Ultras Napoli: vietate le trasferte

L’Osservatorio sulle manifestazioni sportive ha decretato il divieto per gli ultrà tifosi del Napoli di seguire tutte le trasferte la propria squadra. La decisione è conseguenza dei disordini avvenuti domenica scorsa alla stazione centrale di Napoli, che hanno visto un gruppo di ultras scatenati impadronirsi con la forza del treno diretto a Torino, con l’intenzione di raggiungere Roma per l’inizio della partita. La linea dura nei confronti delle tifoserie violente è stata sostenuta dal capo della polizia Manganelli e dal ministro Maroni. Una nota di biasimo è toccata al questore Antonio Puglisi, per l’incapacità di sedare i rivoltosi e di impedire la partenza del convoglio.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

5 pensieri su “Ultras Napoli: vietate le trasferte

  1. io da salernitano li conosco bene quegli zingari…sono pochi quelli che si salvano, ma davvero pochi..è la mentalità dell’intero popolo che si salva..basti pensare alla gente bene che interviene contro la polizia quando ci sono arresti di camorra…è una popolazione intera che andrebbe spazzata via (per questo noi speriamo nel vesuvio)…ciò non vuol dire che gli idioti siano solo loro…purtroppo di idioti ce ne sono tantissimi e il mondo del calcio è infangato da innumerevoli stupidi che hanno tavistao il mondo ultras e sono andati un pò troppo oltre la mentalità ultras…essere ultras non vuol dire andare alla partita con coltello e mazze, ma con bandiera e sciarpa a incitare la propria squadra, non ad ammazzare i tifosi avversari….e poi sinceramente, detto proprio sinceramente, non è che i tifosi della roma siano proprio degli angioletti…come non lo sono quelli della salernitana…in ogni caso FORZA ROMA SEMPRE E COMUNQUE….E ODIO ETERNO AI COLEROSI NAPOLETANI (FORZA VESUVIO)

  2. Qualcuno ora mi manderà a quel paese…MA….
    Come molti di voi condivido lo sdegno per quello che é successo. Ma non mi sento di appioppare le colpe dei mali ai soli napoletani (per quanto mi possano stare sulle palle); forse loro fanno casino in modo più teatrale e forse hanno la più grande concentrazione di imbecilli in curva.
    Purtroppo gli imbecilli non sono solo nella loro curva. Sono in tutte le curve d’italia, chi più e chi meno. Anche nella nostra. Ed è un morbo tutto italiano quello degli imbecilli negli stadi. Lo è anche in altri paesi d’Europa e del mondo, ma da noi è davvero plateale.
    E quel che è peggio abbiamo imbecilli anche fra le file delle forze dell’ordine, giusto per non dimenticare quei tifosi che hanno perso la vita per la sola ragione di andare allo stadio.
    Siamo davvero un paese di barbari in questo senso.
    Dicono che in Italia gli stadi si stanno svuotando sempre di più; molti dicono perché è diventato un lusso e gli dò ragione. Ma per quanto mi riguarda c’è anche un altro motivo. Orami non si può andare a vedere le partite senza avere con se una doppietta ed un fucile antiproiettili: non tutte per fortuna ma cominciano a diventare tante.. Sinceramente ti passa la fantasia. Soprattutto per chi vuole andarci magari con la famiglia. Si vedono davvero delle cose allucinanti; delinquenti esaltati che non hanno nessun minimo rispetto di nulla. Spaccare tutto e basta, la partita manco la guardano: nessun rispetto di persone e cose, alcune volte manco delle bandiere che dicono di tifare.
    Non datemi del fascista (vi assicuro che sono tutt’altro che un fascista) ma su questo punto non transigo. Fosse per me quella gente la terrei dentro per una settimana e giù manganellate sui denti, succo di frutta per la vita. Fuori degli stadi a vita. Anzi, lontano dagli stadi, nun te ce devi manco avvicina’.
    Perché quando cominciano a toglierti anche le cose belle che dovrebbero solo essere momenti di svaghi e passione, a me fa girare le palle.

  3. Mamma mia quanto GODO, restatevene in mezzo all’immondizia, e le partite vedetevele al televisore ( se ce l’avete )…
    OGGI PIU CHE MAI ODIO NAPOLI! daje Roma dajeeeeeeeeeeeeeeeeeee!

  4. peggio!!!mi sembra poco per quello k hanno fatto!!!!uscire dal treno schierati cm se fossero pronti alla guerra e’ qualcosa di assurdo!!!!salire su treni senza biglietto facendo scendere gli altri viaggiatori e’ inpensabile!!!!la situazione cambiera’ solo se verranno resi VERI provvedimenti!!!magari anke troppo severi ma e’ qsto qllo k serve!!!!VERGOGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.