Samuel: “La Roma si è rinforzata, sarà molto dura”

Rassegna Stampa – L’Inter si avvicina senza grossi problemi al primo impegno ufficiale della stagione. Ieri sono rientrati in gruppo Burdisso, Mancini, Muntari, Obinna e Santon, mentre hanno lavorato a parte i soli Alibec, Thiago Motta, Rivas e Suazo. Di fatto, c’è un solo dubbio di formazione, ed è legato al pieno recupero di Javier Zanetti, reduce da qualche problemino muscolare: con l’argentino in campo, ballottaggio Stankovic-Chivu.
Questo il probabile undici anti Roma: Julio Cesar in porta; Maicon e Chivu sulle fasce, Lucio-Samuel in mezzo alla difesa; Zanetti e Cambiasso (che ieri ha compiuto 30 anni) diga di centrocampo; Pandev, Sneijder ed Eto’o alle spalle di Milito. Qualche dubbio a Benitez potrebbe metterlo Coutinho, apparso davvero brillante in questi ultimi giorni di allenamento. Il 18enne trequartista brasiliano è sicuramente la nota più lieta del precampionato.
Parla Samuel «Contro la Roma sarà molto difficile — ha detto Walter Samuel ai microfoni di Inter Channel —. I giallorossi si sono rinforzati parecchio, prevedo una gara insidiosa. Adriano? Lo conosciamo bene, ha grandi valori, ma almeno non ci prenderà di sorpresa». Chiusa l’era Mourinho, Samuel promuove i primi passi di Benitez. Rispetto al portoghese, Rafa pretende una difesa più alta, «ha le sue idee – conclude lo stopper argentino – e noi cerchiamo di arrivare a quello che vuole. E poi giocare con una difesa alta non vuol dire che si debba per forza rischiare di più. Basta trovare i giusti meccanismi». Biglietti venduti Sono circa 48mila i biglietti già venduti in vista della Supercoppa di sabato sera. Tredicimila i tifosi giallorossi in possesso del tagliando. Complessivamente, è molto probabile che si tocchi almeno quota sessantamila spettatori.

LEGGI ANCHE  Tutti gli ultimi aggiornamenti su Cristiano Ronaldo alla Roma ad inizio luglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.