Ecco il piano per il nuovo Stadio

Lo stadio "Franco Sensi" sorgerà alla Bufalotta, a Tor Verga­ta o alla Magliana, queste le aree in­dividuate. Di sicuro non sorgerà a Torrevecchia, sui terreni di proprie­tà dei Sensi, per i quali una società ha fatto una perizia che ha dato un risultato di 99 milioni, scritto nella relazione che ha accompagnato la chiusura del bilancio del 2007 di Italpetroli. In corsa per l’acquisto di quei terreni edificabili ci sono Cal­tagirone (che sembra il favorito) ol­tre a Bonifaci e Cerasi.

LA PROMESSA – Il sindaco Gianni Alemanno ha fatto un promessa, nella dolorosa circostanza del fune­rale del presidente della Roma. Aiu­terà la società giallorossa ad avere uno stadio di proprietà. Ma la realiz­zazione dovrà essere esclusivamen­te a cura della Roma. È stata attiva­ta la procedura per l’individuazione dell’area ed è questo il primo passo di un percorso che non sarà breve. Successivamente bisognerà trovare i soci finanziatori, quindi studiare un progetto e i tempi di realizzo. (fonte: CDS)

LEGGI ANCHE  Arsenal forte su Abraham: tante pretendenti in Premier League

17 pensieri su “Ecco il piano per il nuovo Stadio

  1. ……”Aiu­terà la società giallorossa ad avere uno stadio di proprietà. Ma la realiz­zazione dovrà essere esclusivamen­te a cura della Roma”………

    Oh perfetto !!!! Ma chi li tira fuori i circa 100 €/mln che servono per costruirlo ??

    Forse qualche palazzinaro romano che sta collaborando al piano di ristrutturazione di Italpetroli ?

    RIchiamate Soros ……. oppure convincete gli arabi del Man. CIty a venire qui ed a farci uscire dalla prigionia del sogno come disse il più grande presidente della Roma (Dino Viola).

    Voglio vincere la Champions e me ne frego se per 80 anni nn abbiamo vinto molto. Il destino si può cambiare …..

  2. Se la Roma stà portando avanti questo progetto si vede che i soldi ce li hanno,non sono scemi a fare uno stadio se i soldi non ci sono,comunque speriamo che lo fanno alla Magliana! Ci metto massimo 15 minuti ad arrivarci…

  3. speriamo che il progetto sia presentato il prima possibile, uno stadio di proprietà con tutto quello che comporta (museo, palestre ecc) porta una marea di soldi. Non vorrei dire cavolate ma mi sembra ci aver lerro che il nuovo stadio dell’asrsenal (Emirates Stadium ) in un anno ha portato esntrate 3 volte superiori al capitale investito per costruirlo.

  4. il calciomercato è un investimento a perdere(tipo le automobili),lo stadio è un investimento a guadagnare tanto………………con tutta la stima per la reggiana…..dai su…………..l’arsenal e il bayern non sono fallite……………ci sono varie forme per trovare i capitali……………..certo che mettete il naso proprio in tutto eh………….la roma ce li ha i soldi????e che ne so…se lo vogliono fare evidentemente hanno un progetto valido……………ogni volta che la roma vuole fare un investimento tirate sempre fuori il calciomercato….ma possibile????

  5. A tor vergata ci sarà la città dello sport che doveva essere ultimata per la primavera del 2009, e la metro C1. Si potrebbe sfruttare. anche se poi non saprei col traffico come andare all’università quando ci sono le partite in mezzo alla settimana 🙂

  6. Ma la roma se lo può permettere?! O.o io proprio nn capisco… c’è famo i tirchi nel calcio mercato e poi vogliamo uno stadio nuovo?! probabilmente i Sensi hanno un conto a parte separato dalla società, xkè altrimenti non so proprio i soldi da ndo li tirano fori…

  7. esatto REGIUM!!! il finanziamento del progetto dello stadio deve avvenire senza attingere dai proventi del calciomercato (che devono invece essere reimpiegati sulla rosa dei giocatori e staff tecnico)

  8. io, come si vede dal nick sono di reggio emilia. l’ac reggiana è stata la prima e l’unica squadra italiana a costruirsi uno stadio proprio, con i propri soldi (con annesso centro commerciale e multisala).
    l’ac reggiana è fallita tre anni fa per i debiti dovuti interamente dal costo dello stadio (25 miliardi nel 1994).
    so che la roma ha una potenzialità mediatica ed un bacino d’utenza incredibile, ma non vorrei che poi per trovare i soldi per lo stadio si facciamo 4/5 anni di campagna cessioni invece che acquisti.l’unica soluzione sarebbe stata quella (come ha fatto l’arsenal con l’emirates stadium) di trovare un grande sponsor per dare il nome allo stadio, ma non si può.

  9. i soldi per lo stadio si possono ad esempio trovare attraverso operazioni di “venture capital” ove il finanziatore partecipa al rischio ma beneficia di una quota predefinita dei proventi dell’investimento per un periodo limitato(poniamo 10 anni). vi sono poi ad esempio i casi dello stadio del Bayern Monaco e dell’Arsenal ove gli sponsor principali (Allianz e Fly Emirates) danno il nome agli impianti sportivi (avendone così ritorni in termini pubblicitari) per un periodo definito. Ricordiamo poi che i progetti di questo tipo prevedono non solo la costruzione del campo di gioco e delle tipiche pertinenze (tribune, spogliatoio, sale stampa, ecc…) ma anche la costruzione e gestioni di “cittadelle dello sport” (palestre, piscine, centri commerciali), come si può immaginare dunque si tratterebbe di un tipo progetto immobiliare e commerciale di alto profilo

  10. Non mi ispirano molto le zone individuate certo sarebbe bello ma L’OLIMPICO è L’OLIMPICO sposatre lo stadio in periferia non lo so non lo trovo il massimo certo la bellezza del nuovo stadio farebbe zittire tutti ma sono ancora un pò scettico poi il nostro “sindaco” 100 ne promette e non ne fa neanche una.

  11. sarebbe bello ma diko io…ci limitiamo nel calciomercato ma…per lo stadio i soldi ci sono o faremo una campgna di debiti?

  12. Speriamo che facciano uno stadio stile inglese,…e ovviamente tutto giallorosso!!…dove ci saranno pure dei seggiolini che formeranno la scritta AS ROMA…lungo la tribuna!..da paura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.