Euro 2008: con la Romania, farei giocare De Rossi e Perrotta

Donadoni questa sera cambierà come lui stesso ha annunciato la formazione. Contro la Romania ci saranno nuovi innesti dove l’appuntamento e la posta in palio è alta, e non si potranno e dovranno commettere errori. Di sicuro partiranno dall’inizio Alex Del Piero e Giorgio Chiellini, i due juventini messi da parte alla prima gara contro l’Olanda. Sarà una fatalità ma qui c’è qualche cosa che non quadra. I grandi intenditori di calcio, hanno constatato e analizzato la gara contro gli olandesi, e i punti che ci sono mancati a nostro favore, non sono nei reparti di attacco o di fascia, ma del centrocampo. Però mister Donadoni, come può mai ammettere che i "suoi" milanisti hanno sbagliato gara? Anche chi profondamente non conosce il gioco del calcio avrebbe visto 3 cadaveri correre, cioè rincorrere il pallone senza mai raggiungerlo. E allora perchè questi mutamenti? In quale reparto dobbiamo andare a rafforzarci per portarsi questi tre punti che varrebbero una speranza in più per la qualificazione al turno successivo dell’Europeo? Personalmente il calcio lo conosco a modo mio, ci ho giocato per parecchi anni e non sono un filosofo di questo sport. Ma dire come hanno fatto i grandi media, che i tre milanisti cioè Gattuso, Pirlo e Ambrosini hanno giocato una buona gara, ci vuole un coraggio apparte. Forse perchè sono i ragazzuoli del presidente Berlusconi? Mah.. I gol sono partiti tutti da li, con la lentezza nelle riprese e nell’assenza di costruire nelle ripartenze dove hanno dato forfeit per tutta la durata della gara. Ma come mai oggi vuole stravolgere la formazione se in quel reparto i suoi hanno fatto bene? Ripartiamo da come siamo abituati nelle ultime partite. Se vogliamo vincere queste ultime due partite dobbiamo ripartire dal nostro centrocampo famoso, con Danielino De Rossi davanti alla difesa ad amministrare e creare il gioco del calcio, le azioni, e chi più ne ha ne metta. Personalmente non voglio essere un romanista bendato, ma toglierei un Camoranesi spento dalle sue ultime uscite con la sua Juventus e in questa gara iniziale di Europeo. Al suo posto e credo che quel lavoro lo faccia anche meglio, un Simone Perrotta pronto dopo i grandi problemi vissuti con la Roma tra acciacchi vari. Di Natale lo farei mettere seduto a guardare giocare Del Piero e si potrebbe cominciare cosi, e vedere come va. Non ci vuole poi tanto a capire certe situazioni. Non siamo tutti allenatori anche se in questi casi ci travestiamo benssimo, ma se milioni e milioni di persone comuni, non intenditrici di calcio come quelli che ci prendeno denaro o che stanno sotto contratto, vedono uno Zombie correre, ops-non correre, naturalmente si esclude e si fa sedere in panchina. Concludo che se giocheranno cosi ce la potranno fare, altrimenti le vacanze sono già iniziate dai tre milanisti e continueranno anche gli altri Azzurri compreso mister Donadoni.

6 pensieri su “Euro 2008: con la Romania, farei giocare De Rossi e Perrotta

  1. buffon, zambrotta panucci, chiellini,grosso, de rossi,aquilani,cassano, perrotta, del piro, toni. Questa sì che è nà squadra, senza i morti milanisti!!

  2. la mia formazione
    danielino
    danielino, danielino, danielino, danielino
    danielino, danielino
    danielino, danielino, danielino
    danielino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.