Naguib Sawiris, il faraone che sogna la Roma


Rassegna Stampa – La Repubblica – Un “faraone” sogna la Roma. Naguib Sawiris, il miliardario egiziano presidente della Weather Investments (leader delle telecomunicazioni del mediterraneo), avrebbe manifestato ad Unicredit il proprio interessamento per il club giallorosso. «Non abbiamo contattato ancora nessuno e non siamo stati contattati, ma comunque il nome di Sawiris ci potrebbe anche stare», dice Alessandro Daffina, amministratore delegato di Rothschild Italia, la banca d’affari incaricata di vendere la Roma.
Sawiris, attraverso Orascom Telecom, controlla anche Wind, main sponsor della Roma, che lo scorso 9 giugno ha rinnovato la propria partnership con il club fino al 2013 per 16,5 milioni complessivi più bonus, dopo aver versato alla squadra, dal 2007 a oggi, circa 20 milioni. In più, i rapporti del miliardario con la famiglia Sensi sono ormai cementati. Non solo sorrisi, però, per il tycoon egiziano. Anzi. La Weather ha chiuso il bilancio 2009 in rosso, con una perdita di 745,6 milioni di euro. In più, entro il 2013 dovrà ripagare 2 miliardi a fondi di private equity entrati nella compagnia.
Le priorità del magnate, dunque, sembrano altre. Unicredit e Rothschild, che in questi giorni sta definendo il dossier Roma, prendono in considerazione ogni interesse per poter scegliere in un ventaglio di possibilità: continuano i contatti con il fondo Aabar di Abu Dhabi, oltre alle piste straniere (i cinesi, oltre al Liverpool seguono anche la Roma) restano in piedi anche quelle italiane, Angelucci su tutti.
«Prima di due settimane non ci sarà nessuna particolare novità», assicura Daffina. In attesa del futuro, la Roma lavora allo sfoltimento dell’organico e cede Guberti alla Samp in comproprietà per 2 milioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.