Giannini è il nuovo allenatore del Grosseto


Giuseppe Giannini, ex capitano della Roma, finalmente tornerà ad allenare dopo un periodo di stop come opinionista sull’emittente radiofonica Rete Sport. E’ stato il Grosseto a chiamare l’ex giallorosso in seguito al esonero di Ugolotti e del suo vice, Andreozzi, dopo la brutta sconfitta con il Sassuolo.

La squadra milita in Serie B, divisione che Giannini ha già affrontato come allenatore con il Gallipoli dopo averla promossa dalla Prima Divisione. Giannini ha allenato anche Foggia, Sambenedettese, Arges Pitesti (Romania), Massese e Verona. Il Grosseto attualmente si trova all’ottava posizione in classifica del campionato cadetto.


LEGGI ANCHE  Mourinho pensa ancora a Lindelof per il mercato di gennaio

5 commenti su “Giannini è il nuovo allenatore del Grosseto”

  1. Penso sia ora di rompere gli indugi e schierare il nostro potenziele senza paura,tanto nn abbiamo nulla da perdere il campionato è lungo,e incontriamo il novara,una sqaudra da esperimenti fattibili.
    Credo che l’unico esperimento che si debba fare e che potrebbe portare alla svolta la roma ,sia schierare lamela ddr e gago a centrocampo.(pizzarro e greco perrotta riserve)
    BOJAN totti Osvaldo davanti.(pjanic borriello borini riserve)
    Direi che la sqaudra è la migliore schierabile.
    Proviamo e vedrete che i gol arriveranno,magari si rischierà un po,ma il gioco vale la candela,in quanto mal che va se vediamo che lamela nn puo giocarci da interno di centrocampo ,torniamo al passato ,cercando pero di mettere i calciatori da roma in campo,e raggiungere st’europa,obiettivo minimo.
    Poi il tempo decidera le sorti della roma e del suo allenatore,ma io dico di provare a cambiare marcia e sbattere tutto il potenzile in campo perche ancora cè tanto tempo e quindi si puo fare un ultima ma deisiva prova, che forse segnerebbe l’esperimento della svolta .
    è vero che la potenza è nulla senza il controllo,ma intanto mettiamola,proviamo a dare tutto il gas,spingiamo al massimo ,poi vediamo se riusciamo a controllare la macchina,il rischio è prendere qualche gol per mancanza di solidita a centrocampo forse si…ma aumentano le possibilita di fare gol ed essere incisivi.
    Poi come gia detto facciamo in tempo a tornare al passato e rimettere la roma di palermo e atalanta per intederci.
    Daie cè tempo ancora ,bisogna solo ingranare e trovare la formazione giusta(che io penso di aver individuato),poi tutto il resto verra da se..e luis nn dovra pu cervellarsi e fare la conta (ambaraaciccicocco :mrgreen: )per capire chi deve schierare.

    Rispondi

Lascia un commento