Borriello si esalta con la Roma, “Mai stato così in forma”

Rassegna Stampa – Corsport – “Annamo a vince”. Ecco parte del messaggio che Daniele De Rossi ha spedito a Marco Borriello e che ha contribuito a spostare l’attenzione dell’attaccante da Torino a Roma. Nella conferenza stampa di presentazione, al termine del suo primo allenamento con Ranieri, l’ultimo acquisto giallorosso spiega così la sua scelta: “Rosella Sensi mi ha convinto, ho sentito la passione nelle sue parole. Poi De Rossi mi ha mandato quell’sms bellissimo, ho ancora la pelle d’oca. Mi ha scritto che sarà il miglior momento della mia vita e carriera. Si chiudeva con un annamo a vince”.

PASSIONE E PROGETTI — Sedotto dalla passione della città, dunque. “Fa effetto vedere così tante telecamere, questo mi fa capire molte cose…”. E a Trigoria sono arrivati più di mille tifosi, tanto da spingere la dirigenza ad aprire i cancelli in modo che Borriello possa salutare tutti da vicino. Ma prima il giocatore parla di sé e di prospettive: “Ho accettato perché qui c’è un grande progetto e una grande squadra. Per me è un onore giocare con i campioni che ha la Roma, per non parlare di Totti che ha fatto la storia di questo club e della Nazionale. Posso dire ai tifosi che mi impegnerò al massimo e che darò l’anima. Ho molte motivazioni che sono la cosa più importante. La mia vita cambia radicalmente, essere qui significa mettermi in discussione, sento molte responsabilità già da ieri. Effetto boomerang? Io so solo che sto benissimo fisicamente e mentalmente, sono sicuro farò un buon lavoro. È il mio miglior momento e segnerò più della passata stagione al Milan”. A proposito di Milan, deluso dal comportamento dei rossoneri? “No, hanno fatto delle scelte ed io ne ho fatte altre, sono legato al club da quando ero piccolo e lo ringrazio. Ma da oggi inizia una nuova era”

LEGGI ANCHE  Mourinho insiste per Cristiano Ronaldo alla Roma: affare quasi impossibile

ROMA COME INTER E MILAN — L’attaccante è euforico e ottimista. “La Roma è assolutamente alla pari con gli altri. Era una squadra completa anche prima del mio arrivo, ora ci sono pure io e siamo ancora più competitivi, abbiamo ottimi ricambi e per me i sogni sono più di uno”. Poi racconta di un passaggio in giallorosso sfiorato molto tempo fa, quando era un ragazzino: “Giocavo in una squadra affiliata alla Roma, qui ci sono venuto almento sei o sette volte. All’epoca Conti mi diceva che ero bravo ma non crescevo, poi mi prese il Milan ed ero ancora piccolino… Con Bruno su questa cosa ci siamo sempre presi in giro”.

L’ULTIMO ACQUISTO DEI SENSI? — La presidente Sensi guarda Borriello e sorride. “È scontato dire che siamo felici del suo arrivo. Adesso abbiamo un attacco stellare”. Poi aggiunge con un filo di malinconia: “È un grande campione e potrebbe essere l’ultimo mio acquisto da presidente della Roma…”. Poi si scuote e va avanti: “Ringrazio Marco che ha scelto e voluto fortemente la Roma, ringrazio Galliani e Berlusconi, a cui ho fatto molti complimenti per Ibrahimovic, hanno dimostrato ancora una volta amicizia e coerenza: la parola fra di noi è come un contratto firmato”. E la Juve? “Non c’era alcuna intenzione di fare uno sgarbo alla Juventus, semmai un problema con i bianconeri c’è stato nella vicenda Burdisso, poi risolto grazie alla volontà del giocatore. Il fatto che la Roma sia stata scelta da due giocatori così bravi significa che stiamo facendo bene in questi anni e che la Roma è ormai una realtà. Nessuna rivincita verso la Juve dunque, ma grande soddisfazione”. L’arrivo di Borriello è stato possibile grazie alle garanzie di UniCredit: “Con loro c’è unità d’intenti, come all’interno della società. Per questo le cose funzionano”.

LEGGI ANCHE  Arsenal forte su Abraham: tante pretendenti in Premier League

21 pensieri su “Borriello si esalta con la Roma, “Mai stato così in forma”

  1. i Marco a Roma hannoportato sempre bene! Pirma delVecchio mostrace l’orecchiooo ora troveremo una rima baciata per Borriello

      1. Lo so che Supermarco è il nostro caro ex attaccante Marco Delvecchio, ma d’altronde Marco è l’uno e Marco l’altro, l’importante è che segni a valanga!

        VE LO IMMAGINATE UN BEL GOAL DEI SUOI IN SFORBICIATA CONTRO I BURINI???? AAAAAAH MAGARIII!!!!

    1. hai ragione corsaro questo è un grande colpo ke da un entusiasmo incredibile all’ambiente e a tutta la piazza…io sinceramente dopo la partita cn il cesena ero pesimista sulla stagione,ma ora mi è venuta una carica incredibile!!!daje jack sparrow!!!!!

    2. Tutti ci auguriamo che faccia una valanga di goal, però di fatto l’unica stagione veramente spettacolare l’ha fatta con il Genoa…2006/2007 al Milan 9 presenze e 1 Goal, 2007/2008 Genoa 35 presenze 19 Goal, nel biennio 2008/2010 di nuovo al Milan 37 presenze e 15 Goal…non vorrei che fosse uno di quei giocatori bravissimi nelle squadre di seconda fascia che giocano solo per loro…a me piace, ma prima di fare proclami lo voglio vedere in campo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.