Roma, gli unici davvero certi di giocare sono 3

Roma, gli unici davvero certi di giocare sono 3

Questa sera la Roma giocherà una gara delicatissima, che testerà la forma dei Giallorossi. La banda di Luis Enrique dovrà affrontare il Genoa di Malesani e della “stella” Palacio, che è, numeri alla mano, uno dei giocatori più decisivi di quest’inizio di stagione. Per questo, la tensione dovrà essere massima e si arriverà alle 20 di questa sera con soli tre calciatori certi di giocare: Luis Enrique crede che la concorrenza serva a tirar fuori il massimo dai propri giocatori. Dentro, sicuri, Stekelenburg, Burdisso e De Rossi. Per il resto, l’esterno destro dovrebbe essere Cassetti, al centro Heinze e a sinistra uno tra Taddei e Josè Angel (lo spagnolo è stanchissimo). A centrocampo, al fianco di De Rossi, dovrebbero giocare Greco e Gago, che sono i giocatori meno malconci. In attacco, ci sono voci discordanti da Trigoria. Chi dice che il tridente sarà Borini, Bojan e Lamela (attacco rapido e imprevedibile), chi dice che sarà composto da Bojan, Borini e Borriello. Nemmeno Osvaldo oggi è certo di partire titolare, poichè fino ad ora le ha giocate tutte e la stanchezza comincia a farsi sentire.

12 pensieri su “Roma, gli unici davvero certi di giocare sono 3

  1. a prescindere di chi andrà in campo, mi auguro che l’attenzione non sia già incentrata alla prossima sfida con il milan.. occorre vincere con il genoa, per me sarebbe grave farsi distrarre e disputar una partita sottotono contro un team che reputo alquanto insidioso. ergo, massima concentrazione e forza ragazzi!!

  2. oggi lamela bojan osvaldo titolare se voi vinci,la redazione stessa parla di una partita delicatissima,bisogna mettere i migliori a disposizione,nn facciamo cavolate e casini co sti turnover che nn servono a niente ,se nn giochi coppe europee.
    Con il milan sara un altra partita e li si vedra chi starà piu in forma gioca,tanto anche se metti i cosidetti titolari o uomini migliori come osvaldo bojan angel etc nn è sicuro che vinci contro il milan,mentre con il genova hai piu possibilita mettendo i migliori e lasciando in panca le seconde scelte borini (prima scelta bojan) e borriello(prima scelta osvaldo)

    1. La partita infatti è fondamentale. Al Milan ci si potrà pensare dopo. Adesso bisogna schierare la formazione migliore perchè, come abbiamo visto gli anni scorsi, sono queste partite con le squadre di metà classifica che ci levano punti fondamentali.

      1. Appunto ,pero leggendo il forum cè chi risparmierebbe angel,chi bojan,chi addirittura osvaldo.Bo mica stiamo giocando un amichevole.
        Poi contro il milan pure se impieghi tutti i migliori nn è detto che manco vinci per cui.
        Pensiamo a vince con il genova poi al milan ci pensiamo metterei la firma per fare 4 punte in queste 2 partite.

      2. volevo dire con il milan che po i impieghi i cosiddetti titolari o uomini migliori che ti sei voluto risparmiare con il genova ,in vista della partita con il milan,nn è detto che poi la vinci,anzi..
        Quindi dato che abbaimo piu possibilita con il genova di d vincere io dico di mettere i migliori per cui angel,bojan e osvaldo,con lamela dietro.

    1. gigio pensa a vince oggi che sabato è un altro giorno……..e giochi col milan no contro pizzi e fiche :mrgreen: (cntro le seconde mi piacerebeb giocarci a me :mrgreen: )nn è detto che pure se metti gli 11 migliori a disposizione vinci,il milan è la squadra campione d’italia e ora sta al completo quasi,poi boateng giochera ,allegri nn fara piu la cazzata di risparmiarlo..
      Appunto vede che succede a fa il turnover?napoli e milan docet

  3. REDAZIONE vi segnalo se volete l’articolo del Messaggero “Steke ha ritrovato se stesso. Il problema è la lingua” (sta anche su Romanews)… ve lo faccio presente perché volevo riportarlo io per discuterne con gli utenti del sito ma poi mi sono ricordato che non si può…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.