as Roma: Adriano torna con il Genoa

Rassegna Stampa – Il Messaggero – Il timore di Adriano ha impiegato poco a tramutarsi in una certezza. E’ bastato recarsi al Policlinico Gemelli, effettuare gli esami strumentali e avere un responso che pesa come un macigno: «lesione di primo-secondo grado a carico del muscolo adduttore lungo della coscia destra». Tradotto: stop di almeno un mese. Un brutto colpo per il brasiliano che vede così rallentare inevitabilmente il suo programma di lavoro. Se il recupero procederà senza intoppi, calendario alla mano, l’attaccante rientrerà ad autunno inoltrato. Forse alla sesta giornata nella trasferta di Napoli, anche se Ranieri potrebbe aspettare il turno successivo contro il Genoa, sfruttando così la seconda sosta prevista ad inizio ottobre. Per l’Imperatore, da oggi, ci saranno un paio di settimane nelle quali alternerà riposo e fisioterapia con un occhio particolare alla bilancia per fare in modo che gli sforzi profusi in questi primi due mesi di allenamenti non vengano vanificati dall’inattività. Poi inizierà il rientro graduale in campo dove riprenderà la preparazione atletica.

La notizia dell’entità del suo infortunio ha sorpreso Riise, ieri nella veste di testimonial dalla Stokke As, azienda norvegese leader in campo internazionale sui prodotti per l’infanzia: «Davvero? – ha risposto il difensore accompagnando la sorpresa con una smorfia eloquente – senza di lui sarà certamente più difficile». Pochi secondi di pausa per poi aggiungere: «Ma comunque abbiamo Totti, Menez e Vucinic». E’ fiducioso sulla stagione: «Siamo più forti dello scorso anno anche senza Burdisso. Spero che alla fine Nicolas possa arrivare». Un augurio che presto potrebbe trasformarsi in realtà.
Notiziario: Julio Sergio è ancora ai box ma la speranza dello staff tecnico è comunque di averlo a disposizione per il debutto in campionato contro il Cesena. Oggi effettuerà un provino per testare le sue condizioni. Nella malaugurata ipotesi non ce la facesse, lo staff tecnico punta su Lobont anche se ieri a Trigoria un gruppetto di tifosi ha incoraggiato a più riprese Doni. La preoccupazione legata a Menez, anche lui presente al Gemelli, è svanita invece all’arrivo del francese nella struttura sanitaria: Jeremy era al Policlinico per effettuare solamente la visita di idoneità fisica. De Rossi ha svolto semplice lavoro di scarico mentre Mexes ha abbandonato la seduta, prima della partitella, in permesso.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

Contro il Cesena, pochi dubbi di formazione: rispetto a sabato scorso l’unica novità potrebbe esser rappresentata proprio da Julio Sergio al posto di Lobont. Altrimenti spazio all’undici che per un’ora aveva illuso nella Supercoppa contro l’Inter i 20mila tifosi romanisti presenti a San Siro.

11 pensieri su “as Roma: Adriano torna con il Genoa

  1. Se proprio non riusciamo a venderlo, Doni facciamolo giocare: sia perché è una garanzia maggiore rispetto a Lobont, sia perché in questa maniera lo vedono

  2. CoreGiallorosso scrive:
    27 agosto 2010 alle 22:29
    rosico ancora de + xkè la stò anche vedendo e stà ripetendo la partita fatta contro la roma fino a qnd noi semo crollati …… ROSICO de brutto !

    Ma che crollati, la partita l’ha stravolta Ranieri coi cambi de Taddei e Adriano, bastava mette Simplicio o Brighi a posto de Pizarro e mette subito Okaka. Avemo giocato in dieci tutta la partita, prima co Vucinic e poi co Adriano. Anche Ranieri toppa ogni tanto.

    1. ranieri toppa ogni volta che fa cambi va bene per questo periodo poi se viene finalmente uno con i soldi grazie e arrivederci

    1. si e me ritorna in mente ke con una condizione fisica migliore noi je ne facevamo 3 a qll …. ve l ho detto + di una volta ke l inter senza mourinho nn è la stessa cosa ….. e nn si tratta solo di condizione fisica la sua ….. rosico ancora de + xkè la stò anche vedendo e stà ripetendo la partita fatta contro la roma fino a qnd noi semo crollati …… ROSICO de brutto !

    1. PROPONGO LAVORI FORZATI NEI CAMPI E PRADE’ CHE SEMINA IL CAMPO….POVERINO LUI CI METTE LA FACCIA NE STA FA’ DE FIGURE DE MER DA SE IO ERO IN LUI FACEVO LE VALIGIE 👿

  3. Figurate ancora devono fà le querele per l’affare Soros, Pradè deve querelare per l’affare Milito…….tutti quacquaraquà

  4. Seeee figurate se famo l’infami! C’era il modo di fare ricorso e di seguito lo avrebbe fatto il Bayern con la finale di Champions ma sono scaduti i termini! E’ tutto un teatrino! Nun vojo più vedè nessuno della dirigenza tutte quaje travestite da lupi

  5. Bah, non ho parole, spero solo che in questo mese non riprenda 5KG. A proposito Redazione che fine ha fatto il contenzioso Inter-Genoa-Roma su Milito e Thiago Motta? Ce la siamo fatta addosso come al solito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.