Bayern-Roma: Burdisso sfida Klose

Rassegna Stampa – Gazzetta dello Sport – Nella roulette dei numeri primi la solitudine ha la faccia malinconica del 29. È quello di Nicolas Burdisso, a cui la sorte sta riservando giorni da montagne russe, dal punto di vista emotivo. Reo confesso a Cagliari per il fallaccio ai danni di Daniele Conti, poi subito in vetrina domani nella sfida di Champions contro il Bayern Monaco e quindi in ghiacciaia per l’inevitabile mazzata in arrivo da parte del giudice.

Rivincita «Mister 8 milioni» — forse per la prima volta da quando è giallorosso — sente addosso la pressione di una piazza che, dopo averlo «scoperto», lo vuole sempre ad altissimi livelli. Difficile per ora, se si pensa che col gruppo non ha fatto neppure una settimana di allenamenti e la sua preparazione è cominciata in ritardo per via del Mondiale. Ecco, però, la chiave del match potrebbe essere proprio la voglia di rivincita che il catino tedesco gli risveglierà. Dabuon argentino, infatti, sente ancora sulla pelle quel 4-0 che la Germania di Klose gli ha inflitto al Mondiale. Adesso, visto che nel Bayern gioca mezza Nazionale del c.t. Löw, per Burdisso è tempo di rivincite, anche perché la Roma afflitta dagli infortuni si affida a lui. Emergenza infortuni Mexes, Castellini, Taddei, Vucinic e Okaka, infatti, non sono stati convocati e Ranieri ha problemi di formazione, visto che anche Perrotta ha subito una distorsione alla caviglia in allenamento, ma c’è ottimismo. L’ago della bilancia, a quel punto, sarà rappresentato dal ballottaggio tra Brighi e Menez.

Brighi & Adriano Infatti, considerando lo stato di forma non ottimale di De Rossi e Pizarro, la mossa a sorpresa potrebbe essere l’inserimento di Brighi a dar supporto al centrocampo, magari da trequartista. Tra l’altro, considerando che degli infortunati l’unico sicuro di recuperare per domenica è solo Mexes, per Matteo quella di Monaco potrebbe essere la serata della svolta. Un po’ quello che spera anche Adriano che domani torna finalmente in panchina.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

Riise chiama – Buone notizie, poi, giungono anche dalla Norvegia, dove Riise sparge ottimismo.

« Presto tornerò a fare cyclette e corsa leggera. Vorrei essere in campo con la Nazionale l’8 ottobre con Cipro»

Sensi: il vertice In attesa di scoprirlo, da segnalare l’apparizione a Trigoria di Rosella Sensi per un CdA. La presidente ha incontrato tutti i dirigenti con piglio assai decisionista, rassicurando anche sulla volontà di continuare il rapporto con Ranieri per dare serenità e prospettive al gruppo. Anche per questo, oggi la Sensi tornerà in trasferta con la squadra. In ogni caso, per la presidente ieri è stata una giornata dura, visto che c’è stato il primo vertice con Rothschild (l’advisor Daffina) e UniCredit. Argomento: l’avvio del processo di cessione, che sarà seguito dal futuro presidente della Newco Roma, Attilio Zimatore. Insomma, brividi d’ansia su tutti i fronti, anche per quello che riguarda la designazione di Monaco. Ci sarà il francese Lannoy, che nell’amichevole estiva a Parigi, dando 7’ di recupero (e favorendo il pari del PSG), fece arrabbiare la Roma. Speriamo che stavolta il cronometro funzioni meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.