Allenamento Roma: Mexès ancora assente

A confermare quanto diceva il nostro articolista Matteo Vitale, ovvero che l’assenza di Mexès ieri a Cagliari non si è trattata di una sanzione disciplinare da parte di Ranieri, ma è stato obbligata ed è avvenuta a causa dei problemi fisici che stanno tormentando Philppe Mexès. Ancora problemi al polpaccio, quindi, per il numero 5 giallorosso che rischia di saltare anche il Bayern Monaco, favorendo di nuovo l’inserimento di Burdisso dal 1′. L’argentino avrebbe, così, la possibilità di riscattarsi dell’errore di ieri. Ranieri potrebbe riavere a disposizione, per fortuna, Vucinic e Taddei. Nei prossimi allenamenti potremo saperne di più. Borriello ha un corpo d’acciaio e lo dimostra il fatto che oggi ha svolto la partitella, a differenza di tutti quegli altri che hanno giocato ieri. Adriano di nuovo in gruppo…vuol dire che sta bene e che è a disposizione. Ranieri ha parlato a lungo con la squadra negli spogliatoi, probabilmente gli ha chiesto com’è stata possibile una quasi totale mancanza di concentrazione anche da parte dei veterani.

LEGGI ANCHE  Mourinho insiste per Cristiano Ronaldo alla Roma: affare quasi impossibile

7 pensieri su “Allenamento Roma: Mexès ancora assente

  1. che volemo fà esonerà Ranieri? chi ce mettemo Cosmi??? tanto l’anno prossimo se nun prima e lo spero tanto cambiamo proprietà ed anche se je rinnovano il contratto nun è detto che resta e noi sognamo Ancellotti ma mo quest’anno nun se pò

  2. Mi puzza questa storia. Gioca due partite titolare con la nazionale in 5 giorni. Ferma pure il famoso Dzeko nella vittoria in Bosnia, torna a roma, si allena normalmente.
    Torna Burdisso e improvvisamente Mexes sparisce del gruppo e Ranieri lo rimprovera in conferenza stampa.
    Tutto strano.
    Probabilmente come tutti quelli che hanno fatto tutto il ritiro, che hanno partecipato alle partite amichevoli sia con la Roma che la nazionale, e a quelle ufficiale con le due squadre, agli occhi di Ranieri non era pronto per stare in campo ieri.
    Ha tutta la sua logica il mister.
    Meno ti alleni pù giochi.
    E poi giochi male e l’allenatore lo giustifica dicendo che il giocatore è ha corto di preparazione.

  3. brutta cosa, speriamo che ce la faccia per la partita di campionato, con Burdisso squalificato non so se è il caso di riproporre Burdissino! E Cassetti centrale fa rabbrividire! Forza Phil!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.