno i difensori a fare le belle statuine ? lasciamo perdere questa cavolata del progetto… parola clonata ad arte… per mascherare anni di mediocrita’ in attesa forse di uno stadio… e pensassero in primis a fare acquisti migliori nonche’ a far guidare la squadra da un tecnico che sa cosa fare e non in confusione come questo malcapitato nel posto sbagliato individuo… ci sono allenatori bravi che sanno insegnare calcio senza voler imitare il barca… e sono cmq offensivisti e non italianisti

    1. sorvolo sul resto, che sono opinioni e vanno rispettate, ma quando dici “questo tecnico non cura minimamente la fase difensiva altrimenti come fanno i difensori a fare le belle statuine”, non penso sia vero, non ci vuole chissà che “fase difensiva” per sapere che l’uomo va marcato, sono errori che (chissà perché, sempre gli stessi) facevano con Spalletti, con Ranieri e con Montella. In questo caso, che colpa ne ha se i giocatori, a difesa SCHIERATA, vanno pe farfalle?

      1. benissimo… allora rettifico dicendo che se io ero al posto di spalletti ranieri e montella visto che non venivo ascoltato sulla fase difensiva… non facevo giocare per manifesta incapacita’ questi presunti difensori tra l’altro lautamente pagati e ne chiedevo la cessione prima possibile

  4. resto del mio personale parere ,opinabile ovviamente, che non si puo regalare in ogni partita alle squadre avversarie ,errori difensivi a parte, anche la carenza di un centravanti vero, puro, che allunghi la squadra tenendosi dietro due difensori ma che sopratutto sia un punto di riferimento per il gioco offensivo… a parte il solo borriello tutti gli altri… totti osvaldo bojan borini sono, tranne il capitano centravanti cmq adattato e non di profondita’ , mezzepunte o cmq mezzi esterni…. matri nella juve fa reparto da se… ibra nel milan idem…pazzini nell’inter lo stesso… cosi come klose nella lazio… in italia col le difese spesso muri con tutti gli avversari in aria… come si puo sperare di fare breccia se nessuno ha un riferimento ne un dribbling ne saltando l’uomo o creando cmq superiorita’ numerica… e’ L E a dover cambiare qualcosa altrimenti vedremo altre delusioni e films gia’ visti e che ci faranno altro male come tifosi… noi a fare sterile possesso palla… mille passaggi per arenarci al limite dell’area.. e gli avversari ad infilarci in contropiede o sulle palle inattive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.