La linea di Spalletti: Cicinho fuori


cicinhoA fare notizia stamattina c’è stata la non convocazione tra le fila della Roma, di Cicinho. Il giocatore è molto considerato in casa giallorossa, ma stamattina nella partitella che il mister ha fatto disputare ai suoi ragazzi lo ha messo tra le riserve. Probabilmente visto il contemporaneo utilizzo di Riise e Baptista, Spalletti preferirà giocare con un terzino più difensivo che offensivo, per non scoprirsi troppo alle scorribande neroazzurre. Il giocatore, in disaccordo, si è detto perlesso e non contento di questa scelta. Ne è nata una piccola discussione conclusa con un : C’è qualcosa da chiarire… pensiero ovviamente del brasiliano.

Il mister, per nulla scomposto, ha dato la sua dimostrazione di come si gesticono gli scontenti in casa capitolina. Cicinho non convocato, e se vorrà vedere la partita lo potrà fare a casa sua, sulla poltrona. Il caso si spera che sia un unicum. Ma rendiamo onore al mister di questa scelta. La Roma sta crescendo, e i giocatori devono capire che il gruppo va amalgato senza la presenza di nessuna prima donna. Nessuno può permettersi di stare sopra alle decisioni dell’unico responsabile tecnico del team, Spalletti. Quindi chi non è d’accordo sta in panchina, o in tribuna. Se si vuole giocare sempre, allora si va a giocare in squadre di 11 giocatori.Tutti a partire dai giocatori devono fare il bene della Roma.


LEGGI ANCHE  Migliori e peggiori in Inter-Roma: Zaniolo sempre ago della bilancia

16 commenti su “La linea di Spalletti: Cicinho fuori”

  1. Il fatto che il mister abbia optato per Cassetti ci sta, perchè comunque Marco è più forte di Cicero. Però la situazione andava gestita meglio… bisognava parlarne in disparte e risolvere subito la questione, e soprattutto non permettere assolutamente che la storia uscisse da trigoria e finisse in mano alla stampa!

    Rispondi
  2. MA KE RENDIAMO ONORE?????
    è L’ENNESIMA PROVA KE SPALLETTI NN SA GESTIRE I GIOCATORI, CASSANO IN PRIMIS.. APPENA SE Nè ANDATO CAPELLO NESSUNO è RIUSCITO A GESTIRLO ORA CICINHO.. NON SA TROVARE UNA POSIZIONE AD AQUILANI PERKè SA USARE SOLO IL SUO 4-2-3-1
    è UN GRANDE ALLENATORE PERKè HA DATO UN’IDENTITà ALLA ROMA, MA IL SUO PASSATO INSEGNA.. NN VINCEREMO MAI UNO SCUDETTO DI QUESTO PASSO..

    Rispondi
  3. io ho la massima fiducia in spalletti…ci mancherebbe ma credo che una scenata cosi poteva risolversi cn uno faccia a faccia tra i due..insomma si potevano lavare a casa i panni sporchi..
    va detto anche che chiccino..preso dal real perche nn giocava per un motivo o per un altro nn ha mai straconvinto spaletti..lui,il giocatore,ha sempre rispettato le scelte…e infatti ha fatto in panca fino a genn dell anno scorso..poi è stato utilizzato un po di piu..ma nelle partite che contavano spesso gli è stato preferito cassetti o panucci…
    bene..iniziata la nuova stagione..il povero chicino ha visto che si iniziava male e che sta storia del terzino difensivo sempre preferito a lui andava avanti ..e chiaamente ha un po sbroccato..
    ecco…lo capisco..se dopo un anno intero a roma..devo ancora fare la riserva a cassetti e o panucci…bhe..vado via…e mi chiedo ma che cazzo mi avete preso a fare.-…
    cioè ragazzi..va bene 5 6 mesi perche in italia si difende piu che in spagna..va bene che nn sia il miglior difensore del mondo…ma chi lo è dei terzini che spingono..va bene tutto…ma che dopo un anno deve fare la riserva a cassetti…nn esiste!!!
    basta co sta storia del terzino difensivo…BASTA…col manchester è stato preferito cassetti perche piu fisico…guardate sul goal di testa di ronaldo…e in altre occassioni simili.
    insomma….chicino deve gicare…se l alternativa è casetti..deve giocare molto piu lui che l italianpmica per niente..perche piu bravo.
    lo stesso nn si puo dire li davanti…dove cmq la bestia mirko perrotta sono giocatori validissimi..lo stesso il ballottaggio aquilani pizarro…c stanno in grandi squadre..
    ma chicino cassetti nn esiste!!!un altro giocatore perso per la supercoppa—tanto..nn avrebbe giocato

    Rispondi
  4. Allora mettiamola così io sono un grandissimo estimatore di cicinho, cicinho è un leader, la redazione mi voglia perdonare, ma lo devo dire cicinho ha 2 cojoni così…dà il cuore per la roma, bacia anche la maglia quando segna cosa che non faceva al real e giustamente vedendosi poco considerato in partitella ha avuto sta reazione…strano il comportamento di luciano non me lo sarei aspettato, mi sembra che si stia diffondendo la mourinho mania dopo ranieri, che parla a sproposito, anche luciano adesso si vuole atteggiare?

    Rispondi
  5. cm la vedo io cicinho ha torto xke decide il mister ki far giocare è x me mister spaletti a fatto bn a rimanerlo a casa sei grande mister ti amo

    Rispondi
  6. se succede casino perchè uno non viene convocato e meglio venderlo tanto non si parla di Maradona e poi gli spogliatoi si tengono insieme con le vittorie non tiriamo fuori il discorso che sono tutti amici in uno spogliatoio chi ha giocato in qualche sport di squadra sa che nn è vero

    Rispondi
  7. non scordiamoci che stiamo parlando di uomini….. quando si rivedranno si parleranno a viso aperto e con il cuore in mano fino ad arrivare alla conclusione di questa altra bega estiva…….. mi fido di spalletti e mi fido del nostro spogliatoio….abbiamo un gruppo stupendo e quello si crea quando i problemi si affrontano nn quando si evitano.

    Rispondi
  8. non mi pare che ci siano galletti in casa giallorossa ma è giusto mantenere un certo comportamento..in caso contrario si creerebbero pericolosi precedenti…ok, non sono militari ma debbono avere un certo tipo di atteggiamento…bravo mister…

    Rispondi
  9. Sono d’accordo con Spalletti. Qui in questa Roma mi pare che nessuno abbia il posto assicurato, fatta eccezione per Doni( non c’è concorrenza) Mexes, e naturalmente per Totti e De Rossi. Cicinho, come tutti gli altri, non può pretendere di esser sempre titolare, anche perchè se ogni calciatore avesse sempre da ridire sulle decisioni del mister questa non sarebbe più una squadra ma un branco de matti. Cicinho per come la vedo io, è un ragazzo intelligente, e sono sicuro che riflettendoci, alla ripresa degli allenamenti, si sistemerà tutto, almeno lo spero.

    Rispondi
  10. Spalletti non è stato saggio: bastava convocare Cicinho facendolo partire dalla panchina… scemo nun penso che sia… avrebbe capito!
    Adesso succederà un mezzo casino!

    Rispondi

Lascia un commento