Calciomercato Roma: Ancora 48 ore per Burdisso in giallorosso

Rassegna Stampa – Il Romanista – Benitez, a meno di infortuni dell’ultim’ora, non lo convocherà. Oppure, se deciderà di farlo al termine dell’allenamento di oggi pomeriggio, lo manderà in tribuna. Perché sa che Nicolas Burdisso è ormai un corpo estraneo alla squadra. Da professionista qual è, il difensore argentino si sta allenando con intensità ad Appiano Gentile, ma in testa ha soltanto Roma e la Roma: «Questione di giorni – ha confidato a chi gli è accanto in questi momenti di attesa – e poi tutto sarà risolto».

Mancano giusto 48 ore e poi Burdisso potrà iniziare a fare i bagagli – definitivi, stavolta – per tornare a Roma. Dove lo aspetta la famiglia, dalla moglie ai figli, passando per il fratello Guillermo. Oggi, o al più tardi domani prima della partita, Marco Branca e Daniele Pradé (che oggi partirà con la squadra) si incontreranno per quello che (si spera) dovrebbe essere l’ultimo incontro per il futuro del centrale che Ranieri considera una priorità. La Roma ribadirà la sua offerta (5 milioni, massimo 5 e mezzo più i bonus) e se l’Inter dovesse accettare, come pare probabile, Nicolas diventerà ufficialmente giallorosso per i prossimi quattro anni. Con un ingaggio da top player (da due milioni e mezzo a stagione) e un ruolo da protagonista che all’Inter nessuno può e vuole garantirgli. Né Mourinho prima, né Benitez adesso.

A Trigoria non vogliono più aspettare e considerano la Supercoppa il termine massimo. Se i nerazzurri dovessero ancora dare risposta negativa, Pradé virerà con decisione su Lugano, che si può prendere con gli stessi soldi messi in preventivo per Burdisso e che ha già fatto sapere che l’ipotesi Roma non gli dispiacerebbe affatto.

LEGGI ANCHE  Guedes è un obiettivo concreto per la Roma di Mourinho

Nicolas, comunque, non vuole neanche sentir parlare di un futuro lontano dalla Roma. Non ha nessuna intenzione di rinnovare con l’Inter (il contratto scade nel 2011) e non vuole neanche trasferirsi a Torino, considerando che anche la famiglia si è integrata benissimo nella Capitale. Ieri si era paventata l’ipotesi di una cessione alla Juve come parziale contropartita per Marchisio, che piacerebbe molto a Benitez.
Fantamercato, al momento. Perché il Bandito, che sa dell’interesse di Marotta e Delneri nei suoi confronti, è un uomo di parola e intende rispettare l’accordo verbale con la Roma: «Perché – assicura chi lo conosce bene – Nicolas dà un valore enorme anche a una stretta di mano». È anche per questo che la non convocazione di Benitez non lo turba minimamente. Anzi. Se l’Inter dovesse vincere la Supercoppa non ha nessuna intenzione di partecipare a una festa che non sente sua.

2 pensieri su “Calciomercato Roma: Ancora 48 ore per Burdisso in giallorosso

  1. nico vederti con la maglia della roma sarà ancora più bello…sarai ancora più cattivo contro queste merde!!!
    t’aspettiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.