Non pensiamoci e tifiamo AS ROMA


DI ALFREDO GIANNELLI 

Un’altra settimana sta passando. La scorsa con la storia di Tacopina a Roma c’era un fermento tale per l’acquisizione della MAGICA, che eravamo tutti pronti a stappare le bottiglie e a rispolverare vecchie bandiere oramai putride di polvere e umidità. Sognatori e consapevoli di una svolta epocale, una sensazione di rinascita con una ROMA piena zeppa di campioni con le macchinette fotografiche pronte ad immortalare la Champions alzata da TOTTI  all’olimpico e la Coppa-Scudetto che sempre il nostro capitano fiero ci faceva vedere a noi , starbiliati e lacrimosi di gioia. Ma non è detto che questo sogno possa diventare realtà.  Questa settimana invece è passata in un silenzio quasi cimiteriale, c’è stato il comunicato ufficiale di Soros e nulla più. La Roma per i giornalisti è quasi scomparsa nei loro articoli di prima pagina, salvo per mettere ansia ai tifosi, con la storia di Spalletti (che rimarrà con noi per moltissimo tempo) e Aquilani(anche lui dovrebbe vestire ancora la maglia giallo-rossa). Ma è meglio così, non se ne deve parlare più, la nostra Società di calcio se sta facendo qualcosa, la sta organizzando in silenzio, un silenzio però preoccupante e tenebroso per noi tifosi, un silenzio quasi surreale, un silenzio di tomba. Godiamoci questi europei senza patemi d’animo, senza rimpianti per gli americani, senza famia ma con molta lode ripensando almeno (e spero non rimanga un ricordo) che siamo usciti ai quarti con la squadra più forte d’Europa e a 20 min dalla fine dell’ultima partita di campionato eravamo NOI , I VERI, I PIU’ FORTI,I PIU’ BELLI, ERAVAMO CAMPIONI D’ITALIA.


5 commenti su “Non pensiamoci e tifiamo AS ROMA”

  1. COME SI FA A NON PENSARCI?
    ci è stato tolto un sogno…
    tutti hanno sognato drogba torres…
    io mi sarei accontentato dello stadio nuovo sarebbe stato un ottima opportunità di sviluppo per questa città…
    IO MI SENTO SCHIACCIATO DALLA PASSIONE PER LA MIA ROMA….
    QUEST’ANNO MI SENTO BLOCCATO DAI SILENZI DELLA PROPRIETà E DALLA LETTERA DI PIPPO A RIFAR L’ABBONAMENTO….
    chiarezza non c’è stata e non ci sarà, se ci fosse stata mi sarei accontentato della roma che sarà più forte o meno forte…
    LO CHIEDO A TUTTI VOI E ALLA REDAZIONE QUEST’ANNO STO ANDANDO A FARE L’ABBONAMENTO PER VEDERE LA MIA ROMA O PER PAGARE I DEBITI DI ITALPETROLI?

    Rispondi
  2. FORZA ROMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    LA AMO DA MORIRE

    Rispondi

Lascia un commento