Terry: “Abbiamo dato una spinta alla Roma”

Il capitano del Chelsea John Terry, al ritorno da Roma ha parlato alla Chelsea-Tv della sconfitta dell’Olimpico: “Non abbiamo iniziato bene e abbiamo dato una spinta alla Roma. Abbiamo fatto molto possesso, ma non siamo riusciti ad andare da nessuna parte. La linea della Roma non era molto avanzata e le cose erano difficili per loro, in casa e con i sostenitori la pressione era su di loro e sui loro manager. La Roma non vinceva da due mesi e abbiamo dato loro un perfetto inizio per uscire dalla crisi. Gli abbiamo dato la fiducia di cui avevano bisogno”. In occasione del gol di Panucci tutta la difesa del Chelsea non  si è mossa bene: “Noi quattro difensori e Cech non ci siamo accordati col movimento del pallone. Poi la Roma si è chiusa dietro e per noi è hanno reso difficile e vano quello che facevamo, e poi hanno realizzato un buon secondo gol. A quel punto avevamo davvero bisogno di ripartire e abbiamo aperto spazi per loro, che hanno trovato il terzo centro”. Terry ha voluto rivolgere un pensiero ai tifosi, giunti in massa a Roma: “Ci scusiamo con i tifosi, c’è stata una grandissima affluenza e ci dispiace per il risultato”. In conclusione, una riflessione sul match: “Abbiamo pensato di poter battere la Roma con le individualità ma non avremmo mai potuto farlo. Forse dobbiamo renderci conto che non abbiamo tirato fuori il lato migliore di noi come pensavamo”.

Condividi l'articolo:

12 commenti su “Terry: “Abbiamo dato una spinta alla Roma””

  1. stai zitto!!…la Roma ha dominato…è anche stretto il 3-1 per le occasioni create…ROMA ALE’!!…DOBBIAMO MANGIARCI DOMANI IL BOLOGNA E DOMENICA LA LAZIETTA

    Rispondi
  2. SHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ZITTI: ROMA 3-1 CHELSEA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    A CASA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    :18: :25: :25: :21: :24:

    Rispondi

Lascia un commento