Colantuono esonerato, arriva Ballardini al Palermo


Credevamo tutti che Zamparini, presidente del Palermo, aspettasse la gara contro la nostra Roma per poter decidere sul futuro del suo allenatore Colantuono. Un modo per dargli un ultima possibilità proprio contro una grande del calcio europeo, che poi sicuramente non avrebbe dato esito positivo perchè la differenza è abissale tra le due squadre. Il Palermo dopo l’eliminazione in Coppa Italia e la prima sconfitta pesante nella prima di campionato, è dovuto subito ricorrere ai ripari, senza aspettare un’eventuale tragedia che si sarebbe consumata contro i vicecampioni d’Italia. Al posto di Stefano Colantuno arriva sulla panchina palermitana Davide Ballardini. E pensare che nelle parole del presidente rosanero si trafilava ancora una piena e totale fiducia verso il suo allenatore, ma sappiamo tutti bene o male che quest’uomo, cambia opinioni ed idee come i giocatori dell’Inter di Moratti.


LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Roma-Betis: Dybala sempre ago della bilancia

11 commenti su “Colantuono esonerato, arriva Ballardini al Palermo”

  1. partendo dal fatto che…Zamparini nn sa dar fiducia a un gruppo..che non può aspettarsi che 8/11 nuovi rendano da subito…..
    in più il palermo tra aquisti e cessioni ha fatto un pessimo calciomercato!!…
    Colantuono e un ottimo allenatore…ma sta prendendo il suo posto uno che non e da meno…questo uomo lo scorso anno ha fatto un miracolo…
    quest’uomo lo scorso anno se nn erro ci ha fermato….a me spaventa abbastanza.

    Rispondi
  2. zamparini FAI PACE CON IL CERVELLO!!!!colantuono secondo me e’ un ottimo allenatore e cercare di lavorare con il fiato sul collo in tal modo nn aiuta nessuno!!!!bisognerebbe spiegare a zamparini k nn sta giocando a pro evolution soccer!!!!FORZA ROMA

    Rispondi
  3. grande zamparini…a me sta troppo simpatico perchè è un bambinone con in mano una squadra di calcio, non sa manco più lui che vuole fare co sti allenatori…fra poco chiama lino banfi al palermo

    Rispondi
  4. questo presidente d calcio nn capisce nulla…se colantuono nn gli piaceva come allenava per quale motivo lo ha rikiamato dato ke già lo conosceva….per creare un ciclo vincente un allenatore deve esse tranquillo,e lavorare con serenità,con un progetto a lungo termine…ricordate spalletti alle prime partite cn la roma,pensa lo avessimo mandato via!!!!!

    Rispondi
  5. bah…staremo a vedere, zamparini ha dato ancora una volta dimostrazione di come sia…bah…cmq o con ballardini o con colantuono…sfonnamo sti palermitani…DAJE ROMA DAJE

    Rispondi
  6. Conoscendo Colantuono vi posso dire che è una persona che di calcio ne capisce molto, e nn ha peli sulla lingua nn ha mezzi termini se deve dirti qualcosa nn si tira indietro…ma purtroppo avendo un presidente come zamparini nn si può lavorare tranquilli…esonerare dopo la prima giornata….ma come si fa!!!!….

    Rispondi
  7. Ma è più pericoloso Ballardini per Spalletti o Spalletti per Ballardini?
    Per Spalletti non so, ma per Ballardini mi sento di dire che è più pericoloso… Zamparini. 🙂

    Rispondi
  8. Il motivo dell’esonero proprio adesso è che così il nuovo mister avrà 10 giorni di tempo per lavorare e farsi conoscere dai giocatori, visto che c’è la sosta per la nazionale.
    Certo che il povero Colantuono forse era meglio che rimaneva all’Atalanta due anni fa!

    Rispondi

Lascia un commento