Milan: Ronaldinho al suo quinto goal

Con il suo quinto gol in rossonero, dopo solo due mesi Ronaldinho ha già conquistato il suo spazio, in campo e nei favori dei tifosi. E, a sentire il brasiliano, non c’è da stupirsi se tutto è avvenuto così in fretta. «Per la verità pensavo di riuscire rapidamente a conquistare la fiducia della squadra e dei tifosi – assicura il campione brasiliano – Tutti qui mi hanno trattato con molto affetto prima ancora che indossassi la maglia del Milan. Ogni giorno che passa mi sento più in famiglia». Del rapido ambientamento di Ronaldinho, non si stupisce nemmeno Carlo Ancelotti: «In questo stadio si sente a suo agio perchè avverte la stima e l’affetto di tutti. Ora – è il suo auspicio – ci aspettiamo che faccia bene anche in trasferta». E sulle due novità sperimentate questa sera, ha aggiunto: «Il modulo 4-3-3 ha funzionato bene all’inizio quando abbiamo sfruttato la velocità di Pato e Shevchenko sulle fasce. »Ma nel secondo tempo – ammette Ancelotti – abbiamo faticato perchè molti giocatori non avevano 90′ nelle gambe«. Quanto all’esordio stagionale del nuovo acquisto, Senderos »come era normale ha faticato, anche perchè non aveva mai giocato in coppia con Kaladze. Ma l’importante è che abbia giocato tutta la gara e risolto i suoi problemi fisici«.

Condividi l'articolo:

1 commento su “Milan: Ronaldinho al suo quinto goal”

Lascia un commento