Dejan Savicevic: Vucinic diventerà un grande calciatore

«Mi è piaciuta molto la prestazione di Mirko Vucinic con il Chelsea. Sono convinto che diventerà un grande calciatore». Arrivano i complimenti di Dejan Savicevic, presidente della Federazione calcistica del Montenegro, per la prestazione dell’attaccante della Roma, Mirko Vucinic in Champions League. «Non dobbiamo dimenticare le altre partite di Champions che ha giocato, col Real al Bernabeu per esempio. Il suo unico problema sono quei malanni che lo affliggono, al ginocchio e alla schiena. Quando non ne soffrirà più -aggiunge l’ex milanista a Centro Suono Sport- sarà un punto di riferimento per la Roma. Costruisce azioni bellissime, come quando ha segnato all’Italia con la maglia della sua Nazionale. Ha preso la palla a centrocampo e dopo aver saltato gli avversari, ha segnato. Contro il Chelsea ha fatto lo stesso». Il ‘Geniò ha parlato anche del cambiamento tattico di Spalletti. «Io ero all’Olimpico a vedere Roma-Chelsea ed ho assistito anche alla partita della Fiorentina. Spalletti ha adottato un 4-4-2 ed ha fatto bene. Vucinic può giocare anche come seconda punta -spiega-, l’importante è non sacrificarlo sulla fascia, come terzino. Lui è un giocatore di qualità e non di quantità. Meglio farlo agire come punta, se è possibile. Il ragazzo segna o fa segnare».

Condividi l'articolo:

10 commenti su “Dejan Savicevic: Vucinic diventerà un grande calciatore”

  1. e un Genio inespresso ancora….
    e tecnico da morire…
    velocissimo…
    potente…
    cosa gli mancaa a questo giocatore?….
    nulla!!!
    diamogli tempo perchè questo e un campione!!!

    Rispondi
  2. Vucinic si sta specializzando nelle partite di chamipons………certo che se riuscisse a diventare piu’ continuo potrebbe essere il vero sostituto di Totti

    Rispondi
  3. MIRKO è UN GRANDE CAQLCIATORE GIà ADESSO PERò DEVE PARTIRE DA SINISTRA ò DEVE GIOCARE CON UNA PUNTA AL SUO FIANCO PERCHE COME UNICA PUNTA NN è UN GRAN CHE MA MIGLIORERA ANCH LII ROMA FACCI SOGNàààààààààààà :26: :18: :17: :5: :23:

    Rispondi
  4. Per me parlare di Vucinic, che lo sempre difeso anche nei suoi primi due anni a Roma, è sfondare una porta aperta. Deve certo ancora migliorare, sentirsi importante, avere fiducia dai compagni e soprattutto in se stesso. Tuttavia, come dichiara Savicevic non si può pretendere da lui che faccia anche il terzino. oppure se lo fa (male) non si possono anche pretendere dei gol. Che l’abbia finalmente capito anche Spalletti che ha cambiato modulo spostando Mirkpo più a ridosso del capitano?

    Rispondi
  5. [quote comment=”36652″]se solo fosse più continuo e più cattivo sotto porta..[/quote]
    infatti… comunque migliorerà sicuramente!

    Rispondi
  6. ne sbaglia anche tanti….questo si deve dire…ma in ogni caso, come dice “the voice” DOVE GLIEL’HAI MESSA MIRKO????

    Rispondi

Lascia un commento